Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'settore'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 28 results

  1. Un saluto a tutti gli utenti del forum. Sto portando avanti un blog ma mi sono accorto che lo spazio web sta finendo (500 mb). Ho circa 8000 click a settimana e inizio a preoccuparmi visto che non so come muovermi e cosa scegliere. Cosa mi consigliate di fare? Posso fornire contatti skype/Altro per chiarire in maniera più completa. Grazie in anticipo
  2. Citazione: Se google entrasse nel settore hosting... Andrea una cosa è pretendere il 100% di up senza SLA una cosa sono i down giornalieri. Io aspetto che arrivi Google nell'hosting. Darà il servizio migliore del mondo a 10 dollari l'anno e a quel punto giù tutti a pedalare. -------------------------------- Io invece mi son sempre chiesto cosa succederebbe se fosse DELL ad entrare nel settore dell'hosting o del cloud computing. In fondo, Google non mi fa paura perché ha una cultura dell'innovazione (-->dei margini alti) ed entrare in un settore di commodities (-->Hosting o Cloud Computing con i margini risicati che conosciamo) vorrebbe dire cambiare tutta la cultura aziendale. Invece DELL ha: 1) Una forte esperienza nell'operare in maniera profittevole nei settori a margine risicato 2) I server, i call center per la vendita ed il supporto e la base clienti già qualificata Gli basterebbe costruire o rilevare qualche datacenter strategicamente piazzato o riorganizzare le infrstrutture (le fabbriche) già esistenti e sparse per il mondo.
  3. Andrea una cosa è pretendere il 100% di up senza SLA una cosa sono i down giornalieri. Io aspetto che arrivi Google nell'hosting. Darà il servizio migliore del mondo a 10 dollari l'anno e a quel punto giù tutti a pedalare. EDIT: Ho splittato la discussione da qui: http://www.hostingtalk.it/forum/professione-hosting-provider/15197-facebook-e-comunicazione-il-caso-di-tophost-2.html Antonio
  4. Google TV. Se ne era parlato a lungo, in questi giorni, alla tradizionale Google I/O era l'annuncio più atteso del momento, quello che ha dato di fatto una svolta all'evento. La TV è un medium che Google guarda ora più da vicino, sperando di prendere parte nei programmi delle 4 miliardi di persone che vedono quotidianamente canali televisivi. Google si occupa poi di pubblicità e nel mercato televisivo, solo negli USA, la spesa annuale è di 70 miliardi di dollari. Leggi Google TV: nasce la prima web television creata da colossi del settore
  5. C'è spazio nel mondo del webhosting anche per le aziende più piccole? Quelle composte da un piccolo staff di persone che fornisce servizi di hosting a 360°? La domanda è emersa più volte sulle pagine di HostingTalk.it, e la risposta deve essere si considerando che molte delle aziende che leggono HostingTalk.it o che lo frequentano attivamente, sono proprio piccole aziende del settore. Leggi il resto dell'intervista: VHosting.com: c'è spazio anche per le piccole aziende nel settore webhosting?
  6. Nei giorni scorsi OVH ha inviato ai suoi clienti una newsletter in cui si parla del lancio, a breve, di nuovi servizi cloud. Nella newsletter si leggono i nomi "miniCloud, coreCloud, myCloud" e l'invito a seguire i forum della compagnia per avere maggiori informazioni sui betatest che verranno attivati nei prossimi giorni. Leggi OVH pronta ad entrare nel settore del cloud computing?
  7. Si chiama Google Energy ed è una nuova compagnia creata dalla nota azienda di Mountain View per l'acquisto e vendita di energia nel mercato wholesale. Apparentemente una prima mossa per quello che potrebbe essere un vero e proprio nuovo business per la società di Mountain View: da tempo gli ingegneri sono impegnati nel miglioramento dei data centers per ridurre i consumi energetici e utilizzare energie rinnovabili. La società spiega la propria necessità di poter acquistare energia di alta qualità, prodotta con attenzione per l'ambiente e soprattutto proveniente da fonti rinnovabili. Leggi Google Energy: il prossimo passo è l'ingresso nel settore energetico?
  8. Aruba Media Marketing: web marketing e pubblicità on line , per il nuovo servizio di Aruba sembra sia iniziata in questi giorni la campagna pubblicitaria. Al di la della mossa di Aruba, noto che sono diversi i provider che integrano servizi tesi ad aiutare i clienti nella promozione online. Cosa ne pensate? Significa allontanarsi dal proprio business o puo essere un buon modo per fornire una soluzione completa ai clienti? :)
  9. Ho trovato con molto stupore un articolo sui data center islandesi e la possibilità di sviluppo del mercato in queste ragioni: Islanda, tra freddo e internet "Da noi i server del mondo" - Tecnologia - Repubblica.it A parte le considerazioni sull'articolo (punto-informatico e altri ne han parlato diversi mesi fa), direi che è un primo passo, come diceva Serverweb nessuno si interessa di questo settore, parlare di server e data center nella sezione tecnologia di un quotidiano noto in Italia potrebbe esser un buon primo passo avanti...che ne dite?
  10. Domainnamewire ricorda due importanti eventi in Ottobre per il settore dei domini e il mercato secondario dei nomi a dominio. Il primo riguarda Sedo, il gigante europeo del mercato secondario, che dal 7 al 9 Ottobre terrà in Florida al Casa Marina Resort; si tratta di un evento riservato esclusivamente ai grandi clienti di casa Sedo, per intenderci quelli appartenenti al programma SedoPro. Leggi Le conferenze di Ottobre nel settore domini, Sedo e Traffic
  11. Da poco abbiamo pubblicato online una intervista con un'azienda da poco nel mercato italiano, abbiamo usato la parola innovazione per lo shared hosting, fatto che avrà fatto storcere il naso a molti, utenti e provider. Effettivamente spesso ci si chiede come si possa innovare in un settore che, quasi sempre, si basa sull'uso degli stessi software e pannelli di controllo, e che gioca tutto su altri fattori, dalla collocazione delle macchine all'assistenza. leggi tutto Leggi il resto di L'arte di assistere il cliente nel settore hosting - 1 parte sul blog di HostingTalk.it
  12. Sono capitato per caso su un blog che è si presente nel mio feed reader, ma che raramente visito, più che altro per il fatto che non sia proprio quello che definirei come blog aziendale. Ad ogni modo, HostGator ha pubblicato in un post quelle che sono le spese pubblicitarie della compagnia, mi son soffermato in particolare sui costi derivanti dal pagamento delle affiliazioni, una cifra esorbitante, su cui evidentemente HostGator punta parecchio nel proprio marketing. leggi tutto Leggi il resto di Le rendite del settore overselling, grazie alle affiliazioni sul blog di HostingTalk.it
  13. Le acquisizioni in questo settore sono ormai una costante, non passa mese che non veda una piccola azienda assorbita da qualche pesce più grande, Aruba è quasi sempre questo pesce, ma fuori dall'Italia, avviene lo stesso, ovviamente con un ritmo molto più intenso. Il primo post di un nuovo blogger di TheWHIR è dedicato proprio alle acquisizioni di questo mercato, tenendo presente l'ultima che si è conclusa da poco, l'acquisto di Hosting.com. leggi tutto Leggi il resto di Le acquisizioni nel settore hosting continueranno sul blog di HostingTalk.it
  14. Sicuramente un buon periodo per le compagnie attive nel mercato secondario dei nomi a dominio, tra queste Sedo è quella che maggiormente spicca nel panorama mondiale nelle aste di importanti nomi a dominio. La società sembra abbia avuto una crescita del 9% nel primo trimestre del 2009 rispetto ad un anno fa; un totale di 9326 domini venduti attraverso il proprio sito, con i .com sempre in prima posizione, a rappresentare circa il 75% delle estensioni generiche, seguite da .info e .org. Leggi Sedo.com, crescita del 9% nel primo trimestre e buone performance per il settore
  15. Vendo il seguente sito: Nutrizione, dieta e alimentazione dal tuo nutrizionista! Effettuo la vendita solo perchè probabilmente quest'inverno avrò bisogno di un pò di liquidità, non ho alcuna necessità o fretta di venderlo, quindi il prezzo non è trattabile e prego di astenersi persone non interessate. Visite medie giornaliere: circa 2500 Guadagno medio adsense: 550$ al mese. Non mi interessa molto curare la pubblicità, quindi si potrebbe guadagnare molto di più Posizionamento: prima e seconda posizione per il termine nutrizionista, piazzato nelle primissime posizioni per termini molto ricercati inerenti la salute e nutrizione. Contenuti di qualità. Presente un blog e un forum con 850 iscritti (già inviando email pubblicitarie mirate si potrebbe guadagnare molto, io non lo faccio) Posso vendere solo il dominio, oppure dominio + contenuti, lo preferisco. Se uno è intenzionato a pubblicizzare la propria attività è un'ottima piattaforma. Le potenzialità di utilizzo per persone che lavorano nel settore o hanno siti in tema sono moltissime. Prezzo base: 30.000€ Come già detto non ho necessità o urgenze di vendere, quindi vorrei che si faccia avanti solo chi realmente interessato e se non c'è nessuno non mi crea alcun problema, me lo tengo per me, ci sono affezionato e poi mi da belle soddisfazioni.
  16. Oggi l'annuncio che sarà Oracle ad acquisire Sun Microsystems, non IBM come si diceva fino a pochi giorni fa. Le due compagnie sono sul mercato da anni e in questi anni hanno collaborato insieme diverse volte, per cui l'acquisizione sembra quasi un passo di completamento. leggi tutto Leggi il resto di Oracle potrebbe divenire la Apple del settore enterprise? sul blog di HostingTalk.it
  17. Ultimamente ho parlato con diverse persone di questo settore, e grazie a conferenze come il WebhostingDay 2009, sono emersi dei pareri davvero interessanti su quale potrebbe essere il prossimo servizio che "spopoli" nel campo dell'hosting. Se da un lato la risposta comune di molti è stata il cloud computing, c'è chi effettivamente ha detto che il cloud computing sarà l'inizio, i business che si creeranno al suo interno saranno il giusto posto dove cercare nuove soluzioni interessanti e nuovi business. leggi tutto Leggi il resto di I nuovi business possibili nel settore webhosting italiano sul blog di HostingTalk.it
  18. L'annuncio di oggi è bastato perchè anche Datacenterknowledge arrivasse a parlare di un argomento che solitamente non riguarda da vicino questo blog: prezzi e offerte nel mondo dei server dedicati. In poche parole, The Planet ha lanciato una nuova promozione, si dichiara in grado di proporre una offerta migliore rispetto ad altri provider in base alla configurazione del proprio server dedicato, managed o unmanaged. leggi tutto Leggi il resto di La guerra dei prezzi nel settore dei server dedicati sul blog di HostingTalk.it
  19. Dimitar Avramov è una delle poche persone che non risulta mai banale nei suoi post online, una persona che meritava un'intervista: inviata una email, qualche chiaccherata ed eccolo sulle pagine di HostingTalk.it. Il suo blog si chiama Dawhb.com e parla quasi esclusivamente di webhosting, Dimitar ha lavorato nel settore per anni con una propria compagnia, dopo di che ha deciso di lasciare tutto e dedicarsi alla consulenza per le aziende del settore. Leggi il resto dell'intervista: Dawhb.com: un altro blogger ora consulente per il settore hosting
  20. Più volte mi sono stupito di come Microsoft volesse portare tutti i propri servizi, anche di hosting, all'interno del data center, togliendo "aria" ai partners, elemento fondamentale dell'ecosistema realizzato dalla compagnia di Redmond. Per intenderci i partners sono quelli che vendono e implementano le attuali soluzioni di Microsoft, hanno un programma riconosciuto e delle condizioni speciali che variano a seconda del livello di business in cui sono coinvolti con Microsoft. Portare i servizi di hosting, da Exchange a Sharepoint, nella cloud o nei Services Online significa di fatto togliere possibilità ai partners. leggi tutto Leggi il resto di L'idea di Microsoft per il settore hosting, Microsoft Hosting Summit 2009 sul blog di HostingTalk.it
  21. A Bologna apre Planetacom Srl, società di servizi hosting e housing che ha scelto la partnership di Interoute per la collocazione dei servizi nel datacenter bolognese e per la connettività offerta. Leggi la News
  22. AIHSP si propone come associazione globale per il settore hosting, con un programma e servizi adeguati sia per le aziende di qualsiasi livello sia per i consumatori. Paul Hirsh ci spiega perchè il mercato del webhosting ha bisogno di un'associazione, quali saranno i vantaggi e quali le idee che stanno approntando per partire da Gennaio 2009 con le prime adesioni. Leggi l'Articolo
  23. Al via l'appuntamento con HostingCon 2008, il tradizionale evento annuale dedicato al settore hosting mondiale. Numerose le aziende presenti, in attesa dei keynote più attesi dell'evento. Leggi la News
  24. Scott Yang neanche se lo immaginava, eppure il suo blog, HostingFu.com ha raggiunto un consistente numero di lettori a livello internazionale. Lui, che il settore hosting lo conosce da tempo, ha deciso di iniziare a parlare dei servizi, di recensirli e fornire dettagli e informazioni non sempre reperibili. Leggi l'Articolo
  25. La quotazione di una delle più grandi compagnie del mondo; dopo 12 anni dalla sua apertura potrebbe sbarcare in borsa con un valore di circa 400 milioni di dollari. I vantaggi saranno evidenti per tutto il settore webhosting a livello mondiale. Leggi la News
×