Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'utente'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 27 results

  1. ciao, da quello che ho capito quando per un dominio si vuole creare un utente dal plesk, questo avrà accesso allo spazio web tramite FTP, però accederà solo allo spazioweb (magari per caricare sul server dei suoi file), se invece volessi farlo accedere tramite FTP ad una specifica, e solo quella, cartella presente sul server come faccio? Grazie per la pazienza ciao
  2. Ho una curiosità sul cpanel, spero potete chiarimela! Creo un nuovo database, un nuovo utente e lo associo al nuovo db. a questo punto seleziono "seleziona tutti i privilegi", e automaticamente vedo il flag su tutte le operazioni che può eseguire il nuovo utente sul db. Salvo ed esco. tutto ok. a questo punto se rientro nelle opzioni dell'user che ho creato precedentemente, vedo che sono flaggate tutte le operazioni tranne "Execute", come mai?
  3. Salve, sto testando l'installazione di APC 3.1.4 (alternative php cache) su un server Ubuntu 10.04 con php5.3 e apache2. Il problema è che dopo aver spostato il file temporaneo di cache di APC (che di default è in /tmp) in un tmpfs (sia mettendolo in /dev/shm che rendendo la stessa cartella /tmp un tmpfs) il server Apache ora per scrivere e modificare i file del mio host ha bisogno che cartelle e file siano "www-data" come Owner e come Group. La stessa cosa mi è capitata su un server Debian (ma non di prova, quello mio reale) con php 5.2 e APC 3.0.19 (stable). Dai log di apache non trovo errori che giustifichino tale cambiamento. Adesso anche disabilitando APC il server apache vuole sempre usare www-data come credenziale per scrivere i file. Come posso ritornare alla situazione di partenza iniziale? In questo modo posso poi ritentare i passaggi e vedere da dove inizia l'errore e questo strano "cambio" delle credenziali. Grazie
  4. Antonio

    Gestione permessi utente

    Fatto con le mie manine, usando anche lo ZF :) Ma molto probabilmente mi sposterò su un altro framework (mi sono iniziate a stare sulle scatole delle cose relative a come viene implementato MVC). Le 10 tabelle servono eccome, anche se devi contare che 3 delle 10 sono per le unioni molti-molti e 2 per il grouping lato verbi e soggetti :) Poi oltre a RBAC mi sono fatto anche un sistema con metalinguaggio per la gestione delle constraint (ad es. soggetto=utente verbo=modifica constraint="solo post dell'utente"). Per quanto riguarda le query, io sono dell'idea che il sistema di caching non è una feature da implementare a valle, deve essere progettato e parte integrante dell'applicativo dall'inizio (sarò fissato per queste cose forse perché sono anche dall'altra parte della barricata: quella dei sysadmin/dbadmin :zizi:). Poi, francamente, meglio sempre avere meno query "medie" che un milione di query "leggere", perché non esce scemo il dbadmin ad ottimizzare lo schema e non esci scemo a gestire il caching a livello applicativo. Chiudo qui per non andare OT, se volete potete aprire un thread nell'area di programmazione del forum in merito ;) Post splittato da http://www.hostingtalk.it/forum/il-tuo-sito/15765-nuovo-cms-tutto-italiano.html#post133414 . Buona prosecuzione, Antonio.
  5. Se non usano una VPS (anche ridotta ai minimi termini come quelle di openvz o di qualsiasi altro container) la vedo dura a garantire XMB di ram e tot % di cpu. Ho provato a cercare sul loro sito ma non c'è scritto niente in merito a come riservino le risorse. @perlanera: facci sapere a chi ti affiderai :)
  6. ceccus

    Per l' utente Guest ...

    Salve, Come da titolo, questo thread è riferito all' utente Guest che dovrebbe liberare una parte dei suoi messagig privati, visto che non ri riesce a rispondere ai suoi perchè ha superato il limite a sua disposizione ... grazie :approved: Ciao !!
  7. Salve, mi trovo davanti un problema che non riesco a risolvere. Ho reindirizzato un sito web sul mio server con installato cpanel, l'unico problema e che quando creo l'account non me lo associa all'indirizzo, o almeno me lo associa senza www. e questo fa uscire il messaggio d'errore di cpanel visitando la index del dominio. Inoltre creando l'ftp crea un'account non principale del dominio, ma una sottocartella e un account con accesso alla / directory e la cartella accessibile come una normale cartella del dominio. Mi ritrovo con altri errori tipo i nomi account impostabili solo con caratteri alphanumerici e la creazione dell'account che mi indica lo user come username@dominio.it mentre e accessibile dall'ftp solo con lo username. Spero che qualcuno possa aiutarmi velocemente qui senza dover ricorrere all'assistenza, visto che le guide che fornisce sono solo per le impostazioni di base. Grazie.
  8. Mi sento di rispondere a Frk e per evitare l'o.t. nella discussione dove è uscito questo commento mi sposto qui. Numeri alla mano non ci sono più provider che utenti, anzi semmai il contrario. Purtroppo l'impressione che emerge può non essere questa per un semplice fatto: i provider per interesse o per passione sono più costanti come presenza e partecipazione. Gli utenti hanno l'interesse solo quando cercano o quando gli si rompe qualcosa, in pochi hanno passione. L'utente senza passione (e magari non professionista) lo vedi solo quando ha bisogno, spesso si registra invia pochi messaggi e sparisce anche per un anno o più. Tuttavia c'è una piccola schiera di appassionati (tra cui anche Frk che ha scritto questa sua visione) per lo più tecnici o che vivono di lavori inerenti informatica e simili che passano regolarmente tutti i giorni e lasciano consigli e pareri. Statisticamente direi che è un rapporto più o meno al 50% anche se i provider essendo sempre gli stessi possono sembrare più presenti, gli utenti tranne gli appassionati cambiano (almeno nel postare, poi a leggere è diverso) in continuazione.
  9. Ho gia parlato di Twitter sul blog e della straordinaria potenza di questo strumento anche per fare business...qualche utente di HT lo usa? Se si è il benvenuto nel mio account :) twitter.com/stefanobellasio
  10. cxcs

    Nuovo utente

    Salve a tutti, sono un utente appena iscritto, considero molto interessante questo forum ed ho deciso di iscrivermi, mi occupo di server e sistemistica Unix/Linux, un caloroso saluto a tutti.
  11. Ciao ragazzi, sono ai primi passi nel webhosting e non vorrei aver sbagliato sezione... nel qual caso mi scuso. Io ho dei file storati in una cartella su un server, ed ho creato diversi account ftp per l' accesso a quest'ultima. Vorrei sapere se c'e' un modo per dare i permessi singolarmete (specifici per ogni single account) e non in generale. Mi spiego: Account-1 : thewall---------> tutti i permessi Account-2 : Kowasky------> solo lettura Account-3... ... ciao Roby
  12. Eccomi qua, è il mio primo messaggio su questo forum ed ho deciso di presentarmi nel peggiore dei modi. Non vi farò una bella impressione, ma mi sottoporrò allo sberleffo comune...siate anche cattivi, me lo merito. Allora, vi parlo un po' di me: non so un tubo di hosting, avrò passato in totale 2 ore in FTP e un'oretta su cPanel ed ho un RPS attivo da un paio d'ore circa. Vi chiederete: "e che ci fa questo con un RPS?". E' la stessa domanda che mi faccio anch'io: "E mo? che caspito ci faccio?" Non ho siti web né intendo crearne, non voglio fare blog, non voglio offrire servizi al pubblico, nulla di nulla. Non mi serve nemmeno un dominio, l'unica cosa di cui ho bisogno è di farci girare uno script in PHP (linguaggio che, giusto per chiarirvi ancor meglio la mia posizione, non conosco affatto). So che avrei potuto affidarmi a hostintg condivisi e tutto quello che volete, le uniche nozioni che ho riguardano proprio le offerte per l'hosting condiviso. Volevo far girare questo script ed ho provato di tutto un po', dall'hosting gratuito ai servizi shared di compagnie più o meno famose ma per un motivo o per un altro ho sempre trovato qualche intoppo. Stufo di buttare i miei soldi, ho deciso quindi di optare per un piano base di RPS (e sapete che parlo di OVH) che, almeno in potenza, mi sembra abbia tutti i requisiti per far girare il mio script. Ovviamente, però, nello stato in cui si trova ora (ripeto, RPS avviato da poco e con centOS e null'altro), il mio RPS non è in grado di far partire un tubo, avrei bisogno quantomeno di una configurazione alla buona (alla chèzz de can', come direbbe il CEO OVH). Ci sarebbe un tizio che ha detto di potermelo configurare gratuitamente. Preso un po' dalla foga, un po' dalla delusione di non essere riuscito nel mio intento con nessun provider provato, un po' dall'ebrezza e dall'euforia del "cacchio, c'ho un server tutto mio", avevo deciso di fidarmi. Ma adesso mi stanno assalendo tutti i dubbi del caso. Il tizio in questione è un ragazzino malese di 16 anni. Ora, questo dato, in se, non significa nulla, non ho né pregiudizi verso la Malesia, né verso i 16enni (tra l'altro mi da l'impressione di essere parecchio in gamba). Ma posso davvero fidarmi di una persona che conosco da 3 giorni e con la quale non posso nemmeno parlare italiano? L'inglese non è un problema, ma l'italiano è pur sempre la mi lingua madre. E se questo mi ruba il server? E se lo usa per spammare o cercare di attaccare altri server? E se prova a rubarmi dati sensibili? (vabbè che utilizzando per gli acquisti online paypal+postepay mi ruba al massimo 10 euro). Tutti questi pensieri mi frullano nella testolina da quando il tizio è andato a dormire (c'è anche un piccolo problema di fuso orario) ed io ho provato ad accedere al manager di ovh sperando di poter ricavarci qualcosa ma tutto quello che ho capito è l'ip della macchina. Tutte queste righe per ritornare alla domanda iniziale: "e mo, che ci faccio con sto coso?" E c'è anche un'altra domanda: "riuscirà il nostro eroe a far girare questo maledetto script, dopo aver regalato i suoi soldi ai provider di mezza america?" Per gli insulti, la derisione e gli sberleffi non c'è alcun problema, il thread è aperto a tutti. Ma se qualcuno avesse il buon cuore di aggiungere ai risolini e ai "coppetielli" (come diremmo a Napoli) anche qualche consiglio/suggerimento/opinione, che possa evitarmi di: 1) andare in galera al posto del malese 2) aver fatto opera di carità anche a OVH, per un servizio che non userò gliene sarei profondamente grato. Se qualche altro volesse offrirsi si aiutarmi, magari sotto modico compenso, gliene sarei grato ancor più profondamente. Se qualcuno me lo facesse gratis, la mia gratitudine raggiungerebbe vette che finora non ha mai lontanamente sfiorato. Grazie per l'attenzione.
  13. Salve Ho bisogno di configurare i permessi utente FTP in un server virtuale, con PLESK di Virtuozzo su Aruba, in modo che i file assumano chmod a 664 e le cartelle a 775, attualmente sono a 644 e 755, chiedo su quale file intervenire. Grazie tomtom5
  14. ciao a tutti questo è il mio primo post. è da ore che cerco tra forum e guide per vedere di riuscire a risolvere il mio problema ma ancora non ho trovato soluzione vi spiego velocemente il problema. utilizzando il cms joomla oggi (dopo aver modificato il php ini per safe_mode e company) mi ritrovo con una cartella di un componente contenente files che è impossibile cancellare, rinominare, cambiare i permessi e l'utente volevo sapere come posso fare ora a cancellarla, visto che come permessi ho rwx-r-x-r-x e come utente ho apache al posto del mio nome user. mi potete aiutare? C'è qualche comando segreto via ssh:cartello_lol: grazie a tutti per l'aiuto buona serata ciao
  15. Buongiorno ragazzi , vi scrivo per riuscire a venire a capo di una problematica che ho con un mio serverino con directadmin , sul quale uso joomla , che una volta caricato via ftp (direttamente i files , non archivi poi decompressi in remoto) mi da tutte le cartelle non scrivibili , quindi un problema legato ai permessi utente . Il mio provider mi "consigliato di impostare tutti i chmod a 777 , cosa che non ho fatto ne intenzione di fare perchè subirei io il downtime , quindi chiedo a voi un consiglio su come risolvere la cosa , in modo da poter girare questo suggerimento al mio provider (so che dovrebbe essere il contrario , ma preferisco risolvere i problemi piuttosto che crearli). Vi ringrazio per l'attenzione. Pierpaolo
  16. biox88

    Utente irc?

    Ciao a tutti! Oggi controllando gli utenti del mio VPS tramite Webmin ho notato questo utente: Username: irc UserID: 39 Group: irc Real name: ircd hostname directory: /var/run/ircd bin: /bin/sh Vi risulta normale :63: PS: Sistema Ubuntu 7.04
  17. Ciao a tutti, sono nuovo e questo è il mio primo messaggio. Sono fuori dal giro da un bel pezzo e guardando sulla rete ho notato che son cambiate un bel po' :) In tema di hosting con annessi e connessi sono decisamente rookie...quindi mi rivolgo a voi. La mia esigenza è di trovare un hosting per pubblicare dei semplici siti web. La mia preferenza è verso la piattaforma Linux con supporto quindi php/apache/mysql. Vorrei una soluzione piuttosto duttile, ossia che mi permetta di pubblicare i siti che ho in previsione ora, molto semplici, praticamente statici, ma al contempo vorrei prendermi dei margini per poter sviluppare qualcosa di dinamico in futuro... Ne ho uno su Aruba dalla quale vorrei sganciarmi.. Il budget medio è sui 60€ Inoltre vorrei studiarmi Joomla e quindi cerco hosting che dia pieno supporto ad esso e preferibilmente ad altri cms (sempre x sviluppi futuri). Come servizio chiederei la stabilità, una velocità decente e, sperando di usufruirne il meno possibile, una buona assistenza. Grazie in anticipo a chi mi darà una mano! :approved: p.s. dimenticavo, piccolo OT: conviene registrare un dominio subito (prima che venga preso da altri) e poi valutare con calma l'hosting? o è meglio prendere dominio ed hosting in un sol colpo?
  18. Salve a tutti! Volevo sapere come si fa a creare un nuovo utente in grado di amministrare ua rete utilizzando windows server 2003. Piu in particolare quindi a quali gruppi devo aggiungere il nuovo utente in modo da poter gestire il server e i singoli client connessi al dominio da locale(in modo da risultare amministratore anche quando m connetto alla rete da un computer che nn è il controller di dominio). Grazie per le eventuali risposte.
  19. Ciao ragazzi; apro l'ultimo tread (lo prometto) sui permessi di apache/php - ftp allora, il problema è questo: Di default apache gira con un utente x e gruppo 1 mentre i files degli utenti FTP hanno utente y e gruppo 1. In questo modo per far scrivere apache su quei files è dare i permessi di scrittura al gruppo. Per ovviare al problema e quindi far "girare" apache con l'uid dell'utente si usano estensioni come suphp (che funziona in modo diretto) o suexec (che funziona poichè si fa girare php come cgi...) E fin qui tutto ok Poi ieri mi sono scontrato con un hoster che non ha nessuna delle mod sopracitate, ma con apache che, anche con i permessi 700 ad un file riesce a scriverci. Apache gira con uid 501 e gid 500. Da FTP e PHP (l'uid dello stesso file lo ho controllato sia via ftp sia via fileowner() per avere un riscontro) l'uid e gid dei miei files risultano 501 e 500. Questo spiega quello che ho raccontato, ma... Mi chiedo: uid e gid sono coperti in qualche modo (che io sappia via ftp si può fare, ma via php no...) o veramente possono aver dato a tutti gli utenti uid e gid di apache? Non sarebbe un grandissimo rischio per la sicurezza se così fosse? EDIT: si tratta di superweb.ws...
  20. Ciao ragazzi , vi chiedo un consiglio....vorrrei imparare per bene ste bendette configurazioni , e secondo me non c'è modo migliore di analizzarne alcune gia funzionanti... Allora mi sono detto , prendo directadmin sul mio server , copio i file di configurazione , creo un nuovo dominio e utente e confronto questi file di configurazione... Ma sul mio ragionamento complicatissimo :cartello_lol: c'è un piccolo bug! Non so quali sono questi file! Oppure per semplciità esiste un comando da shell che mi "congela" il sistema , creo l'utete , quindi modifico il sistema , e il server è in grado di dirmi quali file sono stati toccati dall'ultimo punto impostato? Grazie mille:approved:
  21. Salve a tutti, ho un problemino con l'installazione di DNN su un server pubblico con Win 2003 server e SQL Express. Ho fatto una quantità di prove e verifiche, ma non riesco proprio ad andare avanti: :help: Quando procedo con il wizard di setup nel momento in cui si deve verificare la connessione al DB ottengo sempre il terribile: "Impossibile generare un'istanza utente di SQL Server a causa di un problema nel recupero del percorso dei dati delle applicazioni locali dell'utente. Verificare che nel computer dell'utente sia disponibile un profilo utente locale. La connessione verrà chiusa". Ho già provato a: - dare tutti i permessi possibili alla dir dove si trovano i file, - dare il grant all'utente IWAM sul db - impostare l'autenticazione mista per SQL Express, Creando un utente Win e utilizzando quello invece dell'autenticazione integrata mi dice "errore di accesso al db". Ecco anche la connection string che sta nel web.config: <add name="SiteSqlServer" connectionString="Data Source=.\SQLExpress;Integrated Security=True;User Instance=True;AttachDBFilename=|DataDirectory|Database.mdf;" providerName="System.Data.SqlClient" /> Che altro posso tentare?? Grazie in anticipo
  22. 'naltro post in due giorni... allora: c'è un modo per sapere, senza agire sul codice dei siti le queries fatte da un certo utente su un db? da phpmyadmin dice solo quelle totali... :11: :signs3: p.s. scusatemi, se posso permettermi... mi servirebbe la soluziojne urgentemente!
  23. Ciao ragazzi... sto sistemando un cms su una vps aruba linux , e purtroppo , ogni volta che creo un db , mi fa creare un utente.... Devo installare due applicativi , che risiedono su due db distinti , ma che devono avere lo stesso user....come posso fare per rsiovere questo problema? Grazie:zizi:
  24. Ciao a tutti. Uso debian con pannello di controllo vhcs. Dovrei creare un utente shell con i permessi corretti in modo che se effettua operazioni in shell possa poi poter modificare anche i file in ftp. In pratica devo creare un utente shell abbinato a un dominio. Non avendo vhcs la creazione automatica, chiedo informazioni a voi. Grazie anticipatamente.
  25. Sustia

    Nuovo utente

    Ciao a tutti, mi sono appena iscritto e credo che presto avrò bisogno di voi e della vostra competenza :)
×