Jump to content
Sign in to follow this  
sblantipodi

La mia esperienza con Linode, 14€ mese per un VPS che ne vale oltre 30.

Recommended Posts

E' ormai da qualche mese che sono su Linode

e subito sono rimasto impressionato da quanto questo servizio sia valido.

 

Con soli 14€ mese che si abbassano a 12.60€ con abbonamento annuale,

Linode fornisce dei VPS ben piazzati e superaccessoriati molto lontani sia per qualità che per prezzo ai VPS che troviamo in italia.

 

Il VPS di cui parlo è il Linode 360 con processore

Xeon Quad Core a 2.5Ghz,

360MB di RAM,

16GB disco,

200GB di banda mensile.

 

La convenienza è la stessa anche per i tagli superiori che raggiungono taglie maestose per la maggior parte di noi.

Fra le caratteristiche più interessanti troviamo:

 

  • Full ssh and root access
  • Guaranteed Resources
  • 4 processor Xen instances
  • Out of band console shell
  • Dedicated IP address, premium bw
  • Four datacenters across the US
  • HA and Clustering Support
  • Bandwidth pooling
  • Managed DNS with API

Praticamente impossibile essere tagliati fuori dal nostro linux node grazie a LISH, una potente shell raggiungibile in ajax da web o da client ssh,

che redireziona l'output video del server sul nostro monitor.

In questo modo è possibile vedere il boot del server, lo spegnimento ecc. ecc...

 

Le distribuzioni supportate? Praticamente tutte.

Assistenza impeccabile con risposte che si aggirano intorno alle 2 ore, upgrade hardware frequenti e totalmente gratuiti.

Il carico complessivo del mio VPS è praticamente quasi sempre in zona verde e monitorabile con dei tool messi a disposizione dalla società stessa dove è possibile controllare il carico di CPU, I/O disco, BandWidth.

Molto interessante è la possibilità di Backup.

Praticamente mai più paura di lunghi downtime dovuti ad aggiornamenti o prove maldestre. Basta creare un backup della configurazione funzionante, e qualora si presentino problemi, ripristinarla in 1 minuto con la semplice interfaccia web.

E' presente anche la configurazione a pagamento in downtime 0 che prevede due VPS in parallelo, va giù uno ed entra l'altro e viceversa.

 

I PING nonostante siano oltreoceano (USA) sono spesso paragonabili ai VPS che ci offrono qui in italia, sicuramente meglio della già più costosa e 100 volte meno competitiva aruba.

 

Insomma, io non ci guadagno niente da questo post,

cerco solo di aiutare chi è in cerca di un VPS economico ma non vuole rinunciare alla potenza e alla scalabilità di un VPS di qualità.

Se siete alle prime armi, la possibilità di restore e backup è quello che fa per voi, se siete più esigenti e già con un pò di esperienza, c'è di meglio a questo prezzo? ;)

 

 

LINK:

http://www.linode.com

 

Ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites

I PING nonostante siano oltreoceano (USA) sono spesso paragonabili ai VPS che ci offrono qui in italia, sicuramente meglio della già più costosa e 100 volte meno competitiva aruba.

 

Non è vero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa eh ma qualche cosa devo dirla :D

 

Praticamente impossibile essere tagliati fuori dal nostro linux node grazie a LISH, una potente shell raggiungibile in ajax da web o da client ssh
Che tra l'altro è la normalissima console XEN, equivalente a un KVM per server fisici. Che tutti offrono.

 

Le distribuzioni supportate? Praticamente tutte.
Come del resto tutti gli altri fornitori di VPS del pianeta.

Assistenza impeccabile con risposte che si aggirano intorno alle 2 ore, upgrade hardware frequenti e totalmente gratuiti.

Gli upgrade HW frequenti non sono un buon segno. Ci mancherebbe solo fossero a pagamento.

 

Il carico complessivo del mio VPS è praticamente quasi sempre in zona verde e monitorabile con dei tool messi a disposizione dalla società stessa dove è possibile controllare il carico di CPU, I/O disco, BandWidth.
Come ogni altro fornitore di vps del pianeta. E il fatto che sia in zona verde dipende da te e non da chi ti offre la vps.

 

Molto interessante è la possibilità di Backup.
Interessantissima, soprattutto perchè la offrono tutti.

 

I PING nonostante siano oltreoceano (USA) sono spesso paragonabili ai VPS che ci offrono qui in italia, sicuramente meglio della già più costosa e 100 volte meno competitiva aruba.
Paragonabili per te cosa vuol dire scusa? Penso che i 200 si sfondino, e non vedo dove siano paragonabili ai 40 italiani (a meno che voi non consideriate buono uno scarto del 500 %).

 

Scusa, lo so che ti sembrerà una invettiva non richiesta, ma il 99 % delle cose che lodi sono caratteristiche offerte da tutti, e ti sfido a provare il contrario.E' un pò come dire: "oh, no dai cioè XXX è FIGO! compri lo spazio wweb e loro ti danno anche l'accesso via http! Ma no! E supportano sia i files htm che quelli html!"

 

L'unica cosa sensata di questo post è il prezzo. Una VPS così costa 3/4 di una italiana, è vero. Ma è l'italia che ha costi diversi per chi offre le VPS. Se si trasferissero negli USA i prezzi sarebbero pari pari.

 

Io quel 1/4 lo spenderei volentieri per avere latenza e banda italiane, magari altri no, son pareri, ma è l'unica parte sensata del tuo post.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Le distribuzioni supportate? Praticamente tutte.

Le limitazioni sulle distribuzioni sono spesso dovute ai vari panneli (DA, cPanel, ecc) non certo alla virtualizzazione

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusa eh ma qualche cosa devo dirla :D

 

Che tra l'altro è la normalissima console XEN, equivalente a un KVM per server fisici. Che tutti offrono.

 

Come del resto tutti gli altri fornitori di VPS del pianeta.

Gli upgrade HW frequenti non sono un buon segno. Ci mancherebbe solo fossero a pagamento.

 

Come ogni altro fornitore di vps del pianeta. E il fatto che sia in zona verde dipende da te e non da chi ti offre la vps.

 

Interessantissima, soprattutto perchè la offrono tutti.

 

Paragonabili per te cosa vuol dire scusa? Penso che i 200 si sfondino, e non vedo dove siano paragonabili ai 40 italiani (a meno che voi non consideriate buono uno scarto del 500 %).

 

Scusa, lo so che ti sembrerà una invettiva non richiesta, ma il 99 % delle cose che lodi sono caratteristiche offerte da tutti, e ti sfido a provare il contrario.E' un pò come dire: "oh, no dai cioè XXX è FIGO! compri lo spazio wweb e loro ti danno anche l'accesso via http! Ma no! E supportano sia i files htm che quelli html!"

 

L'unica cosa sensata di questo post è il prezzo. Una VPS così costa 3/4 di una italiana, è vero. Ma è l'italia che ha costi diversi per chi offre le VPS. Se si trasferissero negli USA i prezzi sarebbero pari pari.

 

Io quel 1/4 lo spenderei volentieri per avere latenza e banda italiane, magari altri no, son pareri, ma è l'unica parte sensata del tuo post.

 

ok però nessuno ha postato un VPS equivalente allo stesso prezzo.

ogni tua controbattuta è sballata :)

per quanto riguarda gli update hardware frequenti intendo migliorie come aggiunta di 64MB di ram per volta, qualche GB di disco in più quindi nessun cattivo segno come dici tu.

in italia il mercato server fa schifo e su questo credo che nessuna possa parlare molto :)

per quanto riguarda la zona verde non è affatto vero, io intendo il carico complessivo del server che ospita i server virtualizzati e non del singolo VPS in se e questa non è cosa da tutti.

 

visto che sembrate tutti d'accordo nel dire che questo Linode non è così interessante come sembra, (ovvio se siete dei provider), fate la vostra offerta che sia paragonabile a quanto da me postato.

ovviamente ci sarà da ridere :emoticons_dent2020:

 

ditemi poi dov'è che la possibilità di backup la offrono tutti, fate i nomi.

parlo di un servizio gratuito ovviamente.

 

per quanto riguarda la possibilità di installare tutte le distro ci sarebbe da discorrere ancora ma visto che mi sono già annoiato visto l'ambiente chiudo qui :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
ok però nessuno ha postato un VPS equivalente allo stesso prezzo.

ogni tua controbattuta è sballata

 

Infatti non per altro ho detto che l'unica cosa interessante è il prezzo che è 3/4 di uno italiano equivalente.

 

in italia il mercato server fa schifo e su questo credo che nessuna possa parlare molto

 

Non concordo, comunque sta di fatto che la latenza bassa la hai solo con i server sotto casa.

 

per quanto riguarda la zona verde non è affatto vero, io intendo il carico complessivo del server che ospita i server virtualizzati e non del singolo VPS in se e questa non è cosa da tutti.

 

Definire ""zona verde" please. Se loro considerano il load 55 come zona verde?

 

visto che sembrate tutti d'accordo nel dire che questo Linode non è così interessante come sembra

 

Non ho detto che Linode non ha una offerta interessante. Ho detto che hai detto cose idiote.

fate la vostra offerta che sia paragonabile a quanto da me postato.

 

Hai idea di quanto costino 100 mbit italiani e quando 100 mbit usa? E un rack in italia paragonato ad un rack usa?

 

E lo ridico per la terza volta, poi se non lo capisci passo la parola ad altri.

 

LINODE HA IL PREZZO CHE E' 3/4 DI QUALUNQUE ALTRO PROVIDER ITALIANO. Questo 1/4 che risparmi lo perdi in latenza e altre robe.

ovviamente ci sarà da ridere :emoticons_dent2020:

 

Beh allora se sei di quegli emigranti convinti trasferisciti su webhostingtalk per favore.

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

è vero che siamo un po' arretrati come infrastrutture, ma non mi pare che siano proprio tutti 'sta schifezza i servizi italiani. O almeno io da 4 anni sono con gli italiani e non mi posso lamentare. Quello che perdo come infrastrutture, lo riguadagno in altro (vedi assistenza)

 

per il resto concordo che il prezzo sia conveniente e che se ti trovi bene con loro non vedo perchè andare a cercare un altro servizio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque che sia condivisibile o meno hai fatto bene a postare una tua impressione su un servizio in cui ti stai trovando bene, non posso dir la mia poichè non faccio uso di vps se non in passato una con areaserver che è meglio dimenticare, ma chi è interessato può farsi un idea del servizio e del prezzo che offre linode e paragonarlo con altri competitor italiani

Share this post


Link to post
Share on other sites
Infatti non per altro ho detto che l'unica cosa interessante è il prezzo che è 3/4 di uno italiano equivalente.

 

 

 

Non concordo, comunque sta di fatto che la latenza bassa la hai solo con i server sotto casa.

 

 

 

Definire ""zona verde" please. Se loro considerano il load 55 come zona verde?

 

 

 

Non ho detto che Linode non ha una offerta interessante. Ho detto che hai detto cose idiote.

 

 

Hai idea di quanto costino 100 mbit italiani e quando 100 mbit usa? E un rack in italia paragonato ad un rack usa?

 

E lo ridico per la terza volta, poi se non lo capisci passo la parola ad altri.

 

LINODE HA IL PREZZO CHE E' 3/4 DI QUALUNQUE ALTRO PROVIDER ITALIANO. Questo 1/4 che risparmi lo perdi in latenza e altre robe.

 

 

Beh allora se sei di quegli emigranti convinti trasferisciti su webhostingtalk per favore.

:)

 

ma la sai fare una proporzione?

sicuramente no perchè 3/4 di 12€ sono 16€...

cosa ci compri in italia con 16€?

poi a me cosa frega se ho banda italiana o banda americana, un utente medio non nota alcuna differenza quindi smettila di avvalorare una tesi che non ha senso.

 

cmq io non mi trasferisco da nessuna parte, impara l'educazione, cafone.

Share this post


Link to post
Share on other sites
è vero che siamo un po' arretrati come infrastrutture, ma non mi pare che siano proprio tutti 'sta schifezza i servizi italiani. O almeno io da 4 anni sono con gli italiani e non mi posso lamentare. Quello che perdo come infrastrutture, lo riguadagno in altro (vedi assistenza)

 

per il resto concordo che il prezzo sia conveniente e che se ti trovi bene con loro non vedo perchè andare a cercare un altro servizio.

 

il discorso era che con 12€ in italia compri uno shared host,

su linode compri un VPS con quad core e 360MB di RAM.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×