Jump to content
Sign in to follow this  
Ste

Google misurerà e valuterà il tempo di risposta dei siti, quali conseguenze?

Recommended Posts

Passata abbastanza inosservata per via di SPDY, Google ha anche parlato in una intervista del nuovo sistema di ranking che terrà presente per i siti anche la velocità con cui risultano raggiungibili. Quali potrebbero essere le conseguenze?

 

A me personalmente sembra un discorso complesso da valutare: come definire i problemi di velocità di un sito? in base alla connettività e altrettanti fattori tutto può variare.

 

la news qui: SPDY: rendere il web più veloce, la proposta di Google | HostingTalk.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si vero Marco, ma attualmente non viene considerato un parametro valido per l'indicizzazione, nel senso, un sito lento in apertura ha la stessa possibilità di essere ben indicizzato di uno veloce, a pari contenuti. Ora invece la velocità dovrebbe divenire un criterio di ordinamento della serp, da qui i dubbi :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
In google webmasters center e cosi' da anni...

 

mettono persino il grafico con "Tempo trascorso per il download di una pagina (in millisecondi)"

 

Esatto e le conseguenze c'erano già, più veloci i ragnetti riuscivano a passare, più pagine ti venivano indicizzate.

 

Però la pagina indicizzata in un primo passaggio poi potrebbe essere scartata o messa in fondo. Quindi se la velocità venisse anche aggiunta, direttamente come variabile di rank, potrebbe essere che una mia pagina a velocità 10 potrebbe essere indicizzata al posto di una pagina molto simile a velocità 1.

Il che ovviamente riporterebbe il mercato hosting a cercare di ridare qualità piuttosto che quantità

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh non e' male come criterio...

 

capita a volte infatti di trovarsi ad aprire siti in testa ai risultati di google che impiegano molto tempo ad aprirsi (o non si aprono proprio)... in tali casi ancor prima che si finisca il caricamento penso che l'utente medio lo chiuda per esasperazione (dopo aver imprecato contro google che gli fa perdere tempo con siti "rotti")...

 

aggiungo una cosa sul qualita' vs quantita': non so se google conti il tempo da quando LUI fa la richiesta... o se misuri semplicemente il tempo in cui vengono serviti tutti gli elementi...

 

la qualita' al giorno d'oggi la si misura PRIMA di iniziare a servire gli elementi statici (il tempo maggiore e piu' impegnativo se lo porta via la generazione dinamica dei contenuti/interrogazione dei db)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

la qualita' al giorno d'oggi la si misura PRIMA di iniziare a servire gli elementi statici (il tempo maggiore e piu' impegnativo se lo porta via la generazione dinamica dei contenuti/interrogazione dei db)

 

Dici? Ma se quasi sempre si parla di cifre con 0,00etc millisecondi?

Comunque stavo pensando da fuori come si fa a calcolare la cosa, è un pò complicato.

Si potrebbe calcolare il tempo vuoto tra la richiesta e l'inizio dell'arrivo della pagina al client, ma non sarebbe così precisa come misurazione, perchè se la mia richiesta parte a 0 mica so se al sito arriva a 1 o a 2 etc, l'unico dato certo è che a me ritorna la pagina completa a 6 (cifre a caso di esempio).

Quindi alla fin fine credo sia impossibile scorporare con precisione la velocità di connessione da quella di calcolo del server dove c'è il sito. Intendo dal di fuori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E se uno ha il sito alle hawaii perchè parla di surf?

Non sarà mai primo solo perchè cicciopasticcio ha il sito su Aruba e per forza di cose è più reattivo di quello alle hawaii?

 

Mi sembra una valutazione troppo estrema, non credo possano dare un peso notevole a tale controllo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
E se uno ha il sito alle hawaii perchè parla di surf?

Non sarà mai primo solo perchè cicciopasticcio ha il sito su Aruba e per forza di cose è più reattivo di quello alle hawaii?

 

Mi sembra una valutazione troppo estrema, non credo possano dare un peso notevole a tale controllo.

a parte che è un parametro ancora di là da venire, comunque hanno server sparpagliati in giro percui valuteranno anche la distanza e i salti intermedi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×