Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'velocità'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 17 results

  1. Salve ragazzi, ho un quesito da porvi.. La velocità di caricamento di un sito sappiamo benissimo tutti che principalmente è dovuta dal tipo di sito/script e dal server su cui è hostato e ovviamente dalla linea internet del visitatore. Secondo voi un dominio .it, con visitatori solo italiani, se acquistato in USA per esempio su Godaddy con gestione dei soli name server può essere più lento in qualche maniera rispetto se viene comprato su seflow, aruba? Grazie
  2. Ciao a tutti, non ho trovato un area di saluto perciò mi scuso in anticipo qualora fosse disponibile una sezione dedicata. Vorrei fare alcune domande in quanto questa è la mia prima volta che gestisco un sito web e quindi non ho molta esperienza in campo. Dopo aver costruito il sito (CMS Wordpress) e caricato tutto ho notato dei rallentamenti. Il sito impiega circa 8-12 secondi a caricamento pagina e non riesco a capire se ciò è dovuto all'hoster (register.it) o a qualche problema interno al sito. Leggendo su internet ho letto che register non è il massimo, sia come velocità sia come servizi pertanto mi stavo chiedendo se un eventuale passaggio ad altro hoster potrebbe migliorare la cosa. Nello specifico avevo individuato Siteground che sembra essere ottimizzato per l'utilizzo con Wordpress. Dovessi eventualmente effettuare un trasferimento potrei chiedere a register un rimborso? Grazie Off-Topic.: Portando il sito in locale e utilizzando WAMP noto lo stesso problema di velcocità. Possibile che ci siano dei plugin che non vanno d'accordo? Il sito effettua 66 richieste e ha installati 25 plugin (ca. 10 di cui obbligatori tra tema, WPML e WooCommerce)
  3. Nonostante il web sia ormai la fonte di reddito di milioni di aziende e persone che operano online, c'è ancora moltissima disinformazione rispetto a quali sono le pratiche e le tendenze che portano a migliorare i propri siti web, soprattutto se sono siti di vendita online. In questo articolo vediamo una serie di dati che sono utili per farci capire quanto sia importante migliorare la velocità di navigazione del nostro sito web, a maggior ragione se si tratta di un e-commerce. Nelle altre pagine vediamo invece il primo passo per poter migliorare la velocità e gli elementi da prendere in considerazione. ... Continua a leggere, clicca qui.
  4. Salve, ho attualmente un blog Wordpress presso un hosting americano su windows. Ho deciso di spostarlo da lì, perchè risulta davvero troppo lento, credo un pò per la latenza, un pò perchè non è linux, un pò perchè wordpress è pesante e un pò perchè è proprio l'host lento. :cartello_lol: Sia chiaro, non voglio l'impossibile a pochi soldi, ma il sito in questione ha ben pochi visitatori, neppure 100 al mese, almeno per adesso. Sò che wordpress è pesante, è scritto male ecc... Ma per funzionalità è eccellente e ha una miriade di plugin. Quello che voglio sapere, è se i 2 host che ho citato, tophost e netsons, sono veloci, considerando che il sito è a basso traffico, oppure se praticamente avrò la stessa lentezza.
  5. James Hamilton ha un bel post che cerca di dare qualche spunto per capire come sta cambiando il web e perchè compagnie come Google vogliono renderlo sempre più veloce. Non parlo di velocità di indicizzazione (Caffeine serve a questo), ma di velocità nella fruizione dei contenuti online, quindi nel tempo d'orologio in cui si può aprire una pagina web ad esempio. leggi tutto Leggi il resto di Dovreste iniziare a pensare alla velocità delle vostre pagine web sul blog di HostingTalk.it
  6. Sembra che Google inizi a fare sul serio nel valutare i tempi di risposta, oggi è un parametro che non conta quasi per nulla, un domani potrebbe divenire uno dei più importanti. Quali conseguenze? La più banale a cui penso è il numero di richieste che potrebbero pervenire agli hosting provider per migliorare i loro servizi, renderli più veloci certo: non conta molto spiegare ad alcuni clienti che sono i loro script a non funzionare, se il vostro server pinga con 2 ms in più le telefonate e i ticket non tarderanno ad arrivare. leggi tutto Leggi il resto di Google e velocità: questa non ci voleva! sul blog di HostingTalk.it
  7. Sto sviluppando un sito con drupal con alcuni moduli avidi di memoria come imagecache, location, gmap e altri. Ho provato diversi shared hosting ma su tutti ho avuto tempi di caricamento molto lenti (in particolare le pagine di amministrazione) e/o errori di exhausted memory. Non so ancora lo spazio disco, banda e traffico che occorrerà ma prima di tutto mi interessa risolvere il problema della velocità di caricamento e del consumo di memoria. Potete consigliarmi uno shared hosting adatto alle mie esigenze? Ovviamente l'ideale sarebbe un hosting che permetta una buona flessibilità di configurazione e upgrade. Il budget è su i 100 euro annuali.
  8. Questo è il mio primo post in questo forum, e per prima cosa rivolgo i miei complimenti allo staff per il servizio che offrono e la cura e la passione con cui lo fanno. Vorrei precisare a priori che questo mio intervento non vuole assolutamente avere carattere pubblicitario, tantomeno su una singola azienda (non ne avrei nessun guadagno), ma vuole in qualche modo inviare uno spunto di riflessione a tutti gli utenti che come me, a carattere più o meno professionale, necessitano e inseguono un supporto concreto per la propria attività. Passo quindi ad esporre la mia breve esperienza: Lavorando in un’agenzia di comunicazione, ero alla ricerca un hosting di tipo vps o shared frazionabile che mi permettesse di gestire al meglio i miei clienti. Ciò che più mi premeva era la qualità del servizio, e l’assistenza che l’azienda era in grado di fornire. Durante la mia ricerca ho avuto modo di confrontarmi in particolare con tre personalità squisite che vorrei ringraziare: - Alessandro C. della Web4Web, che ad orari ben lungi da essere d ufficio, ha risposto prontamente (in una manciata di minuti!) ad ogni mia domanda e dubbio, aiutandomi ad orientarmi, consigliandomi e in più offrendosi di ponderare un piano ad hoc per le mie esigenze; - Fabrizio L. della Flamenetworks, che si è premurato di contattarmi direttamente di persona, atto che mi ha permesso di tenere una piacevole conversazione. In uno scambio di battute professionale quanto informale, mi ha messo al corrente di quelle che sono poi le effettive difficoltà e problematiche di una piccola-media impresa del settore, ed ha accettato di buon grado i consigli che come utente, cliente o professionista mi sentivo di dargli, dimostrando di essere una persona pronta a migliorare continuamente se stessa per offrire un servizio sempre di qualità ai suoi clienti. - Antonio G. della Fastnom, che dall’attivazione del mio piano (eseguita in tempi veramente record!) mi ha seguito ininterrottamente (fino alle 2.30 di mattina) nella configurazione e gestione dello stesso, e per questioni pertanto ben lontane da riferirsi ad un loro qualsivoglia disservizio, ma assolutamente da implicare alla mia incompetenza nel settore. Sono semplicemente entusiasta. Ho avuto modo in passato di lavorare con molteplici aziende, talvolta molto più blasonate, e talvolta con un listino prezzi molto più alto. Società che grazie alla possibilità di spendere e spandere in pubblicità, tendono a monopolizzare il mercato. E cosa ho avuto? Disservizi (a volte ai limiti dell’ incredibile), zero assistenza, zero comunicazione. A parer mio il servizio PROFESSIONALE, quello vero, non è ciò che ti può offrire una grossa azienda , seppur consolidata, per la quale però sei solo un numero. Bensì esso è generato dalle piccole realtà , dietro le quali si celano uomini che dedicano anima e corpo al proprio lavoro, e che spesso passano notti insonne per portarlo a termine fino in fondo, o per le preoccupazioni che esso comporta. Vorrei concludere facendo un plauso a tutte queste piccole-medie imprese, che ogni giorno si prodigano per offrire una prestazione di prima qualità, e il mio augurio è quello di poter riuscire e crescere. Anche se in cuor mio spero che rimangano sempre così. Perché sono semplicemente fantastiche.
  9. Akamai, il noto provider di connettività e servizi CDN, ha realizzato un report relativo all'utilizzo di Internet e alle velocità di accesso alla rete: una ricerca condotta su oltre 1 miliardo di utenti monitorati ogni giorno. La buona notizia è che, a livello globale, la velocità delle connessioni di accesso è cresciuta dell'11%: il dato non è però distribuito omogeneamente, oltre 120 paesi hanno ancora una connessione media inferiore ad 1Mbps. Un altro dato importante: nel primo trimestre del 2009, il traffico in Giappone ha la più alta percentuale di connessioni, con una velocità superiore ai 5 Mbps per singola connessione, seguita a ruota dalla Sud Corea. Leggi Crescono le velocità di accesso alla rete nel mondo
  10. ciao a tutti ho comprato un server da ovh vorrei vede la velocita di internet a quando arriva sapete che comando devo usare tramite ssh.
  11. Ciao ragazzi , su Ubuntu/Debian esiste qualche metodo per limitare arbitrariamente la banda di una scheda di rete ethX , a N megabit/kilobit , ad esempio 5mbit , non necessariamente sotto/multiplo di 10? Ho cercato ma non ho avuto nessuna indicazione precisa... :fagiano: Sapreste indirizzarmi? Grazie mille Pierpaolo
  12. Ce qualcuno che sa come posso testare la velocità effettiva bel mio vps linux sia in upload che in download? grazie :stordita:
  13. salve a tutti, vorrei togliermi un dubbio, su un server dedicato windows, se dal pannello plesk lancio un anteprima sito mi accorgo che è estremamente lento, questa è la velocità che avra anche una volta configurato il dns del dominio o no? ad esempio una cosa che mi sono accorto è che da anteprima sito, il browser non salva niente nella cache, quindi presumo che dal dominio configurato la velocità generale aumenti grazie alla cache. giusto? ps.
  14. barh.it

    velocità adsl vmware/xp

    questa è + una curiosità che altro: mi sono sempre lamentato che la mia adsl 4 mega non è mai andata come dovrebbe ma oggi mi sono ricreduto.. stavo spippolando con vmware con su installati diversi os (ubuntu,win98,win2000 in particolare) e ho notato che la velocità di download non scende MAI sotto i 300KB!!!!!! incredibile! non solo,sotto xp avevo pure emule che mi ciucciava altri 70KB di banda... ora mi chiedo.. chissà come mai con xp non vado mai oltre i 120KB... :062802drink_prv:
  15. Prima domanda: Velocità Cosa cambia a livello di velocità, nel caso in cui l'utenza sia italiana? E' più veloce un sito i quali server risiedono in Italia o uno i cui server sono negli USA? Qual'è la migliore posizione geografica per il server sul quale risiederà il mio sito insomma? ^^ Seconda domanda: Permessività E cosa cambia a livello di "permissività"? Nel senso di eventuali problemi con la legge.. a quanto ho letto se un forum ha un server in Italia è più facile che possa avere problemi nel caso in cui qualche utente posti certi contenuti (su punto-informatico lessi qualche giorno fa il caso dei forum dell'aduc..). E' vero? Un server negli USA è più sicuro di un server in Italia? E che mi dite dei server in Germania e in Olanda? Mi sembra che un famoso sito "estremo" che ora non ricordo si spostò in una di queste due (o da quelle parti insomma) proprio perchè un server lì è più "permissivo".
  16. Ciao a tutti, come si fa? Il server è un VPS virtuozzo su Windows server 2003
  17. Thomas

    velocità scrittura tastiera

    http://www.typingtest.com/it/ usate gli stessi settaggi che ho usato io, è random la scelta ma è meglio fare tutti lo stesso ;) postate solo il primo risultato, cioè la prima volta che fate il test. io posto il mio
×