Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'sistemi'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 18 results

  1. Perchè escludere OpenVz? ------------------- Questo topic è stato scisso da quello originale, http://www.hostingtalk.it/forum/webhosting-primi-passi/12250-web-forum-hosting-o-vps-quali-caratteristiche.html#post109402 dato che si è proseguito andando OT. Buona prosecuzione a tutti, Antonio.
  2. Maritz, il CEO di VMware, ha avuto un ruolo di primo piano nell'ultima edizione dell'evento organizzato da GigaOM: Structure 2010. Nell'evento Maritz aveva già fornito una propria visione di come il mondo delle infrastrutture e del software legato a Internet stia cambiando, ma ha voluto rincarare la dose andando a parlare del ruolo dei moderni sistemi operativi. Si tratta di un elemento che oggi, sempre più spesso si pone a metà fra le applicazioni e il lato di virtualizzazione hardware sottostante, andando a svolgere delle funzioni che tuttavia non sono più di suo uso esclusivo. Leggi Dimenticatevi i sistemi operativi: virtualizzazione e frameworks li hanno sostituiti
  3. Io conosco praticamente solo Paypal e per sentito dire altre, ma mai provate, solo letto le loro informative, per esempio Iwsmile, Sella. La mia banca volendo mi da un pos virtuale ma mica regalato, anzi.... Paypal lo sappiamo tutti che cosa si tiene per le transazioni. Quindi apro il thread per vedere se qualcuno ha qualche buona alternativa usabile in Italia e con l'euro. (se c'è anche il dollaro meglio, ma non indispensabile per me ora) Metto i punti che secondo me potrebbero rendere appetibile un sistema: Spese oneste Facilità di implementazione, magari anche con semplice javascript e/o pulsanti (che sempre jascript sono) personalizzabili e forniti Facilità di gestione del conto Facilità di travaso su conto fisico reale Marchio affidabile (questo vabbeh... se è nuovo, la fama se la farà, l'importante è che sia sicuro e non gestito dalla mafia russa o cinese, o anche cosa nostra). Magari se non serve una laurea in economia per leggere le informative e le condizioni sarebbe anche una buona cosa, non la più importante, ma utile..... Se avete qualche nome, info etc e ne vogliamo parlare ritengo che sia utile a molti oltre che a me.
  4. Ciao a tutti!! Sto facendo alcuni test e sto provando ad installare un secondo hd sata su xenserver, ho formattato e lo vede correttamente, ma sui sistemi ospitati come posso fare senza utilizzare nfs, per farlo vedere direttamente anche a loro? Grazie ancora!! :D
  5. Pagina iniziale di Mozilla Firefox <Bsd> - Cerca con Google Non serve neanche che commento, non esiste una zona dedicata a Windows e ad Apple.
  6. Lo scorso 30 Giugno Microsoft ha pubblicato un avviso inerente l'aumento esponenziale del numero di attacchi nella rete rivolti a sistemi Windows XP; un fenomeno dovuto alla pubblicazione di un exploit pubblicato in rete e da subito diffuso a grande livello, con numerosi tentativi di utilizzo da parte di migliaia di persone nel mondo. Leggi Microsoft vede una crescita negli attacchi ai sistemi Windows XP
  7. Continuo la serie di 3d che mi ero prefissato qui http://www.hostingtalk.it/forum/professione-hosting-provider/12313-introduzione-politiche-clientelari.html Per esperienza diretta (da non cliente) posso parlare solo di assistenza diretta, ma proverò a delineare scenari che vedo come cliente o per esperienza indiretta. Prima di tutto definiamo l'assistenza. E' ovvio, eppure oggi spesso si perde, volontariamente o no, il senso di tale pratica. L'assistenza dovrebbe essere una parte fondamentale ed oserei dire di primaria importanza nell'erogazione di un servizio, per permettere al cliente di usufruire a pieno del servizio. Se io offro un servizio fantastico ma per qualche motivo il cliente non riesce a goderne i benefici deve intervenire l'assistenza almeno fin quando non capisco perchè il cliente non riesce autonomamente. In qualsiasi professione la cosa più difficile da imparare è come fornire una assistenza efficace al minimo esborso di risorse. Potrei essere un bravo sistemista, ma se non capisco che azzo intende il cliente che mi espone un legittimo problema, oltre che perdere più tempo del necessario non permetterò a questo di usufruire ciò per cui paga. Bisogna anche saper distinguere quando c'è un problema reale e quando il cliente ha una percezione errata dei suoi diritti e doveri. Il cliente a volte è disposto a spendere qualcosa in più o a ricevere sostanzialmente qualcosa in meno nel servizio nudo, pur di avere una buona ed umana assistenza. Poi di contro c'è chi, magari con un pò di esperienza, preferisce avere il servizio nudo e crudo e spendere meno. Purtroppo in mezzo c'è anche chi non è in grado di arrangiarsi, qundi vuol l'assistenza umana e non pagarla, Quest'ultima fascia è una piaga in qualsiasi settore e non c'è altro da fare che scoraggiarla. Un cliente preso a tutti i costi così darà solo problemi. Però nella prima categoria non c'è scusa che tenga. Se offro assistenza e la faccio pagare poi non posso cercare escamotage, filtri e customer cure incompetenti. Nel proseguo penso sarebbe interessante parlare delle forme di assistenza utilizzabili sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista umano, quindi anche un pò di psicologia, perchè no? Se i filtri pagano e qual'è la misura per usarli. Le Faq sono anacronistiche o hanno ancora un loro perchè? Come chiedere feedback etc... Sono sempre ben accetti interventi.
  8. Per ogni nuova tecnologia nascente solitamente si crea un indotto di aziende che producono servizi e prodotti direttamente collegati a quella tecnologia, a utilizzarla meglio, a renderla maggiormente controllabile, o semplicemente a modificarne degli aspetti apparentemente complessi. Il cloud computing ha così visto nascere intorno a se una serie di piattaforme che rispondono ad una sola esigenza: monitorare i server che ho presso un fornitore di cloud computing potendo raccogliere, da una unica schermata, tutti i datti essenziali nel lavoro di tutti i giorni. Leggi Cloudkick, il business nella gestione dei sistemi di cloud computing online
  9. Il CTO di Hitachi, in una intervista con Network World, ha rilasciato una serie di interessanti visioni sull'evoluzione del mercato degli hard disks e sul passaggio, previsto, a soluzioni allo stato solido. Secondo il responsabile della nota azienda, nel giro di pochi anni potremo si vedere una migrazione verso la tecnologia SSD, ma questa non riiuscirà di fatto a rimpiazzare gli HD classici all'interno dei sistemi di storage principali dei data center. Leggi SSD, rimpiazzeranno gli hard disk tradizionali, ma non i sistemi di storage principali
  10. Pubblichiamo oggi uno speciale su un'azienda italiana poco conosciuta che negli ultimi mesi ha lavorato alla progettazione di una nuova tipologia di data center, frutto della collaborazione con la nota azienda israeliana Check Point, produttrice di sistemi di sicurezza per le reti. TSF (Tele Sistemi Ferroviari) SpA è l’azienda che gestisce in outsourcing i sistemi informativi del Gruppo Ferrovie dello Stato. Nata nel 1997 come spin off della divisione ICT del Gruppo FS, ha acquisito un posizionamento di rilievo grazie alla profonda conoscenza del mercato dei propri clienti storici e del settore dei trasporti in generale. Leggi HyperCED, innovazione nel data center per i sistemi ferroviari, un pizzico di cloud con Check Point
  11. Quale è il futuro dei pc desktops? Nei giorni del CES di Las Vegas è un'azienda per lo più sconosciuta a proporre una visione del futuro in cui saranno i devices "stupidi" a dominare, quelli che consentiranno di collegarsi alla cloud e "recepire" tutti i servizi e le funzionalità da quest'ultima. Veri e propri pc o portatili quasi privi di potenza computazionale, se non quella necessaria per rendere disponibili i servizi online agli utenti. Leggi Un device da 99$ dollari per accedere ai sistemi cloud, questo il futuro dell'hardware?
  12. Salve, Alllora, qui si stanno dicendo un sacco di cavolate ... e scusate il termine "sacco" ... Dunque, Windows, al pari di MVS (sistema operativo Mainframe che dubito conoscano in molti a fondo ... e se qualcuno lo conosce, capirà quello che sto per dire ...) è un S.O. che permette personalizzazioni ...e le permette in modo spinto ... Non mi venite a dire che NON è così, perchè CHI asserisce il contrario, NON ha mai avuto a che fare con Windows nè con i Mainframe. Un esempio su tutti : conosco "qualcuno" che , utilizzando i "verbi" della comunicazione 6.2 (APPC Advanced Program to Program Communication) si è praticamente riscritto il protocollo di "Two Phase Commit" ... quindi, per cortesia, non venitemi a dire che con Windows non si possono fare certe cose ... Poi, il discorso bug ... ma che c'entra ... se c'è un bug ... c'è un bug ... e anche qui, occorre distinguere da bug a bug, perchè ci potrebbe essere un Workaround che , per tamponare potrebbe risolvere momentaneamente il problema. Nel mondo Open Source è la Community che risolve (forse) e nell' altro mondo è Microsoft (in collaborazione con i propri partners) Detto questo, giusto per puntualizzare, altrimenti si parla per sentito dire e basta ... Microsoft ha altre colpe ... prime fra tutte quella di far nascere "tecnologie" e poi farle morire quasi subito perchè ritenute non soddisfacenti dal punto di vista "marketing" , oppure, cercare di imporre determinate tecnologie utilizzando posizioni di mercato predominanti (il Browser ne è un esempio ... ma anche il Media Player è un altro esempio ...) Detto questo, personalmente sono favorevolissimo al fatto che i PC (e solo quelli, perchè per i Server è già così) vengan venduti con l' opzione di scelta del S.O. ... però, per cortesia, non andiamo in giro ad alimentare "favole" che poi, puntualmente, possono essere contraddette ... già l' ho fatto altre volte, dimostrando, con i fatti, che quello che la maggior parte della gente crede non possibile, poi lo diventa ... mi riferisco al discorso Visual Basic ... considerato sempre il "cugino povero" del C ... ebbene anche con quel linguaggio di programmazione , si riescono a fare delle cose mooooolto interessanti, se lo si sa padroneggiare ... nè più ne meno come un S.O. E comunque, come spesso accade, siamo pesantemente OT Ciao !!
  13. Nessuna possibilità di interomperare tra i diversi ambienti di cloud computing, tutti forniti da compagnie diverse, come Amazon, IBM, Rackspace, Microsoft o Google. Questo il principale problema che Vinton Cerf individua nello scenario moderno dei servizi di cloud computing, una mancanza notevole e di rilievo che di fatto impedisce agli utenti di muovere i loro dati rapidamente, con un protocollo che possa "comunicare" con tutti gli ambienti. Leggi Cloud Computing: secondo Vinton Cerf manca integrazione tra i sistemi
  14. Urca...ma allora HT è diventato un alternativa di comunicazione con i propri clienti..azz...non lo sapevo....:emoticons_dent2020:
  15. Santa Clara introduce un insieme di strumenti indirizzato alle imprese, con supporto multi ambiente. La porzione "AMP" dello stack può essere installata su più sistemi, da Solaris a Windows. Leggi la News
  16. Interessanti novità da AMD previste per il 2008 e per il 2009, compresa l'introduzione di cpu a 8 core per il mercato server. La compagnia punta sul settore che potrebbe decretare un risollevamento delle sue condizioni finanziarie. Leggi la News
  17. Attratto dall'idea di webhostingtalk.com propongo questa iniziativa: Praticamente ognuno di noi che ha una vps o un dedicato fa questo benchmark e posta i risultati così possiamo farci un'idea della perdita di prestazioni tra le 2 soluzioni, chi sono gli hoster che garantiscono le vps più performanti eccetera, poi potremmo, sempre basandoci su questo script, fare qualche test "casalingo" per vedere a parità di hw e di ram assegnata qual'è il sistema di virtualizzazione che rende di più, la discussione originale la trovate qua: http://webhostingtalk.com/showthread.php?t=308055 sotto coi test:banana: Per i mod: Non sapevo bene in che sezione aprire il topic, se dovessi aver cannato abbiate pietà di un povero studente che sta crollando dal sonno :emoticons_dent2020:
  18. Buongiorno ragazzi , mi presento , mi chiamo Pierpaolo. Da un po sto creando siti basati su php + mysql , usando vari cms e qualche script.....per le prove utlizzavo aruba hosting linux + mysql , e non mi sono trovato male.Poichè ora sto creando un bel portalone , ho necessità di aver maggiori prestazioni e ho preso un vps (sempre di aruba) professional con SO Linux. Ora arriva il difficile:non ho molta esperienza in questo campo , ma ci metto tempo ,passione e imparo in fretta.... http://assistenza.aruba.it/kb/idx/142/950/article/Come-trasferire-un-dominio-attualmente-registrato-presso-un-altro-Internet-Service-Provider-sul-Server-Dedicato-o-Virtuale.html qui c'è spiegata la procedura di trasferimento , io devo trasferire un dominio da register.it sul mio vps.....ho spulciato questo bellissimo foro ma non ho trovato una bella guidina....che dite ci proviamo? io metto tutti i passi avanti che ho fatto! chi potesse postarmi una procedura a cui attenermi cosi sarei sicuro di non cobinare casini.:signs3: :emoticons_dent2020: Ciao:approved:
×