Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'una'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 226 results

  1. Ciao Ragazzi.. innanzitutto i ringraziamenti di rito, essendomi appena iscritto ma seguendo il forum da diverso tempo..complimenti per la qualità delle informazioni che si trovano girovagando nel sito! Vi porrei ora la mia questione.. mi scuso sin d'ora se avete già dato risposta a quesiti simili.. ho cercato al meglio che ho potuto, ho trovato risposte che mi sono state utili in parte ma ho ancora dei dubbi... Il mio quesito è questo: nel tempo libero realizzo alcuni lavoretti grafici, tra i quali alcuni template per wordpress che ho venduto a diversi clienti.. Ora ho raccolto una ventina di contatti i quali, non avendo particolari competenze informatiche, vorrebbero da me un pacchetto completo: registrazione dominio/hosing + installazione wordpress + template grafico.. Il mio problema è individuare un hosting reseller che possa essere adatto a questa mia esigenza! in sintesi vorrei: - registrare e gestire i domini dei clienti ma intestarli a loro (da una parte ho bisogno di gestire i rinnovi / pannelli di controllo / database, dall'altra trattandosi di blog non voglio nessuna responsabilità su ciò che vi scriveranno!) - avere hosting e domini in un unico servizio (non sono un tecnico, non vorrei avere troppo a che fare con dns ed altro, preferirei un unico interlocutore!) - un hosting che offra un'ottima compatibilità con wordpress, e dal punto di vista dei prezzi sia economico anche a scapito della banda (dubito che questi blog genereranno chissà quante visite!). Ringrazio sin d'ora quanti potranno darmi qualche consiglio!!
  2. Sto cercando un hosting per ospitare docebo con 1000 studenti. Sapreste darmi un consiglio? Quanto dovrei spendere? Grazie OPZIONALE: Se il costo fosse accessibile mi piacerebbe che l'hosting si preoccupasse oltre che delle normali operazioni di routin come i backup anche degli aggiornamenti. P.S.: Cerco anche un secondo hosting scarso dove poter installare docebo ed imparare ad usare l'applicativo.
  3. Questo thread serve da guida a chi è interessato all'acquisto di una VPS e magari si affaccia la prima volta su questo mondo. E' altresì ovvio, che prima di comprare un server, valgono le seguenti regole: Conoscere a menadito il funzionamento di Windows Firewall/IPTables. Essere in grado di gestire tutto anche senza un pannello di controllo. Il pannello di controllo ci può stare solo per comodità. Se però non siete in grado di smazzarvi IIS o Apache o chi per loro, alla prima difficoltà che risulta però regolare per il pannello sarete in braghe di tela! (Linux) Essere in grado di compilare dei sorgenti senza rompere le palle su 10.000 forum. Essere perfettamente e senza ombra di dubbio in grado di mantenere il sistema aggiornato quotidianamente. Non è uno sfizio, è un obbligo. Tutti i giorni escono fix per problemi di sicurezza di una o dell'altra cosa. Queto discorso vale più che mai se il server è Windows. Se proprio vi serve una VPS perché vi hanno cacciato per troppe visite quelli che vi forniscono l'hosting, fate un account managed, ossia il vostro dedicato lo fate gestire da un sistemista esperto. Detto questo, sappiamo che esistono migliaia di piattaforme per virtualizzare. Quale sciegliere? Questa guida è basata a domanda e risposta. D: Ho un paio di siti web che non richiedono troppe risorse. Voglio solo la possibilità di ricompilare un paio di moduli php, cosa mi serve? R: Una soluzione low-cost basata su Virtuozzo o Xen va benissimo. Puoi ricompilare ciò che vuoi. Virtuozzo non permette di modificare lo SWAP e Xen si, mentre ambedue i sistemi di virtualizzazione non permettono il kernel rebuild. Xen permette di ricompilare i propri moduli nel kernel. Se avete intenzione di usare Plesk, sciegliete una soluzione basata su Virtuozzo perché Plesk costa meno e si integra alla perfezione con Virtuozzo. D: Ho bisogno di estrema flessibilità, SLA e la possibilità di formattare e reinstallare tutto da 0, cosa mi serve? R: E' necessaria una virtualizzazione di basso livello, a partire dal BIOS. La soluzione più affidabile è quella VMWare based. Offre HA, e permette una struttura ultra-ridondata. Assicuratevi prima dell'acquisto che l'accesso a console vi venga dato, altrimenti potete accedere solo via RDP/SSH. D: Non ho nessuna esperienza sistemitistica e... R: Non c'è motivazione che tenga. Ci sono dei piani di hosting ottimi e che permettono buona flessibilità. Non prendete un server perché le conseguenze per voi, potrebbero essere disastrose. Appena trovata una risposta a queste domande, vediamo ancora un paio di cose inerenti ai valori garantiti: CPU Per quanto riguarda Virtuozzo e Xen, il minino di CPU dipende dalla quantità di VPS sul server fisico. Soluzioni come VMWare ESX, invece, permettono di allocare il massimale ed il minimale anche per ogni CPU. RAM Xen non permette overselling della RAM. La RAM che viene allocata è quella fisica del server. Virtuozzo permette invece overselling anche di questa risorsa. Se comprate una VPS Virtuozzo based, chiedete al provider i valori minimi o il numero di VPS per macchina fisica. Ricordate inoltre che la RAM che avete disponibile in Virtuozzo,è la somma tra RAM e SWAP, non è pura RAM. E credetemi che la differenza in termini di prestazioni è notevole. Se la piattaforma è VMWare ESX, chiedete al provider come ha configurato la RAM. E' infatti possibile settare alla macchina virtuale una percentuale di RAM fisica del server host e una percentuale di SWAP del server host. Di solito, questa percentuale è 50%-50%. Altro, per ora, non mi viene in mente. Amplierò questo lunghissimo post con altre domande/risposte e gestione delle risorse. Si accettano molto volentieri commenti e critiche. Niky
  4. Anche il sempre presente Google lavora in tal senso, del resto anche per lui indicizzare di più è meglio significa guadagnare di più con le pubblicità vendibili. Ci sono due "nuovi" strumenti. Virgoletto nuovi perchè in realtà se ne parla da un pò ma mod-speed è stato definito stabile da pochi giorni. In sostanza e sintesi che fa questo mod per apache? Usa dei filtri per ottimizzare js css immagini etc... e riscrive tutte queste risorse, sinceramente ancora non ho capito dove e come, immagino nel parsing delle pagine. Sarebbe interessante capire (con benchmark) se questo approccio velocizza lo sforno di pagine con un impatto oneroso sul lavoro del server o se al contrario una volta a regime aiuta in tal senso. Intanto vediamo un esempio banale degli effetti in questo Lo stesso sito, semplice, si carica più velocemente. Io personalmente ritengo che la migliore ottimizzazione, che niente potrà sostituire, è quella fatta a livello di codice e direttamente dai programmatori e dai webmaster/design, comunque sia un aiuto in più.... L'altro strumento è l'estensione per Firefox page speed meno automatica ma forse per questo più interessante.
  5. Il prossimo 8 Giugno ci sarà la prima prova di funzionamento generale per IPv6, il nuovo protocollo che si cerca ormai di far conoscere ad utenti e aziende da più di tre anni. In questa data i maggiori siti web del mondo utilizzeranno il nuovo sistema per 24 ore consecutive, tagliando fuori quegli utenti e quelle reti che ancora oggi non sono pronte ad IPv6. Una provocazione più che un test utile per la rete, una iniziativa che dovrebbe dare una idea di quanto ci sia ancora da fare a livello globale per introdurre IPv6 e favorire il passaggio a questo protocollo da parte dei grandi ISP. leggi tutto Leggi IPv6, l'8 Giugno c'è una prima prova generale
  6. Mancano pochi giorni al World Hosting Days 2011, l'evento europeo dedicato al webhosting e al cloud computing che vede HostingTalk.it come media partner ufficiale della conferenza, con la sponsorizzazione ufficiale di Misterdomain.eu. leggi tutto Leggi Una settimana al World Hosting Days: tutti i programmi di HostingTalk.it
  7. Stamattina ho scoperto di aver inviato delle email nel 1970 O_O. La cosa strana è che fino a ieri era tutto a posto, qui c'è qualcosa di assurdo. In ogni caso ho provveduto a riordinare anche queste email: Tutto questo è successo dopo aver visto una puntata del doctor who. E stanotte avevo sognato Tokyo. Ragazzi mi date il numero del vostro esorcista? Grazie
  8. Premetto subito che le mie conoscenze a livello di programmazione non vanno oltre i fondamentali della OOP (metodi, classi, incapsulamento, ereditarietà, polimorfismo, ecc) e non sono neanche sicuro che il titolo sia giusto :emoticons_dent2020: Detto questo, è qualche tempo che ho un tarlo in testa che non riesco a levarmi: che logica utilizzano servizi tipo twitterfeed, notify.me, pingdom, boxcar e tantissimi loro simili? Sono tutti servizi che eseguono un numero grandissimo di polling di un qualche tipo ad intervalli di tempo prestabiliti. L'unica cosa sensata che mi viene in mente è che per lo scopo ci sia un demone homemade che fa costantemente qualcosa in background, ma cos'è questo qualcosa? :D Un altro modo di porre la domanda è: tu come svilupperesti un servizio come twitterfeed? Spero di essere riuscito a farmi capire :)
  9. Salve a tutti sono nuovo del forum ma spesso leggo i vostri topic :approved: avevo intenzione di prendere una VPS con ip americano per poterla usare per accedere a determinati siti che uso e visto che c'ero volevo poterla usare come VPN per poter aver internet "libero" mentre sono in università. Avevo pensato e trovato VPSLand le quali offrono una VPS a 18 dollari al mese e non credo sia male come prezzo. Ora volevo chiedere: 1) qualcuno ha una VPS con loro? sapete se funzionano bene? non ho letto online molti pareri negativi fino ad ora 2) si può installare e utilizzare la VPS per creare una VPN? online leggevo che a volte non si possono installare determinati moduli che servono proprio per creare il collegamento :( 3) più avanti potrei utilizzarla anche per hostare alcuni miei siti web? dite che essendo in america i siti starebbero un pò troppo a caricare? Già vi dico che è la prima volta che uso una VPS e quindi mi reputo abbastanza niubbo :stordita: ma essendo all università nel corso di tecnologie web e avendo una grande passione per la creazione di siti web e l'uso delle varie tecnologie riguardanti il web credo che combinerei a configurarla o al massimo cerco aiuto :cartello_lol: Quindi per favore evitate commenti del tipo "se non sai gestirla lascia stare".. anche perchè ora la prenderei come prova per imparare ad utilizzarla e configurarla.. credo che la terrò solo per alcuni mesi e poi se mi serve ne cerco una migliore (se proprio mi trovo male con loro). Grazie mille
  10. Ciao a tutti ragazzi, in questi giorni ho giocato un po' con Amazon CloudFront, per capire se quello che avevo letto in rete in merito al servizio era vero o meno. Da un primo confronto sembra che sia davvero facile da usare e da integrare all'interno del sito. Chiedo a voi per capire quando avete sentito l'esigenza per i vostri siti web di utilizzare una CDN e in quali casi questa è del tutto necessaria: al di la del semplice aspetto per cui con un sito acceduto da diverse parti del mondo questo è necessario, nel caso di un sito, come un e-commerce, o un portale di informazione, scritto magari in inglese, quando si rende necessaria una CDN secondo la vostra esperienza? Non ci sono discussioni su HT approfondite, per cui ho pensato di avviare questa per raccogliere un po' di esperienze !
  11. Ciao a tutti, ho appena aquistato una vps da 256 mb di ram per lanciare un sito con joomla. Dopo essermi parecchio informato sulla rete, ho realizzato che, dato il basso quantitativo di ram, non mi conviene usare apache-prefork e mod_php. Tenendo conto che vorrei, eventualmente, anche mettere un opcode cache (come apc), qual è tra le seguenti la soluzione più performante e scalabile? 1) apache-worker + fcgid 2) nginx front-end (serve file statici) + apache backend (serve file php) 3) solo nginx + php-fpm Vi riporto alcune considerazioni mie sulle tre ipotesi: 1) apc non condivide la cache tra i processi php, che quindi deve venire replicata (occupando più ram). Nonostante ciò, potrebbe essere conveniente installarlo ugualmente? Andando a regime la cache potrebbe funzionare bene mantenendo il consumo di ram stabile senza farlo aumentare troppo. 2) Per il backend di apache, meglio worker o prefork? E php meglio in fastcgi o mod_php? Per apc, stesse considerazioni di su 3) Ho notato che php-fpm fa partire di default molti processi, e che stando solo io come utente del sito, il consumo arriva a 190 mb di ram occupata. Ho letto in giro perà che non c'è da preoccuparsi perchè anche con carico elevato (ma quanto elevato?) il consumo di ram da quel punto in poi cresce poco. Come si comporta apc (o altri) con php-fpm?
  12. HostingTalk.it ha avuto in prova per oltre 2 mesi una istanza del servizio Cloud Hosting di casa Seeweb, del quale vi proponiamo oggi una completa recensione tecnica del servizio, dopo aver visto nelle scorse settimane la prova di Cloud Server, il servizio di cloud computing in piattaforma HaaS. L’offerta di Seeweb è la prima di tipo PaaS ad essere stata proposta sul panorama italiano ed, a Febbraio, è stato possibile leggere su HostingTalk l’intervista rilasciata da Antonio Baldassarra, CEO di Seeweb, in merito alla vision aziendale relativa al cloud computing. L’offerta recensita si configura come la soluzione ideale per coloro che non hanno competenze sistemistiche, tali da poter progettare e gestire una infrastruttura dedicata, ed hanno esigenze difficilmente soddisfabili da un comune servizio di shared hosting. Attualmente nel mondo non sono molti i provider che offrono servizi di cloud hosting, nel senso più stretto del termine, possiamo paragonare la soluzione di Seeweb a quella di CloudSites di Rackspace, dato che anche in questo caso siamo di fronte ad una soluzione Platform as a service. Procediamo nella recensione per vedere come abbiamo analizzato le prestazioni della piattaforma. Leggi la recensione di Cloud Hosting Seeweb: una piattaforma di shared hosting nella cloud
  13. Uno scivolone piuttosto grave per HP, il noto vendor ha infatti confermato la presenza di una falla in una delle sue SAN (Storage Area Network) messe in commercio e tutt'ora installate presso migliaia di clienti. Il modello di SAN HP P2000 G3 MSA contiene infatti un account amministratore che non viene rilevato dal sistema nè tanto meno elencato tra quelli disponibili una volta che il sistema della SAN viene interrogato: un account segreto, con accesso root, che dà però il pieno controllo alla macchina nel caso qualcuno entri in possesso dei dati. leggi tutto Leggi Fermate la SAN di HP, ha una falla segreta
  14. OVH, il grande gruppo europeo del settore hosting, si trova ora nella posizione scomoda provata da Amazon negli scorsi giorni, ospitando Wikileaks all'interno dei propri server. La compagnia non ha tuttavia deciso di abbandonare il sito web e ha richiesto un parere giudiziario in merito alla possibilità di continuare a ospitare il sito web. Anche in questo caso è stato il governo a lanciare i primi avvisi, nella giornata di Venerdì il Ministro francese Eric Besson, ha chiesto l'espulsione del sito web da qualsiasi server presente sul suolo francese. leggi tutto Leggi OVH e Wikileaks, il provider in attesa di una decisione giudiziaria
  15. Si torna a parlare di banda e di quanto la gestione del peering sia un aspetto critico per il corretto funzionamento della rete e soprattutto per far si che gli utenti continuino a usufruire dei servizi senza alcuna difficoltà nel loro accesso. leggi tutto Leggi Level3: è tutta una questione di banda
  16. Da sempre obbligati a utilizzare le versioni europee come Amazon.co.uk o Amazon.de, o in alternativa la versione internazionale, Amazon.com, ora noi italiani potremmo essere presto raggiunti da Amazon Italia, la sede italiana del popolare store online più grande al mondo. A darne notizia è stato ilPost ieri grazie all'apparizione a Roma e Milano di alcuni cartelloni pubblicitari che parlano di un "pacco diverso" in arrivo nelle case degli italiani. leggi tutto Leggi Amazon aprirà in Italia fra una settimana, rivoluzione nell'e-commerce
  17. Cerco programmatore per sviluppo e collaborazione di una nuova idea. Al momento la necessità primaria è creare un social network (simile a face book) da codice sorgente, in pratica scritto da zero senza usare cms o cose già fatte. Quindi, la necessità di avere i diritti sul risultato finale e sul codice. La retribuzione sarà da concordare o se interessati con la possibilità di entrare a fare parte del progetto in sé. Prima della comunicazione delle specifiche di progetto ovviamente verrà chiesto di firmare un accordo di confidenzialità e segretezza. Il progetto è serio e ambizioso. Siamo in cerca quindi di veri fanatici della programmazione, Nerd allo stato puro. Dettagli maggiori in privato alle persone interessate. Contatti a newprogetto@hotmail.it
  18. WizOfOz

    iPad.... una cosa seria?

    Ciao. Il titolo provocatorio ma non tanto per introdurre una domanda.. Ho preso un iPad da meno di un mese... un po poco per capirne tutti i segreti (alla faccia dei device intuitivi) Il mio utilizzo è quello da "businessman" e non da "geek". Sto cercando di arrivare a una situazione in cui faccio tutto quello che faccio attualmente sul mio PC con Vista anche sull'iPad e magari riesco a tenere sincronizzati i dati.... l'impresa mi pare ardua... Qualcuno ha qualche consiglio per avere un gestore email somigli anche lontanamente a una cosa seria?
  19. Non so se la news sia passata o meno inosservata, ma secondo me quanto fatto da iWeb (che nel frattempo ha riempito adwords di pubblicità) mi sembra un buon strumento (anche di marketing ci mancherebbe) per chi si trova a gestire un buon numero di dedicati. L'idea non trovo che sia male, poi bisognerebbe prova per capire come funziona esattamente, qualche esperienza? iWeb automatizza il deployment dei server dedicati | HostingTalk.it
  20. Per chi come noi produce contenuti ed è sempre alla ricerca di nuove tendenze, consiglio la lettura di questo post del Tagliablog che è abbastanza illuminante su come il web di oggi sia fatto di molti meno link diretti riportati in forum, blog, siti ecc ecc. Colpa a mio modo di vedere anche dei social network, è una sacrosanta verità, in cui personalmente trovo dei dati che si confermato, guardando le statistiche di alcuni anni fa e quelle di oggi: I buoni contenuti NON attirano link Per voi vale lo stesso?
  21. Tiscali avvia oggi una promozione dedicata alle sue offerte di server virtuali (VPS), uno degli ultimi prodotti aggiunti al listino della compagnia italiana, basati su OpenVZ e caratterizzati da tagli di banda molto alti, fino a 6 Mbit/s garantiti per l'offerta TOP. Leggi Tiscali VPS: 3 mesi gratis per i nuovi clienti che acquistano una VPS
  22. quale paese consigliereste per fare hosting di un sito di hyips o catena di sant'antonio tipo superspiral.com? panama? costa rica? io ho notato questo XXXXXXXXXXXXXXX che accetta pagamenti anche tramite liberty reserve, che come noto permette di inviare pagamenti anonimi, quindi massima privacy. consigliatemi un hoster valido.
  23. Buon pomeriggio a tutti. Ho preso un hosting con dominio per un sito web e il sito web è correttamente funzionante con joomla. Il provider di servizi di questo di questo hosting, mi permette di usare un multidominio e multiftp nello stesso hosting. In pratica nello stesso spazio dove ho installato il primo sito con joomla, posso aprire una sottocartella ftp e installare un nuovo joomla la dentro. Poi posso registrare un dominio nuovo e farlo puntare direttamente alla sottocartella appena creata. Penso che con il mod_rewrite non si dovrebbe vedere la sotto cartella nell'url e così avrei ottenuto un nuovo dominio e un nuovo joomla, senza bisogno di prendere un hosting nuovo dedicato a questo nuovo dominio/sito/istallaz joomla. Quello che volevo chiedervi è: E' utilizzando questo servizio di multidominio sullo stesso hosting che sarà usato con 2 domini, 2 joomla installati e 1 solo hosting, è possibile che google penalizzi tutti e due i siti con tutti e due i domini perchè non gli va a genio la soluzione? Vi sono molto grato per l'attenzione! Ciao
  24. Ciao a tutti, sono 2 ore che cerco nel forum e alla fine mi sono arreso. Ho 2 domini. Uno principale in cui è installato joomla. L'altro che punta ad una sottocartella in cui è installata una nuova installazione joomla. Nella root principale non ho problemi perchè il dominio primario funziona e joomla si vede. Il dominio secondario apre correttamente la seconda installazione di joomla nella sottocartella. La sottocartella usata per joomla che si apre correttamente genera però il seguente problema. Mi ritrovo con 2 url che ovviamente visualizzano lo stesso contenuto ossia: URL 1 dominio1 .it / sottocartelladominio2 URL 2 dominio2 .it / Volevo fare il redirect 301 dell'url 1 + sottocartella verso l'url 1 senza sottocartella con l' .htaccess. L'htaccess attualmente è quello di default di joomla che è il seguente: Options +FollowSymLinks # # mod_rewrite in use RewriteEngine On ########## Begin - Rewrite rules to block out some common exploits ## If you experience problems on your site block out the operations listed below ## This attempts to block the most common type of exploit `attempts` to Joomla! # ## Deny access to extension xml files (uncomment out to activate) #<Files ~ "\.xml$"> #Order allow,deny #Deny from all #Satisfy all #</Files> ## End of deny access to extension xml files RewriteCond %{QUERY_STRING} mosConfig_[a-zA-Z_]{1,21}(=|\%3D) [OR] # Block out any script trying to base64_encode crap to send via URL RewriteCond %{QUERY_STRING} base64_encode.*\(.*\) [OR] # Block out any script that includes a <script> tag in URL RewriteCond %{QUERY_STRING} (\<|%3C).*script.*(\>|%3E) [NC,OR] # Block out any script trying to set a PHP GLOBALS variable via URL RewriteCond %{QUERY_STRING} GLOBALS(=|\[|\%[0-9A-Z]{0,2}) [OR] # Block out any script trying to modify a _REQUEST variable via URL RewriteCond %{QUERY_STRING} _REQUEST(=|\[|\%[0-9A-Z]{0,2}) # Send all blocked request to homepage with 403 Forbidden error! RewriteRule ^(.*)$ index.php [F,L] # ########## End - Rewrite rules to block out some common exploits # Uncomment following line if your webserver's URL # is not directly related to physical file paths. # Update Your Joomla! Directory (just / for root) # RewriteBase / ########## Begin - Joomla! core SEF Section # RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-f RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-d RewriteCond %{REQUEST_URI} !^/index.php RewriteCond %{REQUEST_URI} (/|\.php|\.html|\.htm|\.feed|\.pdf|\.raw|/[^.]*)$ [NC] RewriteRule (.*) index.php RewriteRule .* - [E=HTTP_AUTHORIZATION:%{HTTP:Authorization},L] # ########## End - Joomla! core SEF Section Che stringa devo inserire nel mio .htaccess per fare il redirect 301 e sopratutto dove? Ho provato molte stringhe che ho trovato in giro e su questo forum, ma credo che le regole di default già scritte nel codice dell'installazione di joomla originale (che tralaltro mi fanno funzionare la riscrittura degli url egregiamente) entrino in conflitto con il redirect 301 che voglio fare. Vi ringrazio a tutti come sempre per gli aiuti. Siete sempre la mia salvezza. Amo questo forum :) Buona notte
  25. Microsoft sta lavorando per la realizzazione della prossima versione di internet Explorer, la nona, per il popolare browser di navigazione, ancora oggi il primo utilizzato nel mondo. La nona versione dovrebbe rappresentare un punto di svolta, tanto che Microsoft ne parla già in modo entusiasta: HTML5 e performance nella gestione dei contenuti multimediali, queste le caratteristiche principali del nuovo browser, con a bordo un nuovo motore di esecuzione di codice Javascript, Chakra, appositamente realizzato per il browser di MS. Leggi Internet Explorer 9: una prima beta a Settembre
×