Jump to content
Sign in to follow this  
pchs

Rifiuto fornitura servizio hosting

Recommended Posts

Se deve per forza esserci interazione umana (il che mi appare incredibile) la mail potrebbe essere un modo, ma si potrebbe anche inviare un alert su un qualsiasi messenger (skype, msn etc..), ma non stupirei che sia possibile interfacciarsi direttamente (non che i clienti inviano direttamente il form, lo potrebbe fare il sito) al form sisal.

 

In ogni caso, messo così è come avere una chat sempre aperta e un hosting, magari lowcost, potrebbe non gradirla.

 

Tra l'altro non serve ricaricaricare neanche tutto il div, basta un codice di controllo che verifica se ci sono state variazioni.

 

Questo al volo e senza conoscere i particolari, ma ripeto quel che più conta è che se uno mi presenta una richiesta di informazioni come la tua io (giusto o sbagliato che sia) ho l'impressione che tu voglia con 10/20 euro far girare un business (e quindi carico di server) incredibile, al che per quegli spiccioli ti dico di cercare altrove, onesto e sincero.

 

O raga ma parlo arabo? Il sistema è automatizzato, nel senso che la gestione del credito è automatizzata... una ricarica della tim da 5 scala 4,90€ mentre una vodafone da 10 ne scala 9,75 etc... ma secondo voi si gestisce tramite mail una cosa del genere? ma che state dicendo? Ma avete mai sviluppato un sito web per una società che vuole tutto automatizzato e non una ridicola gestione delle mail?

 

la mail sul mio sito non la utilizzo nemmeno per le comunicazioni... viene tutto gestito tramite ticket...

 

Io non voglio un hosting di 20€ per questo avevo contattato hostwebservice che costa sui 50€ ed è uno shared.

 

inoltre per ora i clienti sono pochi per cui le ricariche al giorno sono max 30 e quindi per un carico cosi basso andrebbe bene anche un hosting da 5€

 

Poi tra qualche mese se il sistema si amplierà e ci saranno molti altri clienti si farà la spesa di 300€, ma per ora il mio committente vuole spendere non molto perchè comunque si tratta di carichi leggeri.

 

Raga un forum di 100 utenti genera molte più query, occupa molto più spazio, ed è molto più pesante del mio sistema, e nonostante ciò viene tranquillamente hostato da qualsiasi hosting.

 

Su questo forum sembra tutto normale, si tende a giustificare qualsiasi cosa... c'è un perbenismo ed una falsità che dopo una giornata di interazione mi ha fatto venire quasi il vomito...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Perchè il sito non può farsi tutti i suoi calcoli e mandare solo una mail: "Ehi operatore, guarda che c'è da fare una ricarica"?

 

Se usi un alert su messenger è ancora meglio, in tempo super reale, non serve tenere il browser aperto sul sito etc, così lo può usare anche per eventuale assistenza ai clienti, oppure tenerlo privato

 

vabbeh... dai uno ho capito... meglio che chiudiamo, o per lo meno meglio che chiudi. Il tuo consiglio NON E' APPLICABILE al mio sito, quindi ti chiedo di evitare ulteriori suggerimenti di questo genere. Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
A questo punto loro mi rispondono che hanno consultato i loro tecnici ed hanno deciso di non ospitare il mio sito a causa del tipo di script richiesto :icon_eek::icon_eek::icon_eek:

Scusa se mi permetto di intervenire, ma la cosa non mi quadra per niente.

 

Voglio volontariamente lasciar perdere il discorso architetturale dell'applicativo che, mi sembra un bel po' da rivedere, ma le informazioni sono troppo poche per dare giudizi e poi non è certo mio compito sindacare sull'operato altrui.

 

Tornando alla richiesta, se ti è possibile, puoi riportare *esattamente* la mail che hai mandato a cui hanno risposto "no, sorry, non ti vogliamo" ?

Perchè i casi sono due:

-non *vi* siete capiti

-non *ci* siamo capiti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusa se mi permetto di intervenire, ma la cosa non mi quadra per niente.

 

Voglio volontariamente lasciar perdere il discorso architetturale dell'applicativo che, mi sembra un bel po' da rivedere, ma le informazioni sono troppo poche per dare giudizi e poi non è certo mio compito sindacare sull'operato altrui.

 

Tornando alla richiesta, se ti è possibile, puoi riportare *esattamente* la mail che hai mandato a cui hanno risposto "no, sorry, non ti vogliamo" ?

Perchè i casi sono due:

-non *vi* siete capiti

-non *ci* siamo capiti

 

Finalmente qualcuno che ha colto il vero problema per il quale ho aperto questo thread. Il problema tuttavia sta proprio nel fatto che io ho detto solo quello che ho scritto in prima pagina all'inizio del thread e nulla più. Ovvero che il mio sito fa 1 query ogni 10 secondi, non occupa spazio e non consuma quasi niente in termini di risorse. Solo questo ho detto, e loro mi hanno risposto esattamente come ho scritto sopra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Finalmente qualcuno che ha colto il vero problema per il quale ho aperto questo thread. Il problema tuttavia sta proprio nel fatto che io ho detto solo quello che ho scritto in prima pagina all'inizio del thread e nulla più. Ovvero che il mio sito fa 1 query ogni 10 secondi, non occupa spazio e non consuma quasi niente in termini di risorse. Solo questo ho detto, e loro mi hanno risposto esattamente come ho scritto sopra.

 

Beh, 1 query ogni 10 secondi fa, se non sbaglio, 8640 queries al giorno senza considerare ulteriori queries dovute, senza considerare che l'accesso amministrativo non sarà l'unico a generare traffico verso il db engine (o no?).

Non sono numeri enormi, però, per uno shared low-cost, stiamo parlando di un utilizzo ben diverso dal target per cui i low-cost stessi esistono che giocano molto sulla statistica di utilizzo che tu vai, in un certo qual modo, a ridurre seppur inconapevolmente.

 

Personalmente punterei a rivedere il discorso strutturale e penserei ad una VPS in modo da poter avere un maggiore controllo sull'evoluzione dell'applicativo, ma so già che non pensi di farlo visto il limitatissimo budget con cui ti stai confrontando.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beh, 1 query ogni 10 secondi fa, se non sbaglio, 8640 queries al giorno senza considerare ulteriori queries dovute, senza considerare che l'accesso amministrativo non sarà l'unico a generare traffico verso il db engine (o no?).

Non sono numeri enormi, però, per uno shared low-cost, stiamo parlando di un utilizzo ben diverso dal target per cui i low-cost stessi esistono che giocano molto sulla statistica di utilizzo che tu vai, in un certo qual modo, a ridurre seppur inconapevolmente.

 

Personalmente punterei a rivedere il discorso strutturale e penserei ad una VPS in modo da poter avere un maggiore controllo sull'evoluzione dell'applicativo, ma so già che non pensi di farlo visto il limitatissimo budget con cui ti stai confrontando.

 

1. Penso che 50€ non siano pochi

2. Sono la metà delle query perchè il servizio viene usato 12 ore al giorno, quindi sono 4320

3. Penso che sulla maggior parte dei low-cost risiedono forum e/o blog che hanno 100 utenti ed a volte anche 1000 o più che generano 10 volte tanto le query del mio servizio

4. Penso che per un sito con 1 mb di spazio web occupato, un db piccolo meno di 1 mb, con 10 accessi giornalieri, con meno di 5000 query al giorno, anche un hosting da 10€ dovrebbe bastare...

 

Io ho avuto il mio sito Home hostato su un low-cost fino a quando non sono arrivato a 1000 utenti, con un db di 400mb, e penso tantissime query al giorno per non contare lo spazio occupato ed il traffico web generato... Ora non vedo perchè, per questo sito per il mio cliente ci siano tutti questi problemi.

 

Non me l'aspettavo proprio... :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Valeriano ha fatto un' utile osservazione, infatti se moltiplichi 8640*traffico_aggiornamento_pagina pur non raggiungendo numeri alti hai comunque la certezza matematica di raggiungerli.

Se ad esempio tra query e aggiornamento passano 12KB di traffico, a fine mese sicuramente avrai consumato circa 3.1GB di traffico. In più impegni il server sistematicamente ogni 10sec, seppur la tua applicazione girasse in modo del tutto lineare mal si coniuga in un'ottica di tipo best effort delle risorse offerta in genere nei servizi low-cost.

 

edit::

seppur fossero la metà il problema resta, visto che è di giorno che si consumano maggiori risorse.

Edited by TheVice

Share this post


Link to post
Share on other sites
1. Penso che 50€ non siano pochi

Punti di vista. 50 Euro + IVA all'anno, dal mio punto di vista, sono una miseria, ma tutto è relativo.

2. Sono la metà delle query perchè il servizio viene usato 12 ore al giorno, quindi sono 4320

Questo potrebbe cambiare un po' le cose, sicuro di averglielo specificato?

3. Penso che sulla maggior parte dei low-cost risiedono forum e/o blog che hanno 100 utenti ed a volte anche 1000 o più che generano 10 volte tanto le query del mio servizio

Vero, ma in un ottica "shared" hanno dei picchi che statisticamente hanno una probabilità remota di essere contemporanei, tu saresti una variabile "più costante".

4. Penso che per un sito con 1 mb di spazio web occupato, un db piccolo meno di 1 mb, con 10 accessi giornalieri, con meno di 5000 query al giorno, anche un hosting da 10€ dovrebbe bastare...

Sono sempre punti di vista, anche perchè dimentichi che tu hai bisogno di una SLA per cui il discorso risorse vada in secondo piano ed ho il sospetto che il nuovo hoster abbia fiutato la potenziale grana e per 50 Euro lorde nessuno su questa terra si prende in carico un servizio potenzialmente rognoso.

Io ho avuto il mio sito Home hostato su un low-cost fino a quando non sono arrivato a 1000 utenti, con un db di 400mb, e penso tantissime query al giorno per non contare lo spazio occupato ed il traffico web generato... Ora non vedo perchè, per questo sito per il mio cliente ci siano tutti questi problemi.

Forse per il discorso SLA, è solo una mia impressione eh, ma già il fatto che molli un hoster precedente per "problemi" che in realtà non sono tali (visto che una SLA non ce l'hai), il passare ad un piano similare deve aver creato dubbi dall'altra parte.

 

Sono solo supposizoni eh-

Share this post


Link to post
Share on other sites
Punti di vista. 50 Euro + IVA all'anno, dal mio punto di vista, sono una miseria, ma tutto è relativo.

 

Questo potrebbe cambiare un po' le cose, sicuro di averglielo specificato?

 

Vero, ma in un ottica "shared" hanno dei picchi che statisticamente hanno una probabilità remota di essere contemporanei, tu saresti una variabile "più costante".

 

Sono sempre punti di vista, anche perchè dimentichi che tu hai bisogno di una SLA per cui il discorso risorse vada in secondo piano ed ho il sospetto che il nuovo hoster abbia fiutato la potenziale grana e per 50 Euro lorde nessuno su questa terra si prende in carico un servizio potenzialmente rognoso.

 

Forse per il discorso SLA, è solo una mia impressione eh, ma già il fatto che molli un hoster precedente per "problemi" che in realtà non sono tali (visto che una SLA non ce l'hai), il passare ad un piano similare deve aver creato dubbi dall'altra parte.

 

Sono solo supposizoni eh-

 

Anche io penso questo. Innanzitutto non voglio una SLA (ho visto i prezzi ed ho deciso di farne a meno)

 

Poi penso che quelli di hostingweb pensano che il mio sito su tophost andava down a causa mia e non per colpa di altri iti sul mio nodo

 

Penso inoltre che avranno dedotto che il sito lavorerà solo per 12 ore al giorno, visto che di notte non si fanno ricariche

 

Inoltre io non ho richiesto nessuna garanzia. Avevo scelto loro semplicemente perchè ho visto che i loro servizi sono quasi sempre con un uptime pari al 100%

 

Mah... spero che qualcuno anche in pvt mi possa indirizzare verso un buon hosting.

 

Un ultima cosa... se vedevano che il mio sito consumava molte risorse (non è cosi) potevano tranquillamente rimborsarmi e mandarmi su un altro server.

Share this post


Link to post
Share on other sites
vabbeh... dai uno ho capito... meglio che chiudiamo, o per lo meno meglio che chiudi. Il tuo consiglio NON E' APPLICABILE al mio sito, quindi ti chiedo di evitare ulteriori suggerimenti di questo genere. Grazie

 

Figurati.... non ci pensavo nemmeno a dire altro, ma ti chiedo io una cosa.

 

"Su questo forum sembra tutto normale, si tende a giustificare qualsiasi cosa... c'è un perbenismo ed una falsità che dopo una giornata di interazione mi ha fatto venire quasi il vomito..."

 

Non ti permettere più di dare del falso etc a chi la pensa diversamente da te e non vuole a tutti i costi dirti che con 5 euro qualsiasi provider deve darti un servizio perfetto per quello che ti occorre.

 

Se sei sicuro che non consumi risorse per quale motivo gli hai scritto?

 

Acquista il primo pacchetto da 5, 10, 20 o quanti euro vuoi e metti su il

sito, poi se non funziona ti arrangi. No vuoi la garanzia, uno non vuole dartela, anzi non vuole il tuo sito e alzi tutta una polemica?

 

Io non so neanche chi sia il provider che hai nominato, non giustifico nessuno per partito preso, se tu apri un thread e fai delle affermazione se mi gira rispondo quello che penso e così hanno fatto tutti.

 

Per me il discorso è chiuso :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

×