Jump to content
Sign in to follow this  
Elaidon

ssh connection

Recommended Posts

è tutto il giorno che sto impazzendo su un pannello plesk 9.2.1 e virtuozzo per cercare di connetermi con ssh connection.

 

Io non è ho nessuna esperienza e nn ho esperienza nemmeno di linux...solo un minimo di apache...ma insomma da qualche devo iniziare :D

 

quando tento di connettermi mi dice che va in timeout...non ho la più pallida idea del perkè...nn sono manco certo di quale sia la password corretta per loggarsi...

 

qualcuno mi sa dare qualche indicazione...indicare qualche guida per virtuozzo, qualcosa...perkè anche su internet si fa fatica a trovare info.

 

 

Graize a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
è tutto il giorno che sto impazzendo su un pannello plesk 9.2.1 e virtuozzo per cercare di connetermi con ssh connection.

 

Io non è ho nessuna esperienza e nn ho esperienza nemmeno di linux...solo un minimo di apache...ma insomma da qualche devo iniziare :D

 

quando tento di connettermi mi dice che va in timeout...non ho la più pallida idea del perkè...nn sono manco certo di quale sia la password corretta per loggarsi...

 

qualcuno mi sa dare qualche indicazione...indicare qualche guida per virtuozzo, qualcosa...perkè anche su internet si fa fatica a trovare info.

 

 

Graize a tutti

 

In primis, leggi quanto ho scritto in firma.

 

In secundis come pretendi che ti diamo una mano se neanche tu sai qual è la password con cui accedere?

 

E' come voler imparare a pilotare un caccia, senza leggere alcun manuale e/o fare esperienza al simulatore, pretendendo di riuscire a saperlo maneggiare una volta che si è seduti nella cabina di pilotaggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

da un lato hai ragione...ma non è che io nn so la password, ma nn la scrivo mica qui.

 

però il punto è che non riesco nemmeno a trovare dei manuali dove studiare queste cose.

 

Per esempio sono andato sul sito della parallels a leggere i pdf che ci sono, ma in merito a come collegarsi via ssh ci sono un paio di paginette ke nn mi danno quasi nessuna risposta.

 

Io per esempio immagino che la mia password sia quella di default del mio account da amministratore, ma nn è una certezza e in quelle due paginette sul manuale nn c'è scritto.

 

Poi mi sono accorto che il firewall bloccava tutti gli ip tranne quello del provider e quindi l'ha aperto verso l'ip dal quale provavo...ma ancora nulla...mi risponde connection timeout...

 

nn so da che parte partire e dove trovare info per capire come risolvere le cose...

 

sull'idea di provare prima in locale che in produzione ti do in linea generale assolutamente ragione...io sono stato per anni uno smanettone...ma ho sempre usato windows ed ero programmatore di windows...poi ho imparato a fare siti in php, ho studiato mysql, manuali di usabilità, di seo, di webmarketing...passo metà del mio lavoro a studiare...ma è davvero difficile fare il freelance al top in tutti i settore perchè a volte ti rendi conto che per fare al meglio ogni singola attività dovresti essere esperto e fare solo quella parte...purtroppo io non sono un sistemista, non conosco linux, non ho approfondito mai l'uso di apache più di quel che mi è sempre servito fino ad ora, non per mancanza di volontà, ma di tempo e di denaro...purtroppo per ora devo fare ancora tutto da solo, non posso permettermi di pagare un sistemista...normalmente la mia giornata di lavoro inizia alle 8 e finisce alle 19 con mezz'ora di pausa...poi quando torno a casa litigo con la fidanzata ke mi vede al pc dalla 21.30 spesso fino all'1.00 a fare cosa? Spesso a fare attività meno impegnative come cercare backlink nuovi per i siti dei clienti....

 

insomma io capisco quello che vuoi dire, e scusa il mio sfogo...ma a volte e frustrante dover essere esperto di tutto senza avere il tempo per poter fare tutto...e cerchi una sponda, una mano da qualche parte, qualcuno che ti sappia dire il succo delle cose sulle quale orientarti per ottimizzare i tempi e dedicarti ad altro che è il vero tuo core businness.

 

Ciao e grazie,

Lorenzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
da un lato hai ragione...ma non è che io nn so la password, ma nn la scrivo mica qui.

 

quando tento di connettermi mi dice che va in timeout...non ho la più pallida idea del perkè...nn sono manco certo di quale sia la password corretta per loggarsi...

 

Mi sembra chiaro quanto avevi scritto, adesso dici che la password la sai ma non vuoi scriverla qui (ma io non ti ho chiesto certo di scriverla qui :)).

 

 

però il punto è che non riesco nemmeno a trovare dei manuali dove studiare queste cose.

cut..

nn so da che parte partire e dove trovare info per capire come risolvere le cose...

 

sull'idea di provare prima in locale che in produzione ti do in linea generale assolutamente ragione...io sono stato per anni uno smanettone...ma ho sempre usato windows ed ero programmatore di windows...poi ho imparato a fare siti in php, ho studiato mysql, manuali di usabilità, di seo, di webmarketing...passo metà del mio lavoro a studiare...ma è davvero difficile fare il freelance al top in tutti i settore perchè a volte ti rendi conto che per fare al meglio ogni singola attività dovresti essere esperto e fare solo quella parte...purtroppo io non sono un sistemista, non conosco linux, non ho approfondito mai l'uso di apache più di quel che mi è sempre servito fino ad ora, non per mancanza di volontà, ma di tempo e di denaro...purtroppo per ora devo fare ancora tutto da solo, non posso permettermi di pagare un sistemista...normalmente la mia giornata di lavoro inizia alle 8 e finisce alle 19 con mezz'ora di pausa...poi quando torno a casa litigo con la fidanzata ke mi vede al pc dalla 21.30 spesso fino all'1.00 a fare cosa? Spesso a fare attività meno impegnative come cercare backlink nuovi per i siti dei clienti....

 

Non esiste il "manuale del sistemista", devi fare esperienza e non devi di certo farla online, dove se non hai esperienza ti puoi trovare con un VPS bucato dal solito turco/cinese/russo/etc che inizia ad inviare mail di spam o fare phishing.

 

Capisci che una persona, che ha a che fare giornaliermente con mailserver & Co, legge una cosa del genere e pensa al lavoro in più che dovrà fare prima o poi il suo filtro antispam anche a causa del tuo server... oppure ad un eventuale attacco DDoS a cui anche il tuo vps potrebbe partecipare perché qualcuno può bucarti il vps ed usarlo come meglio crede.

 

Scrivi che sei uno smanettone ma che non hai avuto mai a che fare con linux, quale occasione migliore di questa per imparare ad installarlo su un pc casalingo ed usarlo? ;)

Anche se non vuoi installarlo come SO primario, puoi installarti vmware server ed usarlo virtualizzato su windows (così puoi formattare anche 10 volte se mandi in malora il SO).

 

Ci sono troppe cose che si devono conoscere per amministrare decentemente un sistema in produzione (ed anche io, modestamente, ho ancora da imparare, anche se sul campo ho esperienza più che quinquennale...) ed avere la presunzione di poter amministrare un server "linux" senza neanche averlo mai usato (non provato) neanche per un pc desktop è dura da mandare giù :stordita:.

 

Mi sembra, inoltre, che tu sia alla ricerca (sbagliata) di un manuale che ti dica come amministrare una vps, quando ssh non è una feature di virtuozzo, ma un demone del SO GNU/Linux che stai usando.

E' come se tu volessi imparare ad amministrare un sistema come ipoteticamente hai imparato ad utilizzare un framework PHP o .NET o JAVA, se la pensi così il ragionamento che hai fatto è errato: non esiste alcun "Linux in Action" insomma.

 

 

Spero di essere stato maggiormente chiaro :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

tutto ciò che dici è logico quindi vero.

 

E l'idea di smanettare su linux naturalmente c'è da tempo...poi però arriva il cliente che chiede: entro settimana prossima mi fai questo...poi l'altro che dice entra 4gg mi fai questo? poi quell'altro ancora che dice ah mi fai questo per la settimana dopo?

 

e a quel punto succede che prima rispondi a chi ti da di che mangiare e poi al resto. Credo che anche questo sia logico.

 

Ora partendo dal presupposto che è ovvio che devo cercare un pc e installarci una configurazione di test perchè è certamente il sistema migliore per imparare...è anche vero che devo realizzare un certo obiettivo nel minor tempo possibile anche se purtroppo non mi intendo di certe cose.

 

Ora mi accontenterei di riuscire a rendere una cartella della mia vps raggiungibile da tutti i domini registrati su di essa e solo da questi.

Per farlo da manuale ed esempi ho letto che devo modificare i file vhost.conf in certo modo che ho fatto e chiedendo ad un esperto mi han detto che l'ho fatto correttamente.

Il punto è che per fare in modo che apache consideri la configurazione presente in quel file dovrei anche eseguire un comando sulla vps e a quanto pare l'unico sistema è con la connessione ssh. Quindi in realtà nn voglio fare chissà che, anzi, meno la tocco è meglio è anche per me, per tutti i buoni motivi che tu hai elencato sopra.

 

Poi ripeto, nel tempo, certamente ho intenzione di farmi esperienza anche di queste cose. Ma intanto non posso fermarmi e dire ai clienti "aspettate che imparo ad usarla". :)

 

Penso di aver reso meglio l'idea anche io. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ora mi accontenterei di riuscire a rendere una cartella della mia vps raggiungibile da tutti i domini registrati su di essa e solo da questi.

Per farlo da manuale ed esempi ho letto che devo modificare i file vhost.conf in certo modo che ho fatto e chiedendo ad un esperto mi han detto che l'ho fatto correttamente.

Il punto è che per fare in modo che apache consideri la configurazione presente in quel file dovrei anche eseguire un comando sulla vps e a quanto pare l'unico sistema è con la connessione ssh. Quindi in realtà nn voglio fare chissà che, anzi, meno la tocco è meglio è anche per me, per tutti i buoni motivi che tu hai elencato sopra.

 

Il problema è che non è finito tutto dopo aver effettuato il setup dei vari servizi che ti servono; si deve fare hardening del sistema e seguire constantemente i software utilizzati per tappare falle di sicurezza che sono scoperte nei software.

Amministrare un sistema, un pò come sviluppare un software, non si conclude con l'implementazione delle funzioni richieste dal committente... c'è anche tutta la fase di mantenimento e bugfixing.

 

Poi ripeto, nel tempo, certamente ho intenzione di farmi esperienza anche di queste cose. Ma intanto non posso fermarmi e dire ai clienti "aspettate che imparo ad usarla". :)

 

Quindi preferisci dire ad un tuo cliente che puoi fornirgli un servizio anche se non sai con precisione cosa vai a fare...

Un pò come se io mi mettessi ad accettare commesse per SW scritti in C#/.NET, quando utilizzo altri linguaggi e del fw .NET ne conosco solo le basi (tanto un manuale dove studiarlo al volo si trova sempre no? :stordita:).

 

Non è che la cosa sia molto professionale a mio modo di vedere...

Share this post


Link to post
Share on other sites

hai ragione, ma il mercato è quello che è, e se io chiedo ai clienti i soldi anche per mantenermi un sistemista esco dal mercato. Mangiare devo mangiare e altre soluzioni migliori non ne conosco. Tu sapresti dirmi come farlo in modo professionale senza spendere altri soldi? Sono aperto ai suggerimenti. Sono in questo forum proprio e anche per questo, per capire come fare al meglio con pochi mezzi.

 

E aggiungerei, che sono qui anche e proprio perchè ormai la necessità di imparare cose nuove è improcrastinabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hai ragione, ma il mercato è quello che è, e se io chiedo ai clienti i soldi anche per mantenermi un sistemista esco dal mercato. Mangiare devo mangiare e altre soluzioni migliori non ne conosco. Tu sapresti dirmi come farlo in modo professionale senza spendere altri soldi? Sono aperto ai suggerimenti. Sono in questo forum proprio e anche per questo, per capire come fare al meglio con pochi mezzi.

 

E aggiungerei, che sono qui anche e proprio perchè ormai la necessità di imparare cose nuove è improcrastinabile.

 

Perché ti sei orientato su una VPS?

Ci sono anche servizi di shared hosting professionali o di server semidedicato (non penso che una VPS decente la paghi meno di 200€ l'anno) che possono permetterti di concentrarti sul tuo core business :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

in effetti la pago un 700€ all'anno ed è tenuta sotto controllo dal provider ma se voglio ho la possibilità di chiedere modifiche di configurazione o farle direttamente. Siccome il servizio assistenza purtroppo non mi segue il sabato e la domenica, ieri cercavo il modo di cominciare a fare da me per portarmi avanti e per fare dei test sui miei script durante dei giorni festivi. Domani è evidente che l'assistenza mi darà risposta al problema.

Ma intanto volevo capire come funziona qualcosa che comunque potenzialmente è sotto il mio controllo. Poi tutto il discorso che una volta configurato un sistema va continuamente monitorato per evitare che i soliti ignoti si divertano è ovvio. Ma io non ho posto la domanda per parlare delle scelte strategiche del lavoro.

Qui ho chiesto semplicemente se qualcuno mi sa ipotizzare quali possono essere i problemi per i quali quando attivo una connessione ssh da plesk questa mi risponde "network error: connection timeout".

Mi bastava capire questo per cominciare a cercare info e risposte senza perdere tempo in discussioni filosofiche che non mi aiutano a risolvere il problema. Fino ad ora l'unica info interessante che ho trovato è che ssh è un demone del SO GNU/Linux. Al che ora mi informo per capire di che si tratta. Però intanto mi sarebbe piaciuto trovare qualcuno che mi sapesse dare delle ipotesi per le quali un demone ssh dovrebbe darmi quel messaggio di errore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
in effetti la pago un 700€ all'anno ed è tenuta sotto controllo dal provider ma se voglio ho la possibilità di chiedere modifiche di configurazione o farle direttamente. Siccome il servizio assistenza purtroppo non mi segue il sabato e la domenica, ieri cercavo il modo di cominciare a fare da me per portarmi avanti e per fare dei test sui miei script durante dei giorni festivi.

 

Se hai una VPS managed non puoi metterti a fare mofiche di configurazione anche tu, te lo dico per esperienza (essendo stato dall'altra parte della staccionata) che se va bene va bene, se invece fai errori ed esce fuori un pastrocchio poi l'azienda che ti amministra la vps naturalmente non è risponsabile per quanto hai fatto e potrebbe lasciarti a piedi o farti pagare un intervento aggiuntivo.

Senza contare che se fai modifiche (anche se esse vanno in porto) devi avvertire chi ti amministra la VPS, perché poi potrebbe fare operazioni per effettuare aggiornamenti che possono crearti problemi o sovrascrivere quanto da te fatto.

 

C'è un motivo se ti hanno tolto la possibilità di accedere tramite ssh no? :D

 

Ma intanto volevo capire come funziona qualcosa che comunque potenzialmente è sotto il mio controllo. Poi tutto il discorso che una volta configurato un sistema va continuamente monitorato per evitare che i soliti ignoti si divertano è ovvio. Ma io non ho posto la domanda per parlare delle scelte strategiche del lavoro.

Qui ho chiesto semplicemente se qualcuno mi sa ipotizzare quali possono essere i problemi per i quali quando attivo una connessione ssh da plesk questa mi risponde "network error: connection timeout".

Mi bastava capire questo per cominciare a cercare info e risposte senza perdere tempo in discussioni filosofiche che non mi aiutano a risolvere il problema. Fino ad ora l'unica info interessante che ho trovato è che ssh è un demone del SO GNU/Linux. Al che ora mi informo per capire di che si tratta. Però intanto mi sarebbe piaciuto trovare qualcuno che mi sapesse dare delle ipotesi per le quali un demone ssh dovrebbe darmi quel messaggio di errore.

 

Questo sito non è Answers per sysadmin :062802drink_prv:, riprendo un esempio che ho fatto anche in un altro post:

 

Se tu fossi un meccanico e ti chiamasse un tuo cliente al telefono per chiederti perché l'auto non parte più, tu cosa gli risponderesti? Riusciresti a sistemargli l'auto dicendo per telefono cosa fare, senza sapere cosa è successo ed in che condizioni è l'auto?

 

Allo stesso modo, come è possibile darti una risposta sul perché non riesci a connetterti?

 

  • Non scrivi se ricevi timeout subito o quando hai inserito la password
  • Non sai se il firewall ti blocca le connessioni ad ssh
  • Non sai su quale porta risponde ssh (forse l'han cambiata, boh)
  • Non sai se il demone ssh è avviato o no
  • etc etc etc...

Per capire cosa sia ssh bastava anche una ricerca veloce su google ed avevi il link a wikipedia, se poi cercavi "ssh timeout" avevi una marea di risultati dai quali attingere.

 

PS: Non ce l'ho con te, se non ti avessi io scritto queste cose lo avrebbe fatto sicuramente qualcun altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×