Jump to content
Sign in to follow this  
TheVice

La storia è servita!

Recommended Posts

Agli over 20 (pure 30,va) e ai curiosi dell'evoluzione informatica, segnalo il lavoro di una "capatosta" che ha pazientemente scannerizzato, convertito in pdf ed infine indicizzato (tra poco finirà il motore di ricerca articoli) la più autorevole delle riviste informatiche italiane:

 

http://tinyurl.com/ykgkdew

 

un grazie ad Andrea De Prisco per aver reso disponibile l'intera collezione dal mitico numero 1 del 1981 al 218 del giugno 2001.

Edited by TheVice

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto velocemente il numero 5, eccezionale :) Grazie mille Vincenzo per la segnalazione, davvero gradita e complimenti a chi ha voluto portare avanti il progetto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Colgo l'occasione per rilanciare un tema.... la morte delle riviste tecniche...

non so voi ma io noto che sono sparite le belle riviste di una volta... forse è colpa di internet? o è colpa degli utenti?? proliferano invece le riviste (a parer mio "demenziali") su giochi e telefonini...

Share this post


Link to post
Share on other sites

E quelle esistenti cadono terribilmente di livello.

 

Leggevo anni fa Win Magazine, adesso è ridotto a parlare ogni volta di come velocizzare emule e di come scaricare porno a palla senza essere visti. A furia di velocizzare emule i loro lettori vanno a 400 mbps su una alice 7 mega.

 

Linux Magazine idem, una volta era di alto livello, adesso siam sempre lì a parlare di come installare ubuntu sul pc di tua sorella.

 

Non parlo di Computer Idea e Idea Web che sono peggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Agli over 20 (pure 30,va) e ai curiosi dell'evoluzione informatica, segnalo il lavoro di una "capatosta" che ha pazientemente scannerizzato, convertito in pdf ed infine indicizzato (tra poco finirà il motore di ricerca articoli) la più autorevole delle riviste informatiche italiane:

 

Progetto "MC-online" - a cura di Andrea de Prisco - Giornalista IT - www.digiTANTO.it

 

un grazie ad Andrea De Prisco per aver reso disponibile l'intera collezione dal mitico numero 1 del 1981 al 218 del giugno 2001.

 

Grazie per la segnalazione e complimenti a de Prisco per l'iniziativa molto gradita :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi domandavo una cosa... le pagine scannerizzate sono (sembra) state staccate dalla rivista ma a vederle a video si nota l'effetto "curvatura" delle pagine verso il centro della rivista... si tratta di un effetto grafico che fa il visualizzatore?

Share this post


Link to post
Share on other sites
mi domandavo una cosa... le pagine scannerizzate sono (sembra) state staccate dalla rivista ma a vederle a video si nota l'effetto "curvatura" delle pagine verso il centro della rivista... si tratta di un effetto grafico che fa il visualizzatore?

 

Penso di sì, per scannerizzare è stato usato uno scanner fronte-retro e le pagine della rivista sono state staccate per essere digitalizzate.

 

Per la morte delle riviste tecniche è sicuramente colpa del modo in cui oggi reperiamo informazioni tecniche : Internet.

Riviste come Computer Programming, DoctorDobbsJournal etc... sono sparite dalla circolazione eppure su Computer Programming ci scriveva gente che veniva poi pubblicata su prestigiose riviste informatiche americane!

Negli anni 80-90 non c'era altro mezzo economico e "di massa" per restare aggiornati nel mondo dell'IT.

Edited by TheVice

Share this post


Link to post
Share on other sites
E quelle esistenti cadono terribilmente di livello.

 

Leggevo anni fa Win Magazine, adesso è ridotto a parlare ogni volta di come velocizzare emule e di come scaricare porno a palla senza essere visti. A furia di velocizzare emule i loro lettori vanno a 400 mbps su una alice 7 mega.

 

Linux Magazine idem, una volta era di alto livello, adesso siam sempre lì a parlare di come installare ubuntu sul pc di tua sorella.

 

Non parlo di Computer Idea e Idea Web che sono peggio.

 

Mi fa piacere sapere che all'epoca non ero il solo a spendere bei soldini per quelle riviste :).

-------------

Per un certo periodo le ho collezionate e tenute come reliquie, qualcosa ho pure scannerizzato, ma purtroppo all'epoca la mia politica sui backup era ancora da perfezionare :D in più ricordo bene quando un hard disk da 20mb costava come un portatile di adesso (l'ho avuto), ma visto che ci lavoravo solo in dos mi stava parecchia robetta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×