Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'shared hosting'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 28 results

  1. Salve a tutti. Sono attualmente cliente da anni di Icebluehost con cui mi sono trovato sempre molto bene e dove ho attualmente un piano hosting shared multidominio. Visto che recentemente la compagnia sembra in difficoltà, il supporto non risponde e il proprietario sembra sparito dalla circolazione volevo lasciarli (anche perchè le issue non vengono corrette e ho paura che mi cada da un giorno all'altro). Volevo chiedere un consiglio a voi per un nuovo hoster. Le mie necessità attualmente sono queste: 10gb di spazio web (ma anche 8 sono sufficienti) 50gb di brandwidth 10 database MYSQL senza limiti assurdi (almeno 512mb ognuno) supporto per 10 domini Supporto per PHP, RoR, Mysql. Eventuale edit del php.ini e cambio versione php. Stavo prendendo in considerazione un self-managed VPS, più che altro per sviluppare con Java, ma posso anche attendere anche perchè le mie conoscenze sistemistiche sono a livello programmatore... (qui se volete potete consigliarmelo o no in base alle vostre esperienze) :cartello_lol: Come budget siamo sul max 70-120 euro annui. Avevo visto le offerte di Register.it, cosa ne pensate? http://www.register.it/hosting/linux/ Sono stato e sono cliente netsons, ma sui condivisi c'e spesso del down (di pochi minuti/ore) e non ho mai apprezzato molto il supporto per quanto sia comunque un'opzione che prendo in considerazione in quanto non ho mai avuto grosse problematiche. Non ho problemi anzi sono molto propenso per host europei non italiani, per il prezzo essenzialmente, ma preferirei piccoli host con supporto rapido (come era icebluehost!) e magari più accomodanti che grosse case. Grazie mille! ;)
  2. Buongiorno. Da poco ho scoperto questa nuova azienda italiana, tantrahost, che offre servizi di hosting a prezzi interessanti. Dopo aver utilizzato la versione prova per qualche giorno ho deciso di acquistare un dei loro servizi (al momento offrono solo due pacchetti) ma, a parte qualche sito personale di prova, non ho ancora avuto modo di utilizzare i loro servizi per dei clienti. Per quanto sia convinto che spendendo poco non si possa pretendere molto devo dire che il servizio offerto mi sembra, finora, più che buono rispetto al prezzo. Qualcuno di voi ha avuto modo di testare i loro servizi per siti più o meno grandi o comunque qualcosa che vada al di la dei test? Qualunque esperienza riportata è bene accetta.
  3. Negli ultimi mesi sono stato più volte tentato di aprire questo post ma ho sempre desistito un po' per prigrizia e un po' perché quando i problemi di hosting rientrano solitamente cerchi di non pensarci più. :) Oggi che ho quasi concluso la migrazione verso un altro provider ho deciso quindi di raccontare la mia storia con Kolst. Ho scelto Kolst 4 anni fa dopo aver letto molto sia qui che altrove e trovando la loro offerta economica ma di valore. Al tempo scelsi l'hosting super da 50 domini (un condiviso chiaramente) considerando che avevo in carico una ventina di domini tutti a bassissimo traffico. Per i primi due anni e mezzo tutto è filato quasi bene. Prestazioni accettabili, assistenza tecnica non eccelsa ma comunque sopportabile. Poi nell'ultimo anno il naufragio. Cito in ordine sparso: Prestazioni letteralmente crollate. Risorse tagliate molto di frequente con pochissimo traffico. Due downtime di più di mezza giornata con risposte (non divulgabili) piuttosto approssimative Gestione dei ticket incredibilmente poco professionale. Risposte evasive non complete e con diverse ore di ritardo. Qualcuno potrebbe obiettare che se vuoi prestazioni le devi pagare. Il problema prestazionale è infatti minore. I downtime è l'assistenza però non sono accettabili.Si tratta comunque di un hosting da 150+IVA. Volutamente non cito il provider a cui sono passato. Spendo il doppio è vero ma ho prestazioni 10 volte superiori e un'assistenza che risponde anche la domenica con l'unico scopo di risolvere un problema e non di chiudere un ticket. Spero che la mia esperienza possa essere utile a qualcuno e sono a disposizione del provider per riportare a voce la mia esperienza (non esiste un numero da chiamare, nemmeno commerciale) per migliorare questi aspetti
  4. Salve, sono nuovo in questo forum e vorrei chiedervi a voi che siete più esperti di me sicuramente un hosting con spazio illimitato, bandwidth illimitato e dominio incluso. Mi serve per creare il mio blog personale, quindi non vorrei spenderci tanto. Ho visto hostgator ma alla fine non sembra così conveniente. Ho visto anche Aruba, sembra conveniente ma leggendo recensioni tutti si lamentano, inoltre MySQL sono da pagare a parte. Su questo forum ho trovato 1&1 che sta facendo un'offerta molto buona, l'hosting unlimited a soli 0,99cent al mese per 1 anno. Cosa ne sapete di 1&1? E' affidabile? sapreste aiutarmi e consigliarmi..io non sono pratico di tutto questo, ma comunque mi ci impegno a formarmi...Vi ringrazio per la gentilezza. Grazie
  5. Salve a tutti, avrei una domanda relativa all'uso di shell php su uno shared hosting: come fa il gestore dell'hosting a "bloccare" la shell che permette di vedere tutti i file e cartelle alla sola directory del sito su cui la uso?
  6. Abbiamo intervistato l'amministratore delegato di Rehost.it, un nuovo brand nel mondo del webhosting che si pone come obiettivo quello di fornire una soluzione di hosting semplice da utilizzare, con un consulente dedicato pronto a risolvere qualsiasi problematica in tempo reale. Continua a leggere, clicca qui.
  7. Kolst.it, il brand di KPNQwest Italia dedicato alla vendita di servizi shared hosting, lancia una nuova modalità di acquisto dei servizi tramite ricarica prepagata. Il sistema facilita l'acquisto e la gestione dei piani di webhosting e dei servizi di registrazione domini, consentendo di impostare anche il rinnovo automatico dei prodotti. Continua a leggere, clicca qui.
  8. Questa mattina la conferenza stampa di presentazione al mercato italiano: pochi domini e ampio margine di miglioramento nel numero di aziende che utilizzano il web per promuoversi. Secondo 1&1 sono questi i motivi che spingono ad investire nel mercato italiano. Continua a leggere, clicca qui.
  9. Il marchio di Guest Srl, specializzato in soluzioni di shared hosting, da oggi raddoppia il traffico disponibile su tutti i piani senza costi aggiuntivi. Continua a leggere, clicca qui.
  10. Rehost.it si affaccia sulla scena italiana dei servizi di webhosting come nuova proposta di servizio con l'obiettivo primario di semplificare la gestione dei servizi per i clienti finali. Posso dire di vedere con soddisfazione la nascita di nuove startup in questo settore, considero il webhosting un mercato sufficientemente saturo, ma con ampie possibilità per le aziende che sanno rimanere aggiornate con i tempi, sul fronte tecnologico, e sanno comprendere quali sono le problematiche che interessano i clienti che pubblicano o gestiscono un sito online.... Continua a leggere, clicca qui.
  11. Qualche settimana fa vi avevo parlato del possibile lancio di 1&1, un colosso del settore domini e hosting, di una propria sede italiana con relativo sito web per il nostro mercato. Il sito web è stato lanciato ormai da qualche giorno, senza alcun comunicato di nota, alcuna pubblicità e poco clamore, il che mi faceva pensare che la compagnia avesse solamente bisogno di tempo. ... Continua a leggere, clicca qui.
  12. Abbiamo incontrato il marchio Kolst nel finire del 2011 in concomitanza con il lancio del nuovo brand da parte di KPNQwest. Non si può dire che l’azienda abbia avuto successo, nel frattempo i vertici hanno lanciato altri due prodotti importanti come MyMailServer e KLOUD, la piattaforma di cloud computing del gruppo. ... Continua a leggere, clicca qui.
  13. Prima guida di una serie dedicate alla scelta del servizio hosting. In questa prima guida parliamo dell'analisi dei requisiti fondamentali per la scelta di un servizio, ovvero come capire di cosa abbiamo bisogno e a qualelivello. Scegliere un servizio Hosting - Guida dedicata ai passi fondamentali per scegliere quale servizio è per noi migliore. ... Continua a leggere, clicca qui.
  14. Seeweb ha avuto un enorme successo nei primi anni di "gloria" del web italiano, nel periodo in cui i domini costavano 200.000 lire e gli spazi di webhosting altrettanto, quando insomma i margini erano davvero degni di questo nome per il settore degli ISP. Poi negli anni la compagnia si è allargata, si è focalizzata sui grandi clienti, sul target business, e ha privilegiato server dedicati e housing tra i suoi prodotti, per poi capire, negli ultimi anni, che il cloud computing poteva darle nuova linfa. ... Continua a leggere, clicca qui.
  15. Abbiamo intervistato Luciano Castro, CTO di Aruba Spa, il più importante provider italiano ora nel mondo del Cloud Computing. Dalle API all’espansione europea, il Cloud Computing è il futuro e Aruba vuole un ruolo di primo piano. ... Continua a leggere, clicca qui.
  16. Artera, webhosting provider italiano attivo nel settore dello shared hosting e della consulenza per sviluppo web, non farà mancare la sua presenza all’E-commerce Netcomm Forum 2012, giunto ormai alla settima edizione: si tratta, infatti, del più importante evento nazionale dedicato interamente alle novità del commercio elettronico e ai servizi correlati, che avrà luogo il prossimo 16 maggio a Milano. Novità 2012 sarà la nuova location al MiCo - Milano Congressi Ala Nord, che offrirà una migliore capienza ricettiva e un maggior numero di sale destinate alle iniziative in program... Continua a leggere, clicca qui.
  17. Da quando abbiamo lanciato HostingTalk.it, nel Febbraio del 2006, sono cambiate tantissime cose nel mondo del webhosting, lo shared hosting, ovvero i piani di hosting condiviso, sono tuttavia rimasti pressochè immutati, se non per aggiunta di risorse e possibilità di installare più velocemente le applicazioni al loro interno. ... Continua a leggere, clicca qui.
  18. Dopo 10 anni di attività nel settore della registrazione domini e del webhosting, HostingSolutions.it ha rivisto la sua strategia in chiave cloud, consapevole che sia il cloud computing il prossimo grande passo di questo settore. Per farlo Luigi Corbacella, Presidente di HostingSolutions.it ha dapprima imposto una strategia di espansione della infrastruttura: l'acquisizione di un secondo spazio nel data center di IT.NET di Roma e il collegamento con il data center proprietario di Firenze, e ha poi investito nel lancio di una soluzione di Cloud Object Storage. ... Continua a leggere, clicca qui.
  19. HostingSolutions.it, uno dei più noti fornitori italiani di webhosting e registrazione domini, ha aggiunto negli scorsi giorni nuovi certificati SSL al proprio listino, con una ampia gamma di certificati di marca GeoTrust e RapidSSL. Per chi non lo sapesse, i certificati SSL permettono di proteggere la connessione che avviene tra il PC dell'utente che visita il nostro sito e il server che ospita il sito web, permettendo di crittografare i dati trasmessi e rendere impossibile la loro intercettazione. ... Continua a leggere, clicca qui.
  20. Kolst.it è un brand che i nostri lettori conosceranno sicuramente per via dei numerosi prodotti lanciati in questi mesi.... Continua a leggere, clicca qui.
  21. Il World Hosting Days 2012 si è concluso solamente da poche settimane, noi di HostingTalk.it abbiamo lavorato sui video prodotti durante l'evento e siamo pronti a proporveli nei prossimi giorni. Abbiamo intervistato numerose compagnie presenti, italiane e non, e abbiamo chiesto loro quali sono i principali trend del mercato, come vedono il futuro del cloud computing e come stanno reagendo ad una sempre maggiore concorrenza.... Continua a leggere, clicca qui.
  22. Nella giornata di ieri Noamweb.com ha lanciato un nuovo sito web, con un aspetto grafico completamente rinnovato. Noamweb.com è una delle compagnie storiche del mercato italiano della registrazione domini e webhosting, inizia la sua attività con server negli USA, per poi espandersi anche in Italia nel data center di Media Online. Attualmente la compagnia continua a fornire ai propri clienti servizi di shared hosting, server dedicati e VPS tramite la location presente sia in Italia sia negli USA, nel data center di Colo4Dallas. ... Continua a leggere, clicca qui.
  23. Nei giorni scorsi Register.it ha lanciato online il suo nuovo programma Rivenditori. Non certo una novità per il mercato italiano, a maggior ragione da un colosso del settore, ma bisogna riconoscere che il brand del gruppo Dada ha sfornato quello che sulla carta sembra un ottimo prodotto. Register.it ha investito nella realizzazione di un proprio pannello di controllo, e ne ha ottenuto sicuramente dei vantaggi, tra cui la possibilità di non dipendere da fornitori esterni come altre granzie aziende. ... Continua a leggere, clicca qui.
  24. Il World Hosting Days è il secondo più importante evento al mondo per chi si occupa di webhosting e servizi web, di sicuro il maggior evento che veda l'Europa come protagonista. HostingTalk.it sarà media partner dell'evento per il quarto anno, e al suo fianco ci saranno, come nell'edizione 2011, davvero tante compagnie italiane in visita per 3 giorni nel webhosting mondiale. ... Continua a leggere, clicca qui.
  25. Cosa è il Cloud Hosting? Scommetto che la maggior parte di voi non sanno rispondere a questa domanda. E infatti questa tipologia di prodotto è da sempre \"rinchiusa\" nel termine cloud computing, senza una reale distinzione. Seeweb ha lanciato ormai diversi mesi fa una piattaforma di cloud hosting che ha riscontrato un notevole successo, ma dopo di lei pochi altri provider, compreso il nuovo nato OnGrid.it, hanno deciso di percorrere questa strada. Il cloud hosting è di fatto uno shared hosting che permette al cliente di espandere le risorse come si trattasse di un servizio di cloud computing. Questo significa che si possono aumentare il numero di risorse dedicate al proprio piano, pur rimanente in un ambiente di shared hosting, quindi senza la necessità di aggiornare il sistema, accedere al server e tutte le operazioni che vanno eseguite in qualsiasi ambiente virtuale di cloud computing. Le piattaforme che già oggi permettono di fare Cloud Hosting sono tante, il lavoro maggiore è probabilmente la realizzazione di un pannello ad hoc che consenta di lavorare sulla gestione delle risorse, ma è qualcosa di fattibile come ha già mostrato Seeweb. Personalmente credo che il Cloud Hosting sia la naturale evoluzione dei servizi di shared hosting: molti hosting provider diranno che già oggi questi servizi sono in grado di scalare con nuove risorse, perchè spesso già attivi su infrastrutture cloud. Nulla da dire, verissimo, ma manca ancora tutto l\'approccio che rende il servizio davvero cloud, ovvero la possibilità per il cliente di modificare il proprio piano in autonomia, aumentando ad esempio la RAM o la CPU dedicata. E\' ovvio che nel momento in cui anche i fornitori come Parallels o cPanel permetteranno una maggiore autonomia al cliente nei loro pannelli, i provider potranno adattarsi più velocemente. Una delle piattaforme di cloud hosting più sviluppate e la più vicina a quello che dovrebbe essere lo shared hosting del futuro è sicuramente quel... Continua a leggere, clicca qui.
×