Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'seamicro'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 6 results

  1. Nel primo annuncio ufficiale che segue dall'acquisizione da parte di AMD della startup di server SeaMicro all'inizio di quest'anno, AMD ha annunciato lunedì una nuova piattaforma server basata sulla ... Continua a leggere, clicca qui.
  2. AMD ha acquisito SeaMicro per 334 milioni di dollari, 281 dei quali versati in contanti. Con questa operazione l\'azienda di Sunnyvale si è assicurata una realtà impegnata nello sviluppo e commercia... Continua a leggere, clicca qui.
  3. AMD vuole incrementare la sua posizione di mercato nei server di prossima generazione e per fare questo si gioca la carta acquisizioni;*la compagnia rivale di Intel acquisirà infatti la società specializzata nei server a bassa potenza*SeaMicro*per 334 milioni di dollari, come rivelato dalle due compagnie. Scopo dell\'acquisizione è per AMD quello di dotarsi della struttura di networking di SeaMicro, grazie alla quale*centinaia di processori low-power possono lavorare insieme, e grazie alla neutralità di questa architettura nei confronti di qualsiasi processore si presume che possa essere facilmente adattata alla tecnologia AMD. AMD prevede di offrire le prime soluzioni basate su AMD Opteron in combinazione con tecnologia SeaMicro entro la seconda metà del 2012. La compagnia ha affermato che rimarrà fedele al suo tradizionale server business, e continuerà a investire in ricerca e sviluppo. Ma gli esecutivi di AMD dicono che*l\'acquisizione di SeaMicro incoraggerà le offerte della compagnia per fornitori di cloud computing, il cui interesse va alla riduzione dell\'energia utilizzata per i loro gruppi di server. AMD offrirà server SeaMicro con chip AMD per assicurare continuità ai clienti già acquisiti, ma si concentrerà sull\'integrazione della tecnologia di fabbricazione di SeaMicro con i processori in blocchi costruttivi per i*clienti OEM. \"SeaMicro è stata fondata per ridurre considerevolmente l\'energia consumata dai server, aumentando al contempo densità e banda\", ha detto il CEO di SeaMicro Feldman, che ora diventerà general manager della nuova succursale di AMD Data Center Server Solutions.*\"Diventando parte di AMD avremo accesso a nuovi mercati, risorse tecnologie, e scalabilità che ci daranno l\'opportunità di lavorare a stretto contatto con i nostri partner OEM, dopo la nostra virata nel mercato dei server\".... Continua a leggere, clicca qui.
  4. AMD vuole incrementare la sua posizione di mercato nei server di prossima generazione e per fare questo si gioca la carta acquisizioni; la compagnia rivale di Intel acquisirà infatti la società specializzata nei server a bassa potenza*SeaMicro*per 334 milioni di dollari, come rivelato dalle due compagnie. Scopo dell\'acquisizione è per AMD quello di dotarsi della struttura di networking di SeaMicro, grazie alla quale centinaia di processori low-power possono lavorare insieme, e grazie alla neutralità di questa architettura nei confronti di qualsiasi processore si presume che possa essere facilmente adattata alla tecnologia AMD. AMD prevede di offrire le prime soluzioni basate su AMD Opteron in combinazione con tecnologia SeaMicro entro la seconda metà del 2012. La compagnia ha affermato che rimarrà fedele al suo tradizionale server business, e continuerà a investire in ricerca e sviluppo. Ma gli esecutivi di AMD dicono che l\'acquisizione di SeaMicro incoraggerà le offerte della compagnia per fornitori di cloud computing, il cui interesse va alla riduzione dell\'energia utilizzata per i loro gruppi di server. AMD offrirà server SeaMicro con chip AMD per assicurare continuità ai clienti già acquisiti, ma si concentrerà sull\'integrazione della tecnologia di fabbricazione di SeaMicro con i processori in blocchi costruttivi per i clienti OEM. \"SeaMicro è stata fondata per ridurre considerevolmente l\'energia consumata dai server, aumentando al contempo densità e banda\", ha detto il CEO di SeaMicro Feldman, che ora diventerà general manager della nuova succursale di AMD Data Center Server Solutions. \"Diventando parte di AMD avremo accesso a nuovi mercati, risorse tecnologie, e scalabilità che ci daranno l\'opportunità di lavorare a stretto contatto con i nostri partner OEM, dopo la nostra virata nel mercato dei server\".... Continua a leggere, clicca qui.
  5. Tempo fa avevamo parlato di SeaMicro, giovane startup del settore hardware che in questi giorni è finalmente uscita allo scoperto, portando sul mercato una soluzione server pensata per grandi business e in particolare per infrastrutture di cloud computing, quelle che attualmente necessitano di maggiore potenza e di un numero estero di cores all'interno di poco spazio. Leggi SM10000 Seamicro: fino a 2048 Cpus per rack e 8KW di consumo
  6. In un momento in cui le compagnie di venture capital sembrano finanziare soprattutto piccole startup dedicate ai servizi web 2.0 e del settore mobile, fa piacere vedere che c'è ancora molto spazio anche per l'innovazione nel campo hardware, e in particolare in quello dei server. SeaMicro è una startup nata nel 2007 e oggi destinataria di un finanziamento da 9.3 milioni di dollari ricevuti direttamente dal dipartimento dell'energia degli Stati Uniti, per lo sviluppo di tecnologia che consenta di ridurre i consumi energetici dei data center e di migliorarne le performance. Leggi SeaMicro: il business dei server va oltre la potenza?
×