Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'virtuali'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 22 results

  1. vi servono dei sottodomini virtuali infiniti? ecco come fare: (vi serve un ip dedicato) -da plesk andate su "domini" , cliccate il vostro dominio e poi sull'icona "DNS" -selezionate un record "A" nel menù a tendina e cliccate "aggiungi" -nella schermata successiva,inserite nel campo,solo un asterisco * e sotto l'ip del server ,poi date ok -loggatevi in ssh ed andate in /home/httpd/vhosts/vostrosito.it/conf e modificate il file vhost.conf o createne uno nuovo se non presente -nel file aggiungete ServerAlias *.vostrosito.it e salvate -riavviate apache e siete a posto! adesso qualsiasi cosa scriviate prima di .vostrosito.it punterà al vostro sito. utilità? mettendo come index.php (o meglio un nome diverso e cambiandone l'ordine della pagina di default con DirectoryIndex di .htaccess) un scriptino di redirect (magari guidato da database) che punta in cartelle o file diversi a seconda di quello che si scrive nella barra degli indirizzi,si possono ottenere domini praticamente infiniti ;)
  2. Ho contattato un consorzio che gestisce un NAP e mi ha detto che la tipologia del suo supporto non si configura come il classico hosting web; genericamente infatti fornisce istanze di server virtuali per cui la gestione sistemistica è totalmente a mio carico. Diventa quindi fondamentale per i tecnici (che installano solo il sistema operativo ed i pacchetti base) avere una stima iniziale di: numero di server ram spazio disco e naturalmente le mie preferenze in merito al sistema operativo. Inoltre mi è stato consigliato di partire con il minimo delle risorse vista la facilità di scalare ondemand in un'architettura Cloud. Detto in breve, o meglio, in gergo, non ho capito un’"H", non so cos’è un NAP, non ho la più pallida idea di cosa sia un’architettura Cloud ne tantomeno delle risorse che mi occorrono. Dato che l’offerta mi sembrava allettante ho telefonato e mi è stato detto che in pratica si tratterebbe di gestire da remoto un server virtuale (che non so cos’è) con una banda (strano ma vero) illimitata. Il tecnico mi ha anche avvisato che il loro servizio, proprio per la questione della banda illimitata, è caro rispetto alle altre offerte del mercato, ed è conveniente solo per grandi progetti. In pratica mi stavo chiedendo se era davvero difficile imparare a gestire un hosting di questo tipo oppure no. In pratica vorrei sapere se posso affrontare il problema leggendomi una guida di una cinquantina di pagine e fare qualche test dato che il servizio mi darebbe 6 mesi di prova. A presto e grazie P.S.: Mi postate qualche esempio di guida che dovrei leggere? Quali potrebbero essere i costi nel caso facessi gestire la rete da qualche società o professionista?
  3. Salve a tutti! Primo messaggio, spero sia almeno nella sezione corretta. Il titolo non e' molto esplicativo, provo ad essere piu' chiaro. Sono un web developer con un minimo di competenze sistemistiche, e sto lavorando sulla VPS di un cliente, che mi ha dato accesso di root, accesso utente standard e accesso a cPanel. Come root, ho installato svn sul server e creato il repository in /svn. Il problema e' che, entrando come utente standard, mi sono accorto che /svn non e' visibile. Con un po' di ricerche, mi sono reso conto che l'utente standard vede un file system virtuale, contenuto in /home/virtfs/utente, e che /etc/mtab dell'utente contiene dichiarazioni di questo tipo /dev/root /lib virtfs defaults 0 0 /dev/root /usr/include virtfs defaults 0 0 /dev/root /usr/lib virtfs defaults 0 0 /dev/root /usr/sbin virtfs defaults 0 0 /dev/root /usr/share virtfs defaults 0 0 ... Dato che l'utente standard non puo' lanciare ne' su ne' sudo, come root ho aggiunto in quel /etc/mtab la riga /dev/root /svn virtfs defaults 0 0 che, se tanto mi da' tanto, dovrebbe permettere all'utente di vedere /svn. Ora io vorrei rimontare tutto /etc/mtab, senza riavviare la VPS sul quale gira il sito del cliente, ma non so come fare! Come utente standard non posso lanciare un mount -a, che possibilita' ho come root di rimontare /etc/mtab per quell'utente? O ci sono possibilita' diverse che non ho preso in considerazione? Scusate la lunghezza del post! E grazie in anticipo ;)
  4. Con il crescere della potenza computazionale, siti web e archivi contengono sempre più dati, siano essi da elaborare o già elaborati, con la conseguenza che lo storage diviene un punto cruciale all'interno di qualsiasi compagnia che decida di fornire servizi di hosting, soprattutto se basati su infrastrutture virtuali. Leggi Cisco, un webcast su come gestire lo storage in ambienti virtuali
  5. IBM ha fatto un ulteriore passo avanti nella gestione dei data centers con la creazione di un software, VMControl Enterprise Edition, che consente di gestire ambienti virtuali e fisici come se si trattasse di una sola entità. Un goal ricercato da diversi gestori e soprattutti dai vendors, che, come nel caso di IBM forniscono ai clienti ambienti virtuali e fisici per le loro applicazioni. Leggi IBM controlla i data center virtuali, con VMcontrol
  6. Visualizza l'offerta completa di costi e dettagli Sui nostri servers privati virtuali potrai installare e configurare il tuo software, domini host multipli, fare girare gameservers ed anche riavviare il sistema. Avrai il vantaggio di un costo mensile più basso dovuto alla condivisione di risorse di sistema come la CPU e la memoria, ma diversamente dall'hosting condiviso tu sarai separato dagli altri utilizzatori sul server. Questo significa che le operazione degli altri utenti sulla medesima macchina non avranno effetti sfavorevoli sulle tue applicazioni. Aggiornamenti inclusi fino alla scadenza del contratto, sul software installato di base. (Dettagli)
  7. Salve a tutti, scrivo per chiedere un consiglio riguardo la migrazione di alcuni siti dai vecchi VPS Areaserver a quelli nuovi di Tiscali : 1) qualcuno qui sul forum l'ha gia' fatta? Com'e' andata? 2) la gestione del VPS (installazione, configurazioni, aggiornamenti sistema, antivirus, antispam etc) e' completamente a carico mio o rimane come era con Areaserver e cioe' semi-gestita... Ho attualmente qualcosa come 50 siti quasi tutti con db mysql da trasferire, ora sono presenti in due VPS, e per quanto vorrei abbandonare tiscali per la mancanza assoluta di assistenza, vorrei risparmiarmi il lavoraccio di "spostare" tutto. Fatemi sapere le vostre esperienze e se riuscite consigliatemi qualcosa di hosting frazionabile o qualche vps semi-managed. Grazie
  8. Nel corso del VMworld, svoltosi la settimana scorsa a San Francisco, VMware e HP hanno annunciato una soluzione che consentirà ai clienti di gestire infrastrutture fisiche e virtuali attraverso la console VMware vCenter. Questa soluzione incrementerà l’efficienza degli amministratori. HP Insight Control for VMware vCenter Server, prima soluzione integrata di questo genere, è stata annunciata dalla stessa HP nel corso del suo intervento alla conferenza VMworld 2009. Durante la manifestazione e presso lo stand HP nell’area Solutions Exchange sono state tenute anche alcune dimostrazioni della soluzione. Leggi VMware e HP: una gestione integrata dei server fisici e virtuali
  9. CIao a tutti, ho acquistato un server virtuale aruba. Per la configurazione della posta posso usare il server aruba oppure il mio server virtuale. Io vorrei utilizzare direttamente il mio server! Secondo voi mi conviene oppure mi conviene utilizzare un server aruba per la posta! Inoltre per configurare il mio server anche per le mail mi chiede i seguenti dati: pop3: smtp: mail: mx(1): cosa devo inserire?? In tutti i campi sempre l'indirizzo ip del mio server vituale!?? grazie
  10. ebbene http://serverdedicati.aruba.it/virtualserver.aspx navigando vedo la novità sul sito di aruba...prezzi a partire da 10 euro + iva al mese....mi sembra che la piattaforma sia virtuozzo...che dire? molto molto interessante, stiamo a vedere :approved:
  11. VMware rilascia degli aggiornamenti per il suo sistema View con nuove funzionalità rivolte alla semplicità di gestione e al risparmio di memoria. Leggi la News
  12. Come posso sapere quali sono i server virtuali / siti di apache che utilizzano più cpu? C'è un modulo? Grazie
  13. Rilasciati dei nuovi blade server e un array per ambienti ad alto carico: Dell punta su AMD per l'equipaggiamento dei suoi nuovi blade. Leggi la News
  14. Importante novità per il servizio di cloud computing di Amazon: persistent storage, la gestione dello spazio è ora più sicura e gestibile dagli utenti. Leggi la News
  15. La tecnologia di Vmware entra per prima nelle appliance di McAfee. Leggi la News
  16. Volevo convertire il mio hosting Aruba in server Virtuale Basic sempre di Aruba. Ma quali sono tutte le differenze? Io non ne ho trovate molte... Ringrazio chi risponderà:approved:
  17. La virtualizzazione tocca lo storage e Netapp lancia SnapManager per VI di Vmware Leggi la News
  18. Il sistema operativo più utilizzato nelle macchine virtuali è Windows, che detiene una percentuale altissima rispetto a Linux, con solo il 52% di utilizzatori sul campione della ricerca. Microsoft conquisterà anche il mercato della virtualizzazione? Leggi la News
  19. Ciao ragazzi , per la mia piccola associazione a delinquere :sbonk:voglio prendere un piccolo server dedicato (pentium 4 3 Ghz , 1 giga ram e 2 hd in raid 1) con 2 ip pubblici e banda a sufficienza. Quando viene data la macchina ha tutto il necessario : Debian , apache 1.4 , php ecc con directadmin. LA mia propensione sarebbe quella di installarci Vmware server per ottenere una macchina di test in cui poter fare quasi ogni schifezza. Le domande che vi pongo sono le seguenti: su vmware server è possibile stabilire la quota max di ram e processore che una macchina virtuale avrà?la gestione da web ip:porta è complessa o semplice da fare e consente anche la creazione di nuove Vm?A livello di ip , avendo il server dedicato due ip pubblici , e avendone esigenza per il server dedicato di uno solo , vorrei assegnare questo secondo ip alla macchina virtuale , come se fosse un vero e proprio server , quindi rispondente su tutte le porte. Come dite di procedere?Pensavo di settare la rete bridge e di dare direttamente all'interfaccia di rete della vm questo ip pubblico. Grazie a tutti per le dritte Pierpaolo
  20. Un'azienda leader nel settore, con una crescita continua e una buona presenza anche sul mercato italiano. ntegrando anche l’offerta di Landesk, acquisita lo scorso anno, la società oggi non si limita più solo alla gestione dei data center, ma di tutta l’infrastruttura It dell’azienda. Leggi la News
  21. Quarta puntata della nostra guida dedicata alla scelta di un servizio di hosting. Dopo aver parlato delle soluzioni shared hosting e aver elencato quali soluzioni vedremo, passiamo a scoprire in dettaglio il mondo della virtualizzazione e dei server dedicati virtuali. Leggi l'Articolo
  22. Ciao, qualcuno sa dirmi se sui server virtuali di Aruba è possiblile usare le Membership API del framework 2.0 di Microsoft? Poichè con il solo servizio di hosting non è possibile. Grazie.
×