Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'sua'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 9 results

  1. La proposta di AGCOM per risolvere il problema della pirateria online è finalmente arrivata, ora servono 60 giorni di consultazione pubblica per poi giungere ad una approvazione definitiva. Rispetto alle voci delle scorse settimane che vedevano per il caso italiano qualcosa di simile all'Hadopi francese, nel nostro paese non ci sarà alcuna disconnessione degli utenti dalla loro linea ADSL, nè tanto meno un controllo diretto dei file e dell'utilizzo della loro connessione. Un provvedimento che, come ha sottolineato Corrado Calabrò, non deve per nulla intaccare la privacy del cittadino nè tanto meno mettere dubbi sulla libertà della rete italiana. leggi tutto Leggi Pirateria online, l'AGCOM presenta la sua proposta per l'Italia
  2. Dopo aver raccolto 100 milioni di dollari totali da vari fondi di investimento, SoftLayer, una delle più note compagnie di hosting e servizi managed al mondo, annuncia di aver ricevuto altri 20 milioni di dollari dal gruppo di investimenti DH Capital. Leggi SoftLayer raccoglie 20 milioni di dollari per finanziare la sua crescita
  3. Il valore di un sito e, secondariamente, la sua commerciabilità è determinabile principalmente da due fattori: L'interesse personale a svilupparlo e/o per l'argomento La sua capacità di creare entrate per il proprietario Se il secondo fattore rende un sito commerciabile e magari anche ambito, il primo fattore potrà essere indicativo solo di un valore personale. Se io sviluppo un mio sito personale o anche aperto ad altri (tipo comunity) anche se ci metto 10 ore al giorno di lavoro, ma questo sito non permette nessun tipo di entrata economica per venderlo dovrei solo trovare un amatore dell'argomento al mio pari. Cosa possibile ma non facile. Quindi prendiamo in esame il primo fattore. Su un sito che tipo di entrate possono esserci? Pubblicità Accesso a spazi/contenuti a pagamento Vendita di merce più o meno solida o virtuale Vendita di servizi etc Un sito potrebbe essere complesso, ma trattare cose che non consentono nessuna di queste entrate pur avendo un buon traffico (poi volendo si può monetizzare tutto, ma in certi casi bisognerebbe stravolgere la struttura di un sito per farlo ed in altri casi il gioco non vale la candela) Al contrario un sito potrebbe essere strutturalmente molto semplice, ma trattare qualcosa trendy ed avere ottime possibilità anche se al momento ha poco traffico. Fattori (non in ordine di importanza) che di solito si tengono in conto per il valore di un sito, a prescindere dal tema, sono: Età del dominio Brand Potenzialità (anche come orecchiabilità per esempio) del dominio se non ha ancora un brand affermato Traffico Link in entrata Quantità, originalità e qualità di contenuti proprietari Fattori secondari (secondari perchè volendo si possono aggiustare facilmente se non ci sono, ma se ci sono alzano un pelo il valore, secondari a meno che non siano dei lavori eccelsi, personalizzati con alti investimenti etc...) Grafiche Struttura software Questo è solo un accenno, se a qualcuno interessa si può espandere l'argomento. Comunque in linea di massima, tutto il resto sono chiacchiere da osteria, sono pacchi da autogrill. Si possono trovare i polli che comprano (e può anche questo essere un lato, reale seppur oscuro, del commercio), ma uno esperto nel settore non spenderà mai per un sito che non vale e non si potrà cercare di vendergli il Colosseo o la fontana di Trevi.
  4. Nella scorsa settimana si è tornati a parlare di ICANN, e l'associazione è dovuta comparire di fronte al congresso americano per decidere quali saranno le sorti di questa istituzione una volta scaduto il "contratto" con il governo, ovvero il governo che attualmente detiene il controllo di ICANN e dal quale, anche se indirettamente, dipendono diverse scelte inerenti l'associazione e la gestione dei nomi a dominio. Leggi ICANN: Vint Cerf e Al Gore in sua difesa
  5. In un momento in cui tutto il mondo tecnologico è alla ricerca di nuove soluzioni per diminuire i consumi energetici, i data center giocano un ruolo centrale nella sfida di abbattere emissioni di CO2 e tagliare i costi energetici, spingendosi verso tecnologie green, che riguardano l'alimentazione, gli UPS e i sistemi di condizionamento. Leggi il resto dell'intervista: Come si realizza un data center green, EvoSwitch racconta la sua esperienza
  6. Dopo l'aggiornamento della parte di rete con nuovi collegamenti in fibra verso nuovi carriers e IXP, ora LeaseWeb annuncia ufficialmente il passaggio della propria capacità di rete da 210 a 500 Gbps, un valore raggiunto in pochi mesi grazie alla spaventosa crescita del 2008. Leggi la News
  7. La SNIA ha lanciato un'iniziativa per portare maggiore consapevolezza sulla tecnologia SSD, destinata a cambiare le abitudini degli utenti di storage. Leggi la News
  8. Oddio, ragazzi si vede che avete i vostri precedenti... Pero' anziche' provare a buttare benza in un flame war continuo, proviamo un attimo di mettere un po di chiarezza sull'argomento del thread? Se avete voglia ovviamente...
  9. Ultima release di PHP 4, gli sviluppatori hanno rilasciato la versione 4.4.8 ma ricordano che il supporto è terminato il 31 Dicembre 2007, per cui il consiglio rimane sempre lo stesso: passare subito a PHP 5. Leggi la News
×