Jump to content
Sign in to follow this  
luciano99999

Joomla - Architettura hardware scalabilità e Alta Affidabilità

Recommended Posts

Ciao a tutti,

mi trovo a dover progettare un portale istituzionale su piattaforma joomla di cui non ho mai progettato la parte architetturale, la necessità è di dover prevedere sia alla parte di scalabiltà che della distribuzione dei componenti sia dell'alta affidabilità dei vari componenti HW.

L'ipotesi è di utilizzare un'architettura di questo tipo:

Un Load Ballacer hardware,

DUE webserver APACHE bilanciate tramite Load Ballacer

UN DATABARE MYSQL ( IN CLUSTER )

Un server separato per un eventuale LDAP

Tutti i server sono:

---------------------------------------------

HP Proliant DL360G4

Processori 1 processore Xeon Dual Core

RAM 4Gb RAM

Disco 2 dischi da 72Gb in modalità RAID1

Schede di rete 2 schede di rete Gbit Ethernet

Sistema Operativo Red Hat 2.4.21-15 32 bit

---------------------------------------------

Cosa ne pensate, un architettura di questo tipo che picchi di carico può reggere ?

Secondo voi con jommla è possibile utilizzare tale architettura ?

O me ne consigliate qualcuna.

Ciao e grazie

 

Luciano

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao a tutti,

mi trovo a dover progettare un portale istituzionale su piattaforma joomla di cui non ho mai progettato la parte architetturale, la necessità è di dover prevedere sia alla parte di scalabiltà che della distribuzione dei componenti sia dell'alta affidabilità dei vari componenti HW.

L'ipotesi è di utilizzare un'architettura di questo tipo:

Un Load Ballacer hardware,

 

Luciano

 

intanto penserei a togliere il SPOF del singolo load balancer.

se vuoi la ridondanza devi metterne almeno 2.. poi il LB deve essere "coordinato" con il tipo di applicazione da sviluppare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda, per le macchine, parlando di Dell, che son quelli che conosco, ti consiglierei:

 

2 PE 2950 Dual Quadcore, 4 GB RAM, 2 SSD 80 GB - DB

2 PE 2950 Dual Quadcore, 8 GB RAM, 2 SAS 73 GB - WEB

2 PE R200 Quadcore, 2 GB RAM, 2 SATA 250 GB - LB

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cosa ne pensate, un architettura di questo tipo che picchi di carico può reggere ?

Secondo voi con jommla è possibile utilizzare tale architettura ?

O me ne consigliate qualcuna.

Ciao e grazie

 

Io ragionerei in termini di VPS.

Si complicano un po le cose ma avresti più affidabilità e meno spreco di risorse.

 

Parti da due nodi openfiler ridondati tramite drbd.

Da questi nodi esporti una share NFS utilizzata dall'FTP e dal web.

Sempre sui due nodi potresti anche mettere mysql.

 

Poi davanti al cluster openfiler ci metti altri due server con sopra delle VPS, i cui dati possono stare benissimo su openfiler in modo da fare migrazione live in caso di guasto.

 

Ti crei alcune VPS: 2 web, 2 bilanciatori, 1 ftp.

 

Avresti 4 server, di cui 2 sono come storage, e 2 come nodi.

Il vantaggio delle VPS è che ti permettono di spremere al 100% i nodi, senza spreco di risorse come ad esempio tenere apache con configurazioni belle spinte.

 

In caso di necessità cloni un server web facendo due click di mouse e sempre con due click lo metti dentro il cluster.

Avresti anche migrazione live dato che i dati potresti tenerli sui nodi openfiler.

 

Da descrivere su un forum è difficile.....

 

 

EDIT: vps del genere non hanno niente a che vedere con le tradizionali VPS offerte dagli hosting provider, per cui non farti ingannare dal nome.

Edited by guest

Share this post


Link to post
Share on other sites

quoto Guest per quanto riguarda i VPS. Sfrutteresti molto di più l'hardware, soprattutto in termini di CPU

Inoltre, creando più ambienti isolati che si spartiscono il carico, otterrai in generale più stabilità e meno "grane" rispetto a solamente due che devono gestire un carico più alto (anche se sotto l'hardaware è sempre composto da 2 nodi fisici).

Edited by y2khosting

Share this post


Link to post
Share on other sites
Da che mondo e mondo, il DB ha sempre bisogno di molta più ram e di dischi molto più veloci rispetto a quelli del web.

 

E infatti gli SSD non sono più veloci? O_o

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×