Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'sviluppo'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 26 results

  1. Qualsiasi progetto, di discrete dimensioni, non può ormai essere realizzato, senza sfruttare uno dei sistemi di versioning adesso disponibili. Infatti la comodità di questi sistemi è notevole, permettendo, di gestire facilmente le versioni del proprio software, di creare nuovi rami, creare patch, e soprattutto, una gerta organizzazione quando si è in più di uno a lavorare sui progetti. Esistono vari software, SVN, ormai spesso abbandonato in favore di GIT, Mercurial... Voi quale preferite utilizzare e perchè? Inoltre dove avete la repository? In locale? O quale servizio online preferite acquistare? (GitHub, BitBucket)
  2. Quando si avvia un progetto, dopo aver definito le funzionalità e i tratti essenziali, arriva la necessità di scegliere il linguaggio di programmazione. Probabilmente per chi conosce già un solo linguaggio non vi sarà molto stimolo a valutarne di nuovi, ma a mio avviso questa sarebbe un operazione da fare comunque visto che è essenziale valutare sempre i pro e i contro di qualsiasi scelta. Magari uno sviluppatore php, può fossilizzarsi su questo, e non può cogliere i vantaggi dell'utilizzo delle piattaforma AppEngine di Google basata su Java, Go e Python. O magari potrebbe passare ad una soluzione basata su windows Azure, e trarre tutti i vantaggi da una piattaforma altamente integrata. Voi come scegliete il linguaggio e la piattaforma da utilizzare? Quale dei due ha per voi la precedenza? Io quando scelgo il linguaggio da utilizzare per un nuovo progetto, faccio un analisi degli ambiente attualmente più adatti a sviluppare quel progetto, che abbiano la giusta combo di flessibilità che servono. Scarto quelli che hanno linguaggi troppo esotici e lontani dall'utilizzo comune, e scelgo quello più noti e con più documentazione. Come vi comportate voi invece? PS mi sembra che anni fà fu aperta una discussione simile, però diciamo che il tempo passa, e le idee anche ;)
  3. Ciao, abbiamo di recente iniziato ad utilizzare WHMCS per la gestione della fatturazione delle nostre attività. Sicuramente si tratta di un bel prodotto ma deve essere un pò piegato alle esigenze della nostra modalità fatturazione ed integrato con altri applicativi che utilizziamo per la fornitura dei servizi. Avrei quindi la necessità di affidare a terzi lo sviluppo di alcune personalizzazioni specifiche per WHMCS. Se c'è qualcuno sul forum che ha già esperienza di sviluppo con le API di WHMCS mi contatti, potrebbe nascere una interessante collaborazione. Grazie
  4. Cerco programmatore per sviluppo e collaborazione di una nuova idea. Al momento la necessità primaria è creare un social network (simile a face book) da codice sorgente, in pratica scritto da zero senza usare cms o cose già fatte. Quindi, la necessità di avere i diritti sul risultato finale e sul codice. La retribuzione sarà da concordare o se interessati con la possibilità di entrare a fare parte del progetto in sé. Prima della comunicazione delle specifiche di progetto ovviamente verrà chiesto di firmare un accordo di confidenzialità e segretezza. Il progetto è serio e ambizioso. Siamo in cerca quindi di veri fanatici della programmazione, Nerd allo stato puro. Dettagli maggiori in privato alle persone interessate. Contatti a newprogetto@hotmail.it
  5. Un bel post di TheWHIR che racconta, per una volta, una realtà del mercato webhosting Europeo, un business spesso completamene diverso da quello USA: ho parlato diverse volte di differenze tra Europa e USA nei servizi webhosting, e tutti concordiamo sul fatto che mentre "disegnare" un prodotto per il mercato USA sia abbastanza semplice, con dei punti fermi sicuri, per il mercato Europeo ci si scontra con costumi e abitudini diverse per ogni singolo paese, rendendo quasi del tutto impossibile proporre una sola offerta a tutti i clienti del continente. leggi tutto Leggi il resto di Il webhosting francese: più possibilità di sviluppo che negli altri paesi Europei sul blog di HostingTalk.it
  6. Mi piacerebbe fare in modo di fornire un link a un cliente per un sito in fase di sviluppo, ma che non sia accessibile dagli altri. Senza scomodare una VPN, e non convincendomi la funzione "Web protect" di cPanel, avevo pensato a un sistema simile: il sito in fase di sviluppo è un sottodominio dev.sito.ext; mando un link con password al cliente e al primo accesso compare una pagina (mi piacerebbe fosse personalizzata) dove inserire la password. Senza scomodare sessioni (giusto per non avere complicazioni in fase di debugging), il sistema potrebbe memorizzare l’IP del cliente (e suoi collaboratori) e dargli l’accesso per X tempo. La protezione potrebbe essere attivata e disattivata velocemente da .htacess così: DirectoryIndex protezione.php index.html index.php Cosa ne pensate?
  7. i risultati del megasondaggione, vi linko le scelte più diffuse lato server State of Web Development 2010 Results | Web Directions LAMP ovviamente il più diffuso :fagiano: RoR intorno al 14% Django e Zend intorno al 6% PHP ha oltre il 60% Ruby e .Net in parità intorno al 16% la maggior parte usa framework sviluppati internamente, quando li usa
  8. Con oltre 350 milioni di utenti, doveva essere solamente questione di tempo. Dopo aver rinviato a lungo la decisione, ora Facebook annuncia ufficialmente la realizzazione di un proprio data center, una struttura già realizzata che presto garantirà tutti gli standard, e lo spazio, necessari alla crescita del più grande social network del mondo. Il data center sorgerà a Prineville, Oregone, e sarà costruito da Vitelle LLC, una compagnia non molto nota, e sicuramente lontana dai grandi nomi che solitamente partecipano alle realizzazioni di colossi come Google, Yahoo o Microsoft. Leggi Il data center di Facebook: una propria struttura per garantirsi uno sviluppo sicuro
  9. Google si presenta al mondo degli sviluppatori con un nuovo linguaggio di programmazione, si chiama Google Go ed è di fatto un linguaggio che cerca di unire la semplicità dei linguaggi compilati come C++ alla velocità di quelli dinamici, come ad esempio Phyton, da sempre il linguaggio più amato in casa Google. Leggi Google Go, un linguaggio di programmazione pensato per uno sviluppo più veloce
  10. Stefano Quintarelli, imprenditore ed esperto di TLC, già nostra conoscenza su HostingTalk.it, ha pubblicato un ottimo articolo sul suo noto blog. Si parla di ADSL, con una spiegazione "dal livello 0" di come funziona un collegamento ADSL, dal backbone fino all'arrivo in centrale e al doppino dell'utente. leggi tutto Leggi il resto di Banda larga e sviluppo: una spiegazione tecnica sul blog di HostingTalk.it
  11. Tutto passa dalla rete e dalla velocità con cui si ha accesso ad essa: portate la connettività a 100 Mbit/s dove prima si usava una vecchia linea e l'approccio delle persone e delle aziende, al lavoro e alla rete, cambierà totalmente. Un concetto valido quando a parlarne, in occasione della conferenza della Ethernet Alliance, sono due network engineer, rispettivamente Done Lee di Facebook e Bikash Koley, network architect di Google. Leggi Facebook e Google pensano ad una super ethernet da 100 Gbit/s. Lo sviluppo porterà benefici per tutti
  12. Famosa per la sua abitudine a innovare in campi estranei anche a quelli che sono i core business aziendali, Google annuncia, tramite il suo responsabile, Bill Wehil, di aver fatto importanti passi avanti nello sviluppo di pannelli solari per l'alimentazione dei data center, una tecnologia che fino a pochi mesi fa era stata definita ancora immatura, e non sufficientemente redditizia, in termini energetici, da giustificare gli investimenti fatti. Leggi Google fa progressi nello sviluppo dei pannelli solari per i data center
  13. Magento è divenuto in breve tempo uno dei software più popolari nel campo e-commerce, prendendo il posto del noto OsCommerce: molti degli attuali siti preferiscono utilizzare il nuovo software o procedere ad una migrazione diretta dei loro store verso il nuovo software. Leggi Bobcares in partnership con Magento per lo sviluppo del software e-commerce
  14. John Souter, CEO di Linx, ha annunciato personalmente, con un comunicato, la riduzione del canone annuale per tutti i provider e gli ISPs che effettuano peering tramite il punto di interscambio londinese, il noto Linx, conosciuto a livello mondiale come uno dei più importanti internet exchange. Leggi Linx riduce il canone per i suoi afferenti, verso un maggiore sviluppo della rete
  15. Volevo portare all'attenzione dei nostri lettori le numerose notizie che in queste settimane giungono a proposito di ICANN, l'associazione no-profit che si occupa della gestione dei TLDs e dei domini a livello globale. Sono mesi difficili per l'associazione, il nuovo progetto non è stato accolto come si pensava, e sono diverse le compagnie che hanno deciso di "protestare" esponendo i loro dubbi; se sembrava che tutto si dovesse concludere nel giro di poco tempo, è notizia di oggi che il tutto viene rinviato, ora al 2010. leggi tutto Leggi il resto di I problemi di ICANN e il difficile sviluppo del sistema domini sul blog di HostingTalk.it
  16. Nonostante il periodo sia sicuramente uno dei più fruttuosi per le compagnie del settore inerente la virtualizzazione e il cloud computing, Parallels, la nota azienda produttrice di Plesk e Virtuozzo, sembra essersi addormentata da qualche mese, impegnata nello sviluppo del suo prossimo prodotto, il tanto atteso hypervisor baremetal, di cui abbiamo parlato sul nostro blog. Leggi Parallels, 11 milioni in nuovi fondi e la posticipazione dell'IPO, tempo di sviluppo per l'azienda
  17. L'ISC, l'Internet System Consortium, ha annunciato di aver raccolto sufficienti sponsors per dare il via ad una nuova fase del progetto BIND, il popolare dns server utilizzato in tutto il mondo, con l'avvio dello sviluppo della versione 10. Leggi Al via lo sviluppo di BIND 10
  18. Spesso l'approccio all'acquisto o alla scrittura di nuovo software pone di fronte agli utenti e alle aziende diverse possibilità, il termine free e opensource viene confuso, poca chiarezza sulle licenze e sulla modalità migliore per sviluppare un progetto. Un articolo per cercare di capire cosa si intende per open e closed source, quali sono i vantaggi e gli svantaggi e perchè alcuni progetti possono funzionare mentre altri sono destinati a morire in pochi mesi. Leggi il contenuto dell'articolo Open source e closed source: modelli di sviluppo e di sostentamento del software
  19. MondoServer è una delle aziende più anziane del panorama italiano, da sempre impegnata nella fornitura di servizi di hosting shared, con particolare specializzazione nell'hosting di applicazioni Java, oggi racconta che il 2009 sarà un anno intenso per l'azienda, dedicato principalmente al consolidamento e allo sviluppo dei prodotti. Intanto si presenta al mercato con un'offerta di VPS VMware Managed ad un prezzo davvero interessante. Leggi il resto dell'intervista: MondoServer, dal 2002 online, ora consolidamento e sviluppo nel 2009
  20. MondoServer è una delle aziende più anziane del panorama italiano, da sempre impegnata nella fornitura di servizi di hosting shared, con particolare specializzazione nell'hosting di applicazioni Java, oggi racconta che il 2009 sarà un anno intenso per l'azienda, dedicato principalmente al consolidamento e allo sviluppo dei prodotti. Intanto si presenta al mercato con un'offerta di VPS VMware Managed ad un prezzo davvero interessante. Leggi l'Articolo
  21. andrea.paiola

    sviluppo Web su Ubuntu 8.10

    salve :zizi: per lavoro mi occupo del lato client, ma per svago di lato server volevo quindi mettere su un ambiente di sviluppo per le varie tecnologie che mi piace sfrugugliare ho già messo su il classico LAMP, percui Apache 2, PHP 5 e MySQL 5 lavorano felicemente nella mia Home/www ora mi piacerebbe mettere su: - Ruby e vari framework ( RoR per esempio ) - Python e vari framework ( Django per esempio ) - Erlang e vari framework oltre a MySQL vorrei anche mettere quindi Mnesia e CouchDB oltre ad apache magari Yaws sovente purtroppo i pacchetti già pronti nei repo di ubuntu lasciano un po' a desiderare... avete suggerimenti?
  22. Ciao a tutti, spulciando tra i post del forum mi sono già fatta un'idea dei vari hosting, low cost e non. Ora il mio dominio è su solodomini e avendo rimodernato il mio sito in php (prima l'avevo creato con FrontPage in html) mi trovo a dover cambiare l'offerta; leggendo ho scoperto che molte persone hanno avuto problemi con questo hosting (io non ne ho mai avuti, ho anche aggiornato lo spazio l'anno scorso) quindi sto valutando di cambiare totalmente. Avrei bisogno di sapere quale, tra - seeyes - europeanwebhost - hosting virtuale - hostek - aruba -top host - pegaso hosting è più affidabile come assistenza e visibilità costante del sito. Grazie
  23. Salve a tutti Voi del Forum di HostingTalk. Vi scrivo per chiedervi un consiglio riguardo un hosting per ospitare siti web in sviluppo, a me servirebbe un hosting con necessariamente supporto PHP e MySQL versione 5, con la possibilità di creare più database possibili (almeno 5). Questo sito dovrà ospitare i diversi siti che sviluppo in collaborazione con dei grafici su misura del cliente, per questo chiedo la possibilità di creare più database MySQL, appunto perchè più siti con relativi database. Una volta ultimati i siti verranno spostati sull' hosting del cliente, non avrà quindi molto traffico, servirà solo per mostrare direttamente ai clienti il sito, durante lo sviluppo. Sarà invece utile parecchio spazio su disco per caricare tutto con ampio margine (più di un 1gb sarà sicuramente sufficiente). Sarebbe utile anche poter creare più sottodomini (al momento non è indispensabile, ma se è possibile non sarebbe male). Infine la possibilità di registrare almeno 5 diverse caselle mail associate al dominio. Come spesa avrei preventivato un massimo di 60/100€ l' anno, preferirei un servizio italiano (con un' assistenza tecnica dignitosa), ma se ne conoscete anche esteri che avete già provato e ritenete validi ditemeli pure ;) Aspetto Vostre risposte :) Grazie in anticipo, Lorenzo
  24. Salve a tutti :cartello_lol: Considerando che i siti sono hostati su alcuni server debian in housing, in ufficio vorremmo realizzare qualcosa di simile, per modificare e sviluppare i siti dei clienti: -> supponiamo di avere 3 pc in lan, PcA, PcB, PcC per sviluppare i siti -> un server interno alla lan deve fungere da server di sviluppo (debian, apache e via dicendo) permettendo l'accesso ai files e ai siti in esso hostati dagli altri desktop dell'ufficio (PcA, pcB,PcC), in modo che i files dei clienti siano residenti unicamente sul server e accessibili dal resto della lan -> vorremmo fare in modo che, tramite una particolare configurazione hardware o software, sia possibile riprodurre sul server lo stesso "panorama" internet. Cioè attivando questa configurazione, e andando sul sito internet www.sitodelnostroclienteA.com, non venga visualizzato il sito reale bensì quello hostato nella lan, in modo da poter modificare, sviluppare e testare i siti dei clienti esattamente come se fossero online. In pratica, avere nella lan una copia del nostro server online. E' possibile? Qualche aiuto su questa configurazione hardware/software?
  25. Naruto

    Framework di Sviluppo

    Ciao a tutti, negli ultimi giorni mi sta tornando utile la necessità di utilizzare un framework per sviluppare applicazione web(escludendo rails e django)...quindi mi serve un framework php che abbia queste caratteristiche: -Facile da imparare -PHP5 -Con buona documentazione e magari anche una community italiana -Integrazione con Smarty o cmq template engine -Supporto AJAX -Meglio se con tanti esempi Grazie per le eventuali risposte... PS:Auguri a tutti:D:D.
×