Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'utilizzare'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 9 results

  1. Ciao a tutti ragazzi, in questi giorni ho giocato un po' con Amazon CloudFront, per capire se quello che avevo letto in rete in merito al servizio era vero o meno. Da un primo confronto sembra che sia davvero facile da usare e da integrare all'interno del sito. Chiedo a voi per capire quando avete sentito l'esigenza per i vostri siti web di utilizzare una CDN e in quali casi questa è del tutto necessaria: al di la del semplice aspetto per cui con un sito acceduto da diverse parti del mondo questo è necessario, nel caso di un sito, come un e-commerce, o un portale di informazione, scritto magari in inglese, quando si rende necessaria una CDN secondo la vostra esperienza? Non ci sono discussioni su HT approfondite, per cui ho pensato di avviare questa per raccogliere un po' di esperienze !
  2. Ciao ragazzi, ho preso un server dedicato con seflow ed ora mi hanno dato il pannello plesk (10 domini). Volevo alcuni chiarimenti che purtroppo l'assistenza è stata lontana dal darmi. Non riesco a capire il funzionamento di questi "domini". Una volta che creo il dominio, mi viene automaticamente creato per ciascuno di essi un account FTP e la possibilità di creare caselle di posta per quel dominio. Ma mi basta solo questo o devo per forza prendere un nome a dominio? Fatemi sapere grazie! Tralaltro ho constatato che non mi accede all'FTP
  3. Il mio ultimo post sulle contraddizioni di casa Parallels in merito a dedicati lowcost e vps, ha avviato una discussione ulteriore, inerente la possibilità e l'utilità di avere server dedicati lowcost con processori non designati per il mercato server, come gli Atom. Con Alessandro in particolare la discussione è andata verso l'idea che gli Atom siano utilizzabili solo per piccoli compiti, e siano di fatto inutili con quantitativi di ram molto alta. leggi tutto Leggi il resto di Utilizzare cpu Atom sui server sul blog di HostingTalk.it
  4. Urca...ma allora HT è diventato un alternativa di comunicazione con i propri clienti..azz...non lo sapevo....:emoticons_dent2020:
  5. Più volte abbiamo parlato della necessità, per qualsiasi azienda di questo settore, di fare marketing utilizzando strumenti come i blog, i forum o i social networks. Per i primi, i blog, molti hosting provider italiani hanno intrapreso la giusta via e devo dire che alcuni di quelli che ho visto da vicino danno anche soddisfazioni! Purtroppo, in Italia, le compagnie non sono così aperte a questi esperimenti come altrove e spesso nel blog trovate semplici comunicati formali, niente di paragonabile a qualche blog estero, come The Inner Layer per intenderci. leggi tutto Leggi il resto di Utilizzare Twitter per gestire il rapporto con i clienti in hosting sul blog di HostingTalk.it
  6. Il progetto consente di utilizzare la potenza di calcolo delle CPU all'interno delle applicazioni web, dando così un ruolo definitivo e rilevante alla macchina client, le cui potenzialità in termini di capacità elaborativa possono migliorare l'esperienza degli utenti nell'utilizzo del web. Leggi la News
  7. Un comodo software per accedere alla propria macchina via SSH direttamente dal browser. Leggi la News
  8. Come da titolo. Sto un po' impazzendo nel tentativo di capire come mai ogni tanto mi si impalla un virtuoPRO. Credo si tratti di qualche bug in qualche script php o cgi che fa scrizzare cpu ed utilizzo memoria a mille. Fondalmentalmente succede che il systema arriva ad uttilizzare tutto lo swap e di conseguenza la baracca salta per aria. Notate il mio linguaggio tecnico. :asd: La cosa strana e' che capita ogni x giorni e che non pare sia dovuto a qualche cron. Normalmente il server non ha problemi particolari di carico memoria e cpu. Voi solitamente che cosa usate per monitorare l'utilizzo delle risorse da parte di un singolo processo? Ho trovato vari script bash in rete ma vorrri anche avere un vostro consiglio.
  9. Ciao, ho visto su aruba che esiste una soluzione dedixcata per la posta elettronica. Arrivo subito al dunque.... aruba è affidabile al 100 % per il servizio email? Oltre all'hosting (discussione su low cost), necessito di una solzione email per un altro sito, che però è semplicemente una pagina statica ma che riceve moltissime email poichè è di un azienda. (quindi essenziale la garanzia di posta sempre recapitata e sempre ricevuta in orario) Grazie
×