Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'secondario'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 6 results

  1. Domani pubblicheremo una news inerente le ottime performance di Sedo, la compagnia piu famosa che permette di mettere all'asta i propri domini, o di acquistarne in diversi tld e cctld. Si parla di una crescita molto consistente per .it, volevo sapere quale è la vostra opinione in merito a questi servizi e quale l'idea che si ci puo fare da questo dato, un'evoluzione del web italiano? Un maggior numero di persone online? Anche un'idea sui risvolti che ciò potrebbe avere è interessante :) Grazie a chi vorrà dire la propria !
  2. Ciao a tutti, sono Simone Ferracuti, il Country Manager per l’italia di Sedo. Accettando il gentile invito di Hostingtalk.it vorrei presentare in questo forum Sedo e la sua attività. Sedo è attualmente il maggior player mondiale nel mercato secondario di Domini. Appartiene al gruppo United Internet, uno dei maggiori ISP al mondo, strutturato con una segmentazione marketing che riguarda tutti i settori di internet, dalla registrazione dei domini, all’hosting, fino all’online marketing. I prodotti che Sedo offre si incentrano principalmente su due diverse categorie: La compravendita di nomi a dominio Il parking di nomi a dominio Il servizio che ha reso Sedo famoso in tutto il mondo è la nostra piattaforma di compravendita di domini. Privati user possono mettere in vendita i propri domini e gestire le trattative direttamente con gli interessati. La piattaforma, in continua crescita, annovera attualmente più di 7 milioni di domini in vendita. Ulteriori servizi legati a questo ambito sono: valutazione, trasferimento, brokeraggio (cioè gestione della contrattazione per domini non in vendita su Sedo) e asta online di domini. L’altro grande servizio che offriamo a user privati è il parking. Esso rende i domini inutilizzati delle piccole piattaforme commerciali, sulle quali appaiono link pubblicitari a tema specifico determinati da una parola chiave scelta dal proprietario del dominio. Le pagine di parking sono inoltre personalizzabili attraverso differenti layout e foto. Sedo è nata in Germania 6 anni fa. Ha attualmente due Sedi: a Colonia (Germania), da cui scrivo, e a Boston (USA). Da circa un anno siamo attivi in Italia, dove cerchiamo di sviluppare un mercato tuttora piuttosto piccolo, ma con grandi possibilità di sviluppo. Per ora siamo gli unici della categoria ad offrire un servizio in lingua in molti paesi, in cui sono in atto strategie di sviluppo specifiche. Oltre che nei 5 mercati principali, in cui Sedo è ormai ben affermato (Germania, USA, Gran Bretagna, Francia e Spagna), è attualmente in atto una politica di espansione affidata a Country Manager nazionali in differenti paesi e regioni, tra cui Italia, Benelux, Scandinavia, Giappone, Cina e Corea. Sedo offre attualmente assistenza ai propri clienti in 22 lingue, tra cui naturalmente quella italiana. Rimango a disposizione di questo forum per qualsiasi domanda su di noi e sui nostri servizi.
  3. L'articolo di TechCrunch di ieri è dedicato ad un settore che ultimamente sta riscontrando molto successo e una crescente visibilità, il mercato secondario dei nomi a dominio cresce con una rapidità non paragonabile ad altri business del settore web, e lo fa contando sulle potenzialità del mercato dei domini, aziende e privati continuano a registrare nuovi nomi, alcuni ovviamente ad alta potenzialità e sono questi ultimi a creare business nel "dark side" del mondo dei domini. leggi tutto Leggi il resto di TechCrunch sul mercato secondario dei domini: il caso SnapNames sul blog di HostingTalk.it
  4. Ciao, avendo 2 server con PLESK, come posso impostare su ciascuno un nameserver secondario che sia la replica dell'altro? Mi spiego meglio: server_1 ha tutti i domini con un proprio ns.nomedominioxx ma ovviamente ogni dominio punta su ns.NomeDominioPrincipaleServer_1.xx La stessa cosa per il server_2, che ha tutti i domini con un proprio ns.nomedominioxx ma tutti questi puntano su ns.NomeDominioPrincipaleServer_2.xx Vorrei che sul server_1 ci sia anche ns2.NomeDominioPrincipaleServer_2.xx come nameserver secondario del server_2 e viceversa (sul server_2 ci sia anche ns2.NomeDominioPrincipaleServer_1.xx come nameserver secondario del server_1) Questo per evitare di avere sullo stesso server, anche se con IP diversi, i due nameserver. Suggerimenti? Grazie
  5. Ciao ragazzi, sto avendo dei problemi a settare correttamente il DNS secondario sul mio server (Centos 5 64bit + DirectAdmin). Io all'inizio avevo semplicemente aggiunto il server "free" nel pannello e basta. Poi la webfarm mi ha detto che dovevo aggiungere anche un trasnfer-allow sul server, così ho aggiornato il file /etc/named.conf così: options { directory "/var/named"; /* * If there is a firewall between you and nameservers you want * to talk to, you might need to uncomment the query-source * directive below. Previous versions of BIND always asked * questions using port 53, but BIND 8.1 uses an unprivileged * port by default. */ // query-source address * port 53; allow-transfer { 213.251.188.140; }; }; ma tutto questo non mi ha cambiato nulla..infatti quando vado ad aggiornare i dns su websolutions (il mnt dove ho il dominio) e metto i miei dns primario e secondario mi da sempre il check failed: dns check phase ok: 10070 - xxxxxxx.ovh.net dns check phase failed: 20801 - sdns1.ovh.net server: sdns1.ovh.net address: 213.251.188.140 query about tradeshell.it for record types any trying tradeshell.it ... query failed, 0 answers, status: server failure tradeshell.it any record not found at sdns1.ovh.net, server failure La cosa assurda è che se invece metto gli stessi settaggi su un .net tutto mi funziona bene..infatti il sito villafontanelle.net viene reindirizzato correttamente sul mio server. Quale può essere il problema? Grazie Marco
  6. Alla scoperta del mercato secondario di domini e delle aste online di domini con Simone Ferracuti, Country Manager italiano di Sedo.com, una delle più grandi compagnie mondiali nel settore. Nell'intervista spiegati alcuni aspetti del parking e della compra vendita di nomi a dominio. Leggi l'Articolo
×