Jump to content
Sign in to follow this  

Recommended Posts

1_google_logo.thumbnail.jpg

La risposta cinese non ha tardato ad arrivare, nel corso di una conferenza stampa, il ministro degli esteri ha affermato che il governo non ha alcuna responsabilità negli attacchi diretti al popolare motore di ricerca e che l'intenzione del governo è quello di incentivare e seguire lo sviluppo di Internet, ribadendo che qualsiasi attività di hacking è illegale e perseguita, così come non si fa alcuna eccezione per le aziende estere che decidono di non aderire alle richieste governative.

 

 

 

Leggi Google: ecco la risposta cinese

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×