Jump to content
Sign in to follow this  
Redazione Hosting Talk

Pubblicità su siti mobili, gli utenti cliccano poco sui banner

Recommended Posts

buzzwire1.thumbnail.jpg

Secondo uno studio recente di Chitika, una compagnia che si occupa di pubblicità e distribuzione, ha scoperto che gli utenti che navigano da dispositivi mobili hanno un click rate dello 0.48%, il che è la metà dello 0.84% raccolto dai siti in cui non è presente una versione mobile. Un vero e proprio studio che consente di guardare con maggior dettaglio le potenzialità dell'advertising nel comparto mobile.

 

Su 92 milioni di impressions, solamente 1,5 milioni provenivano da dispositivi mobili. Al primo posto l'iPhone, dal quale provengono il maggior numero di impressions, ma che, rispetto ai modelli provati, raccoglie il più basso click rate di tutti, con solamente lo 0.30%.

 

 

 

Leggi Pubblicità su siti mobili, gli utenti cliccano poco sui banner

Share this post


Link to post
Share on other sites

È assolutamente normale e me lo aspettavo anche senza vedere le statistiche.

Sono tre i disincentivi principali al clic.

Primo la navigazione da telefono che non è mai flat completamente, quindi meno uno clicca meno naviga/spende.

Secondo sulle pagine ridotte la soglia di attenzione è più alta, quindi se nella versione normale del sito può scappare un cli per disattenzione è più difficile che scappi sulla versione mobile.

Terzo, non ho mai verificato, ma dubito che il banner sul sito mobile redirezioni al sito della pubblicità sempre su sito mobile, almeno non credo che lo faccia sempre.

Quindi se sto navigando su siti ottimizzati e mi mandano su un sito normale mi girano le scatole, perciò sto attento di non andarci.

Share this post


Link to post
Share on other sites
È assolutamente normale e me lo aspettavo anche senza vedere le statistiche.

Sono tre i disincentivi principali al clic.

Primo la navigazione da telefono che non è mai flat completamente, quindi meno uno clicca meno naviga/spende.

Secondo sulle pagine ridotte la soglia di attenzione è più alta, quindi se nella versione normale del sito può scappare un cli per disattenzione è più difficile che scappi sulla versione mobile.

Terzo, non ho mai verificato, ma dubito che il banner sul sito mobile redirezioni al sito della pubblicità sempre su sito mobile, almeno non credo che lo faccia sempre.

Quindi se sto navigando su siti ottimizzati e mi mandano su un sito normale mi girano le scatole, perciò sto attento di non andarci.

 

Concordo in pieno, anzi mi stupisce quello 0,48% , che probabilmente è semplicemente il tasso fisiologico di errore.

Io aggiungerei alle tue motivazioni una quarta: Solitamente uno naviga tranquillamente e in totale relax quando è sul pc, mentre sul telefono va di fretta, ha bisogno di una informazione veloce e non può perdere tempo a guardare banner.

La classica navigata di un'ora o due che ormai per molti ha sostituito la tv (basta vedere il secondo picco presente nell statistiche di tutti i siti tra le 21 e le 23) e durante la quale uno può "perdere tempo" a seguire links esterni e ads, non viene certo fatta dal telefonino, ma seduti comodamente a casa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

c'è da dire anche che nella maggior parte dei casi,quelle pubblicità puntano a servizi a pagamento.. e se quelle pubblicità compaiono sulle pagine degli stessi servizi offerti da esse ma gratuiti,chi glielo fa fare di andarci?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Primo la navigazione da telefono che non è mai flat completamente, quindi meno uno clicca meno naviga/spende.

 

Qualcosa sul mercato si sta muovendo anche se, lato consumer, non vedo l'esigenza di dotarsi di una connessione web sul cellulare.

Personalmente credo che l'esigenza sia indotta, non reale.

C'è però un rischio non molto lontano, ovvero quello di saturare la rete mobile (non che oggi non lo sia già)

Share this post


Link to post
Share on other sites
c'è da dire anche che nella maggior parte dei casi,quelle pubblicità puntano a servizi a pagamento.. e se quelle pubblicità compaiono sulle pagine degli stessi servizi offerti da esse ma gratuiti,chi glielo fa fare di andarci?

 

Non ho capito che intendi.

In che senso le pubblicità sugli stessi servizi? Non sono pubblicità come Adsense di altri servizi/siti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora,prendiamo come esempio una mobile community/social network famosa in tutto il mondo e molto popolare anche in italia: peperonity.

 

la parte accessibile da pc,contiene i classici adsense di google mente quella mobile su ogni pagina vengono pubblicizzati servizi per cellulari come chat,suonerie,concorsini vari,insomma,tutti servizi usufruibili da mobile MA A PAGAMENTO.

su peperonity si trovano tutte le stesse cose ma GRATIS..

 

se uno non è fesso,che ci va a fare? clicca le prime volte x curiosità ma poi..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×