Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'sul'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 81 results

  1. Si diceva alcune settimane fa che l'obbligo per tutti i provider di passare da MNT a REG sarebbe potuto slittare a causa della richiesta di alcune aziende al NIC, qualcuno ha maggiori informazioni in merito? Mi sembra che non sia auspicabile una simile condizione, e soprattutto penso sia ormai tardi per tutti gli MNT cercare una soluzione per il passaggio a REG :)
  2. Sto valutando l'acquisto del nuovo MacBook Pro da 13". Secondo voi sono sufficienti 4Gb di Ram? Potrò in futuro passare a 8Gb di Ram come si fa con un normale notebook, quindi acquistando la ram aggiuntiva su eprice e poi installandola da solo oppure i Mac sono sigillati e non si possono aprire senza fare danni? Grazie
  3. Microsoft e Google si preparano ad una guerra nel mondo del cloud computing, nel frangente di interesse per entrambi: i servizi di gestione di documenti online, un mercato in rapida espansione soprattutto per la clientela business di entrambe le aziende. Tutto nasce dal plugin rilasciato da Google, Cloud Connect, che consente di portare nella cloud di Google i documenti elaborati tramite la suite Microsoft Office, permettendone poi la modifica direttamente online, tramite Google Docs.* leggi tutto Leggi Google e Microsoft: è guerra sul fronte del cloud computing
  4. Ciao a tutti, dato che stiamo iniziando a costruire un network di blog (wordpress) volevamo chiedere alcune dritte a qualcuno che ne capisce più di noi in ambito hosting. Siamo ancora indecisi se farlo utilizzando "wordpress mu" oppure installando "wordpress su vari sottodomi". Al 90% utilizzeremo la strada di "wordpress sui sottodomi". Avendo fatto un ampio giro sulla rete l'azienda che più ci ha colpito (molti feed positivi) è webperte. Dato che i Blog inizialmente saranno 6 siamo indecisi se andare verso il piano: "Hosting CMS: Piattaforma: Linux CentOS - Webserver: Apache - Spazio Web: 1 Gb - Traffico consentito: Illimitato - Banda massima (assorbimento picchi): 2 Mbit/s - Domini III livello (nome.sito.it): 20" oppure verso il piano: "Hosting Plus: Piattaforma: Linux - Webserver: Apache2 - Spazio Web: 3 Gb - Traffico consentito: Illimitato - Banda massima (assorbimento picchi): 5 Mbit/s - Domini III livello (nome.sito.it): illimitati". Il dubbio deriva dal consumo dello spazio web. Di media quanto spazio necessita ad un blog portato avanti con la media di 2 notizie al giorno? Basta uno Spazio Web da 1 GB per la gestione di 6 Blog? Oppure conviene andare subito verso uno spazio da 3 Gb? Grazie e buona continuazione di giornata.
  5. ciao a tutti premetto che ho posto la stessa domanda al team hostgator però per sicurezza preferei risposte da altri utenti, da voi. praticamete vorrei acquistare il piano BUSINESS PLAN per via del fatto che ha il certificato ssl incluso dedicato e no condiviso. le domande sono: - sotto https devo poi mettere tutti i siti creati? - posso decidere quale sito deve utilizzare https e quale http? - posso decidere che una parte di un sito debba essere sotto https e una parte sotto http? da quello che ho capito da loro è che tutti i domini devono successivamente essere sotto https e che se voglio utilizzare http devo acquistare un altro indirizzo ip, è così? grazie a tutti per la collaborazione ciao
  6. La crescita di Android non si ferma, e se i 200.000 dispositivi attivati ogni giorno nel mondo non spaventano, ci sono nuovi numeri che dovrebbero far guardare a questo sistema operativo di casa Google come ad un vero e proprio concorrente esperto di Apple. Il 32% degli americani che hanno acquistato un nuovo smartphone da Gennaio ad Agosto 2010, ha scelto un dispositivo con sistema operativo Android, contro un 25% che ha scelto iPhone di Apple e un 26% che ha portato a casa un BlackBerry di Rim. Leggi Android traina le vendita di smartphone negli USA: un riflesso positivo sul web?
  7. Credete che gli IP abbiano un effetto positivo sul SEO? Anche se ci sono alcuni esperti che supportano questa idea, sembrano prevalere le opnioni a sfavore inclusa quella dello stesso Google. Vi invio il link ad un articolo sugli IP e il SEO del blog di Matt Cutts , che è un esperto che lavora per Google, consosciuto e rispettato nel mondo del SEO: Myth busting: virtual hosts vs. dedicated IP addresses
  8. partendo da http://www.hostingtalk.it/forum/hosting-e-dintorni/15751-tophost-problemi-di-storage-e-perdita-di-alcuni-database-per-gli-account-topweb.html Lancio questo 3d, sottotitolato Importanza-ed integrità- del Back Up -e come verificarla- Ipotizzando sia un argomento Hot ed interessante per l'utente medio fruitore di questa Board, il sottoscritto in primis. Quindi dando per accertato che alcuni fruitori del Forum HostingTalk : usino servizi Low cost per il loro hosting il 'servizio Low cost' non garantisca Sempre i back up vogliano capire l'importanza di questa semplice precauzione capitala vogliano anche accertarsi che il Back up eseguito sia Integro Come dovrebbero procedere?
  9. Ciao sono nuovo, in tutti i sensi ( sia del forum che nel campo del hosting), ho creato un sito web con un programma di office, che è sharepoint designer 2007, adesso però è il momento di acquistare l'hosting. Vorrei un hosting che sia all'estero e possibilmente che mi dia un domain privacy. Cosa mi consigliate voi?
  10. Tra poche ore (o minuti) dovrebbe essere distribuito a livello mondiale il nuovo iOS 4 da Apple per iPhone. Impressionante vedere come su Twitter le persone aggiornino continuamente lo status per l'attesa, e ancora più impressionante pensare a come si organizzi Apple con Akamai per la distribuzione di un simile aggiornamento, con milioni di download in contemporanea. Penso che sia un buon esempio di come diverrà un problema sempre più concreto anche la distribuzione di software/dati in rete: nel caso di compagnie che necessariamente devono distribuire sw ai loro utenti, oppure grandi quantità dati, con cadenza periodica, è ormai inimmaginabile farlo senza l'uso di costosi servizi di CDN. Sarà un mercato con molta concorrenza nel giro di pochi anni? Vi sono già oggi decine di aziende, non certo grandi come Akamai, che si occupano di distribuire contenuti con i loro network.
  11. Ciao a tutti, buona domenica innanzitutto. Torno a disturbare per chiedere cortesemente un vostro parere da esperti del settore sull'argomento in oggetto. Vi spiego brevemente cosa mi è accduto ieri: ho avuto un grosso problema sul mio portale/sito di macrofotografia, online da anni, sviluppato con Joomla. In pratica solo la home page era visibile correttamente mentre tutte le altre pagine sembravano prive del loro CSS e addirittura ogni tanto apparira un errore di flooding...fatto sta che il portale era divenuto inutilizzabile ( non è interattivo, mi limito ad aggiornarne i contenuti 2-3 volte alla settimana) Non venendo a capo del problema, ho installato ex-novo l'ultima versione stabile di Joomla, e ho recuperato tutti i contenuti e la struttura del sito ( menù-sezioni-categorie) importando quelle 5-6-tabelle necessarie...per fortuna è andato tutto liscio. Durante varie prove ho capito che il problema era dipeso dal componente che gestisce il rewrite degli Urls, i metatags ecc. ecc..., Sh404SEF, un componente esterno al core di Joomla. Ora ho comunque abilitato la gestione del rewrite tramite Joomla stesso ( e a dire il vero gli urls paiono meglio comprensibili...), tuttavia ora la struttura dei links è diversa da quella generata dal vecchio componente: ora è : La luce migliore per fare macrofotografia mentre prima era leggermente diversa : http://www.macrofotografia.net/index.php/macrofotografia/Storie-di-Macrofotografia/Macrofotografie-insetti/menu-id-83.html ( non è la stessa pagina ma si capisce comunque la diversa struttura) Qui sono i miei dubbi: mi conviene reinviare la nuova sitemap a Google o lascio tutto come è? i links presenti ora sui motori di ricerca restituiscono naturalmente pagine di errore: http://www.macrofotografia.net/index.php/macrofotografia/Lepidotteri/macrofotografia-licenide-fotografia-naturalistica-insetti/menu-id-95.html Come potrei gestire il tutto? Sapreste indirizzarmi per favore, anche solo a livello concettuale? E' ormai molto tempo che sono al primo posto in Google con il termine di ricerca "macrofotografia" e mi dispiacerebbe perdere posizioni, poichè il portale è il traino maggiore per il mio forum di macrofotografia Macroforum Grazie per l'attenzione e scusate per la lugnhezza del post. Antonio
  12. Il caso italiano della PEC non sembra avere tregua, tra confusione nelle normative e nei regolamenti, e una diffusione sul mercato che in questi mesi sembra rallentare, vi è un fatto che non lascia un buon segno su questa "tecnologia". Lottomatica e Aruba si sono opposte all'assegnazione dell'appalto per la fornitura di PEC ai cittadini, ora nelle mani di Poste Italiane insieme a Telecom Italia e Postecom. Si tratta di un bando da 50 milioni di Euro, per il quale Aruba e Lottomatica chiedono l'annullamento. Leggi Aruba e Lottomatica non ci stanno, contestazione sul caso PEC e Poste Italiane
  13. Torno a parlare di siti web, pubblicità e strumenti per bloccare la pubblicità durante la navigazione. Lo spunto giunge da un bel post di ArsTechnica che da un lato vuole sensibilizzare in maniera intelligente i suoi lettori e dall'altra racconta quale soluzione hanno provato ad implementare per capire come reagiscono gli utenti che bloccano le pubblicità durante le loro ore di navigazione. leggi tutto Leggi il resto di Sul bloccare la pubblicità nei vostri siti preferiti. ArsTechnica ci prova. sul blog di HostingTalk.it
  14. come poso far si che quando un applicazione "crashi" sul mio dedicato si riapra da sola?
  15. Ciao ragazzi, il trasferimento di dominio da un servizio ad un'altro oppure il trasferimento solo di hosting compromettono in qualche modo il posizionamento del mio sito nei motori di ricerca? Si perde pagerank, posizione nella SERP, o comunque visibilità? E come viene visto il fatto del trasferimento di dominio? Il dominio mantiene l'età o è come se parte da zero? Grazie mille!
  16. Sono afflitta da un problemone enorme: ho acquistato un piano vps e gli ho trasferito sopra il mio vecchio sito, rimanendo però il dominio al vecchio provider. sul nuovo, all'atto della registrazione ho creato i nuovi dns "ns1.nomesito.com" e nell'email che mi è arrivata di conferma mi sono arrivati i nomi appunto dei dns. il problema è che quando vado sul vecchio hosting e provo a cambiare i dns per faarlo puntare al nuovo hosting ho questo: Buonasera a tutti, metto questo post sperando che possiate aiutarmi: fino a qualche giorno fa avevo un coondiviso (piano + dominio) presso un provider straniero. Proprio circa 2 giorni fa ho preso un piano (solo spazio) da un altro provider e ho rimasto il dominio al vecchio provider. ho creato presso il nuovo provider i nuovi dns ma sul vecchio provider non me li accetta in particolare mi da questo tipo di errore: ERROR! Nameserver [ns1.nomesite.com] doesn't exist at the registry non riesco a capire dove sbaglio!
  17. ciao, posseggo dedicato sul quale ho installato plesk. tutto ok niente di strano. la domanda è questa. mi è venuta la (bella o brutta) idea di voler creare dei vps con questo dedicato. avevo intenzione di installarci hypervm+openvz ... può dare problemi di sicurezza virtualizzare e tenere plesk direttamente sul nodo? sarebbe possibile farlo? faccio presente che comunque ho un firewall hardware a protezione della macchina .. per cui diciamo non è completamente in balia del primo lamer di turno ...
  18. salve, sono nuovo e vorrei acquistare un piano vps, ho trovato serverplan, voi che ne dite, è conveniente? i servizi dati sono sufficienti per gestire poi le varie creazioni di spazi web e domini? il backup è ottimo, il pannello di controllo è semplice e valido? conoscete altre offerte valide per piani linux vps? grazie di tutto
  19. Così come per Android, anche il neo annunciato Chrome OS potrebbe divenire uno dei prodotti maggiormente apprezzati, e di conseguenza sviluppati, dai vendors del settore hardware. L'interesse di Dell è già palese, sul blog della compagnia è infatti apparsa una prima versione di Chrome OS, una immagine realizzata per essere installata tramite chiavetta USB. Leggi Dell realizza una installazione di Chrome OS, la prova sul netbook Dell
  20. Il noto provider di soluzioni hosting PEER 1 e GigaOM saranno uniti nella presentazione di un live stream sul futuro dell'hosting, in programma per il 3 Dicembre. La tavola rotonda, organizzata dal team di PEER 1, si pone come obiettivo quello di discutere, insieme a nomi noti del settore hosting, quale sia il futuro per questo mercato, quali sfide lo attendano e soprattutto quale sia attualmente la migliore tecnologia acquistabile dagli imprenditori che avviano una attività nel settore hosting. Leggi Peer 1 e GigaOM in un live stream online sul futuro dell'hosting
  21. Ciao a tutti, un piccolo sondaggio per inziare a conoscerci e confrontarci sui videogamaes, sono un'appassionata :-) :banana:
  22. Con la diffusione delle linee adsl, anche il voip è divenuto in questi anni uno dei prodotti più richiesti dagli utenti, tartassati dalle offerte di decine di operatori che consentono di telefonare proprio attraverso questa tecnologia. AGCOM, autorità italiana garante per le telecomunicazioni, ha deciso di vederci chiaro, e lo annuncia sul proprio sito web. Leggi L'AGCOM vuole vederci chiaro sul Voip
  23. Lucas

    PHP e consumo risorse sul server

    Salve a tutti! Avrei una domanda particolare da fare, per togliermi una curiosità. So bene che non è possibile darmi una risposta precisa perchè dipende da troppi fattori, ma la faccio lo stesso. A livello di codice PHP (ma anche di altri linguaggi), secondo voi cos'è che fa innalzare di più il consumo di risorse di un server (ram, cpu, ecc..)? Provo a fare un piccolo elenco io: I cicli while/for inutili o che contengono grosse funzioni all'interno. Estrazione di numerosi dati dai database (soprattutto di tipo TEXT e se prelevati tramite cicli) Utilizzo di troppe funzioni personali complesse nella stessa pagina Tante query aperte nella stessa pagina, soprattutto se fanno Join e se non sono indicizzate le tabelle. Sessioni che memorizzano numerose variabili (anche array). Altro? Chiaramente ci sono molte altre cose che incidono oltre agli script, ma mi piacerebbe conoscere i vostri pareri in proposito. La domanda è posta partendo dal presupposto che non vengano usati software già pronti come wordpress, joomla o altri, ma solo script fai-da- te.
  24. Grazie a Twitter sono venuto a conoscenza di questo bell'articolo relativo ai database e al loro utilizzo in sistemi di cloud computing: Perspectives - One Size Does Not Fit All L'autore è un guru, per cui non c'è dubbio sulla qualità dei contenuti, ma ci sono dei passaggi che meritano, a partire dalla distinzione tra db relazionali e non relazionali e il fatto che oggi con database noi intendiamo al 99,99% il primo caso: Da leggere anche l'ultimo paragrafo su RDS di Amazon, in cui si parla di quanto scali questo sistema :) Buona lettura
  25. L'articolo di TechCrunch di ieri è dedicato ad un settore che ultimamente sta riscontrando molto successo e una crescente visibilità, il mercato secondario dei nomi a dominio cresce con una rapidità non paragonabile ad altri business del settore web, e lo fa contando sulle potenzialità del mercato dei domini, aziende e privati continuano a registrare nuovi nomi, alcuni ovviamente ad alta potenzialità e sono questi ultimi a creare business nel "dark side" del mondo dei domini. leggi tutto Leggi il resto di TechCrunch sul mercato secondario dei domini: il caso SnapNames sul blog di HostingTalk.it
×