Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'serp'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 6 results

  1. Ciao a tutti, cerco di spiegarvi l'insolito scenario che mi si è venuto a creare con un dominio. Gestisco un sito su cui è attivo un dominio con relativo protocollo SSL valido e correttamente configurato, come confermato dal provider stesso. Compiendo su Google alcune ricerche ho notato che alcuni siti X restituiscono una serp riconducibile a pagine del mio sito, quindi title e description di pagine del mio sito. Ho ulteriormente notato che tali indirizzi sono https - la corrispettiva controparte http rimanda regolarmente alle loro rispettive pagine - e cercando di accedervi il browser mi avvisa che si tratta di un certificato non valido, tuttavia forzando mi ritrovo effettivamente su una pagina del mio sito ma con url del sito X con protocollo https. Facendo ulteriori indagini mi sono reso conto che tali siti sono tutti presenti sullo stesso identico server su cui è ospitato il mio. Ho aperto un ticket di assistenza verso il mio provider ma la risposta non mi ha soddisfatto del tutto, adducendo la problematica a Google e il suo algoritmo di ricerca. In qualche maniera il bot di Google avrebbe forzato la connessione https dei siti X - bloccata dal browser - che, avendo dei certificati non validi da come risposta "certificato non valido" indicando poi che il "vicino" di tale(i) host con certificato valido è proprio il mio. Quindi forzando accede al mio ma ovviamente tramite l'url https dei siti X. Quanto può essere plausibile questo scenario? Ma soprattutto, tale comportamento è corretto e realmente riconducibile ad un "problema" di Google? Grazie mille. :)
  2. Nell'era dell'indicizzazione, se vuoi togliere visibilità ad una notizia o ad un sito web, la soluzione migliore è espellere quella risorsa dalla SERP dei motori di ricerca, in modo tale che nessuno possa più trovarla. I discografici hanno assaporato questa ipotesi nelle ultime settimane e si sono subito adoperati per chiedere a Google la rimozione dei link che portano a contenuti coperti da copyright, o nel peggiore dei casi, la rimozione di interi siti web dalla SERP del motore di ricerca. Leggi Google e ThePirateBay: le case discografiche chiedono l'eliminazione dalla SERP
  3. Ciao ragazzi, il trasferimento di dominio da un servizio ad un'altro oppure il trasferimento solo di hosting compromettono in qualche modo il posizionamento del mio sito nei motori di ricerca? Si perde pagerank, posizione nella SERP, o comunque visibilità? E come viene visto il fatto del trasferimento di dominio? Il dominio mantiene l'età o è come se parte da zero? Grazie mille!
  4. Usciamo per un attimo dal mondo dei servizi hosting, e rifugiamoci in un settore tanto vicino a migliaia di webmaster e aziende che svolgono la propria attività su Internet. Oggi su HostingTalk.it parliamo di SEO, indicizzazione e miglioramento dei propri contenuti per i motori di ricerca, Google in prima posizione ovviamente. Leggi il resto dell'intervista: SEO: i segreti per migliorare il proprio sito nella serp di Google
  5. Ciao a tutti, supponendo di essere arrivati alla pace dei sensi con il posizionamento, di aver raggiunto gli obiettivi programmati (magari...), cosa è possibile fare successivamente per ottenere traffico sui propri siti? Quali metodi esistono con investimenti esclusivamente di tempo e quali con investimento di denaro? Quali fra tutti hanno il maggior rendimento cioè il miglior rapporto visite/investimento? Grazie mille __________________ storia motoraduno stelvio, forum scuola di musica, servizio realizzazione di siti internet, assistenza macchine taglio plasma
  6. Ciao a tutti. Ho un sito che è già ben posizionato per alcune parole chiave. Ora però ho la necessità di dover fare la traduzione di alcuni articoli li presenti in varie lingue. Allora mi domandavo se non rischio poi di peggiorare il posizionamento nella serp italiana a favore di quella della lingua nuova tradotta. Come conviene fare in questi casi? Sottodominio? Solo che poi si parte da zero con pagerank, backlink ecc. Il discorso cambia se invece il sito parte da zero ma con la necessità di dover essere predisposto già per più lingue? Qual'è la via migliore da seguire in entrambi i casi? Grazie __________________ guida programma per vedere divx, nuove idee regalo per compleanno, forum scuole superiore, sito righetto
×