Jump to content
Sign in to follow this  
zumbo

Vantaggi di una SAN (storage area network) in una infrastruttura virtuale

Recommended Posts

Spe... che leggo?

Cioè è quasi uguale ma comunque non migliore, dico bene?

Se è così matematicamente parlando 99,9% non è 100%, Alessandro docet (quando è giusto riconoscere è giusto :emoticons_dent2020:).

Che poi ci si possa permettere di perdere quell'inezia a fronte di altri vantaggi è un'altro discorso.

 

A parità di numero di HD è ovvio che non vi sia differenza velocistica tra le due soluzioni (anzi, se non si fa uso di RDMA e si incapsula il tutto tramite TCP/IP c'è anche un degradamento delle prestazioni dato dal maggiore overhead).

 

Il bello è, però, poter avere gli HD non sul nodo di computazione senza dover necessariamente avere minori performance rispetto agli HD attaccati direttamente nel server.

 

Naturalmente il discorso è stato fatto in linea teorica, perché se non si ha il budget per fare determinate cose è normale che poi si vada su soluzioni che ti offrono meno a meno :)

 

EDIT: Infatti nel precedente messaggio ho scritto "è come se avessi il disco attaccato al server", non ho detto mica che hai performance superiori perché lo stesso disco lo attacchi alla san :)

 

EDIT2: con infiniband si parla di microsecondi, con gli HD meccanici si parla di almeno 3-4 millisecondi per il seek; direi che c'è una bella differenza ;)

Edited by Antonio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grg, devo essere delicato o vado col solito stile?

 

Backup è backup e basta, il RAID è tutt'altro. E sì, si DEVE dire che una ridondanza di supporto dati (RAID) è tutt'altro che BACKUP (copia dati per ripristino eventuale).

 

Il nome stesso composta da Back ed Up dovrebbe già dire molto. Inoltre, in ambito sisemistico, il backup dei dati è una copia per un eventuale ripristino ne di più ne di meno.

 

RAID non ha alcun legame con backup, ne vicino ne lontano ed è una forzatura associarli.

Si può arrivare ad un estremo "avvicinandoli" (ma non associandoli) con un discorso di disaster recovery, ma anche lì è tirata per i capelli.

 

Ah, prima che qualcuno faccia un disastro. Un RAID mirroring anche casalingo non è ASSOLUTAMENTE un sostitutivo di un backup su chiavetta per il semplice fatto che se ti si fotte il controller, potresti trovarti con due bei dischi completamente andati e via con martellate sulle castagne di venere.

E non è tutto, se sovrascrivi un file per errore ed hai bisogno di un "versioning" solo il backup può aiutarti, il RAID no perchè ti mette al riparo soltanto da un certo numero di guasti hardware (ma non sempre).

 

No vai col delicato, scherzavo.

 

Era solo un'esca :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' veramente difficile spiegarti queste cose se non hai un minimo di basi.

 

Vai di google fino alla morte, quando capisci almeno di cosa parliamo e i vari elementi, tirare le freccette per collegarli è semplice.

 

Il cloud computing è una parola generica, che descrive ambienti ridondati, distribuiti e scalabili volti a fornire dei servizi.

 

Le SAN, sono una parte delle strutture che stanno dietro ai servizi cloud.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×