Jump to content
Sign in to follow this  
Redazione Hosting Talk

Recensioni curiose e prodotti per gli sviluppatori del mondo hosting

Recommended Posts

PaulStamatiou è un giovane ragazzo americano che, tra un progetto e l'altro (ora è coinvoilto in Skribit) tiene costantemente aggiornato il suo blog, con recensioni tecniche e non di prodotti tecnologici. Paul è prima di tutto un ingegnere, per cui spesso il suo interesse si dirige verso prodotti molto tecnici anche nel campo IT, altre volte verso prodotti commerciali: il blog è uno dei più letti nel settore delle recensioni e vanta alcune note collaborazioni con diverse aziende che in passato hanno contattato l'autore per una recensione.

 

leggi tutto

 

 

 

Leggi il resto di Recensioni curiose e prodotti per gli sviluppatori del mondo hosting sul blog di HostingTalk.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah... io mi ripeterò, forse in maniera fastidiosa, ma insisto nel dire che Virtuozzo (o il corrispondete openVz) è un buonissimo prodotto e non ha nulla da invidiare a Xen e a VmWare.. anzi ha secondo me una elasticità superiore.

Il problema nasce quando, come in tutte le cose, una maggiore libertà che in se non è negativa, viene usata male.

Non avrei nessun pregiudizio ad acquistare un vps virtuozzo o openvz da una compagnia seria, mentre ho testato un vps vmware che era buono si e no solo per lanciare ls da shell. Insomma dipende da chi gestisce i server, se esagera l'overselling etc...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mah... io mi ripeterò, forse in maniera fastidiosa, ma insisto nel dire che Virtuozzo (o il corrispondete openVz) è un buonissimo prodotto e non ha nulla da invidiare a Xen e a VmWare.. anzi ha secondo me una elasticità superiore.

Il problema nasce quando, come in tutte le cose, una maggiore libertà che in se non è negativa, viene usata male.

Non avrei nessun pregiudizio ad acquistare un vps virtuozzo o openvz da una compagnia seria, mentre ho testato un vps vmware che era buono si e no solo per lanciare ls da shell. Insomma dipende da chi gestisce i server, se esagera l'overselling etc...

 

Uh, questo me lo ero perso :D

 

Posto che Virtuozzo avrà avuto una certa evoluzione da quando sbattevo la faccia contro il monitor dalla disperazione, vorrei fare una precisazione:

Finchè tutto va bene Virtuozzo può anche essere decente, al primo errore grave di filesystem potresti trovarti "pezzetti" di dati sul disco del vicino, cosa che, visto il maggior grado di isolamento negli altri sistemi virtuali non ho mai sentito e non mi sono mai successi.

 

Già questo punto dovrebbe far riflettere.

 

Non ultimo il livello dell'helpdesk di Parallels che, tra l'altro, mi confermano alcuni amici, non è cambiato affatto, ovvero: "C'è un problema? Riavvia e spera, al limite formatta" e parliamo di un helpdesk dedicato ai provider eh, mica quello della mutua e che si paga profumatamente.

 

VMWare, quando hai un problema, se vuoi ti aprono persino una sessione online sull'host, vedi quello che fanno ed i problemi li risolvono.

 

Oh Uno, ultimamente non andiamo d'accordo, sarà colpa del meteo barbino :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uh, questo me lo ero perso :D

 

Posto che Virtuozzo avrà avuto una certa evoluzione da quando sbattevo la faccia contro il monitor dalla disperazione, vorrei fare una precisazione:

Finchè tutto va bene Virtuozzo può anche essere decente, al primo errore grave di filesystem potresti trovarti "pezzetti" di dati sul disco del vicino, cosa che, visto il maggior grado di isolamento negli altri sistemi virtuali non ho mai sentito e non mi sono mai successi.

 

Già questo punto dovrebbe far riflettere.

 

Non ultimo il livello dell'helpdesk di Parallels che, tra l'altro, mi confermano alcuni amici, non è cambiato affatto, ovvero: "C'è un problema? Riavvia e spera, al limite formatta" e parliamo di un helpdesk dedicato ai provider eh, mica quello della mutua e che si paga profumatamente.

 

VMWare, quando hai un problema, se vuoi ti aprono persino una sessione online sull'host, vedi quello che fanno ed i problemi li risolvono.

 

Oh Uno, ultimamente non andiamo d'accordo, sarà colpa del meteo barbino :asd:

 

Premesso che con i dirigenti di Parallels non ci ho mai mangiato insieme e quindi me ne frega assai, non difendo il prodotto, ma trovo che ci sia un accanimento eccessivo, soprattutto da chi non lo usa.

 

Fatta la premessa, per il discorso file system nessuno ti impedisce di gestire la faccenda diversamente dalla soluzione di installazione di default, puoi mettere i vps su lvm o comunque su partizioni completamente separate.

Ovviamente, mentre con lvm puoi ridimensionare al volo le dimensioni, con partizioni normali è un pelo più complesso.

Con il filesystem in unica partizione la cosa è ultra veloce e ultra semplice. Tutto sommato con una politica di backup studiata bene, se si corrompe il filesystem (e te ne accorgi, se non te ne accorgi bevi più caffè :asd:) con due clic rimetti tutti in ordine.

 

Sull'assistenza non so sinceramente, io uso la versione open, non mi è mai servito fare richieste, mi è bastato cercare nel forum o nel wiki per trovare tutto quello che mi serviva.

 

Io sostengo che con virtuozzo puoi fare un leggero e sano overselling (garantendo comunque un minimo di risorse anche contro vento) che ti consente di abbassare i prezzi al consumatore del vps.

Con altri sistemi è più complicata, se non impossibile la cosa.

Se poi qualcuno pensa di aver trovato la fiera della cuccagna e vende 2000 vps su un pentium del 2000 la colpa non è di virtuozzo, ma della disonestà del provider.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Premesso che con i dirigenti di Parallels non ci ho mai mangiato insieme e quindi me ne frega assai, non difendo il prodotto, ma trovo che ci sia un accanimento eccessivo, soprattutto da chi non lo usa.

 

Fatta la premessa, per il discorso file system nessuno ti impedisce di gestire la faccenda diversamente dalla soluzione di installazione di default, puoi mettere i vps su lvm o comunque su partizioni completamente separate.

Ovviamente, mentre con lvm puoi ridimensionare al volo le dimensioni, con partizioni normali è un pelo più complesso.

Con il filesystem in unica partizione la cosa è ultra veloce e ultra semplice. Tutto sommato con una politica di backup studiata bene, se si corrompe il filesystem (e te ne accorgi, se non te ne accorgi bevi più caffè :asd:) con due clic rimetti tutti in ordine.

 

Sull'assistenza non so sinceramente, io uso la versione open, non mi è mai servito fare richieste, mi è bastato cercare nel forum o nel wiki per trovare tutto quello che mi serviva.

 

Io sostengo che con virtuozzo puoi fare un leggero e sano overselling (garantendo comunque un minimo di risorse anche contro vento) che ti consente di abbassare i prezzi al consumatore del vps.

Con altri sistemi è più complicata, se non impossibile la cosa.

Se poi qualcuno pensa di aver trovato la fiera della cuccagna e vende 2000 vps su un pentium del 2000 la colpa non è di virtuozzo, ma della disonestà del provider.

Perdona se non quoto punto punto ma devo andare a comprare li sigarette :asd:

 

Il tuo discorso non fa una piega per installazioni medio piccole.

Su installazioni di centinaia di VPS si usano storage di una certa entità e non si può certo creare una partizione a vps. Inoltre, in caso di disatro, tiri un click ed aspetti 6 mesi per rivedere online le vps :D

Per finire, quando il numero di vps sale (e non sto parlando di overselling), i nodi tendono, col tempo a degradare le prestazioni fino a richiedere un reboot.

Parliamo di qualche anno fa eh, sai bene a che periodo mi riferisco :), oggi le cose potrebbero essere diverse, ma, a quanto mi dicono, il supporto è sempre lui e se ti vanno in pappa un centinaio di vps d'amblè, un wiki potrebbe non essere sufficiente per aiutarti ed il loro helpdesk nemmeno ("Il suo nodo ha più di 30 giorni di uptime, è troppo" frase vera eh, mica inventata).

 

Se invece parliamo di installazioni medio piccole sono d'accordo che sia una piattaforma più flessibile anche se, personalmente, non la sceglierei (ma io mi ci sono bruciato :asd: e quindi non ho bei ricordi ).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il suo nodo ha più di 30 giorni di uptime, è troppo" frase vera eh, mica inventata

 

Grattatina preventiva... ho un vps che è stato su per più di un anno (4/5 mesi oltre l'anno) e l'ho riavviato io per una cosa, se no magari era ancora li.

Ma pure... se ti dicessi che quando configuravo i vps tutto a mano, quando non avevo molta pratica e non avevo capito bene il rapporto tra il valore sul file di confgi e la ram allocata effettivamente... insomma quando tutte queste cose, avevo un vps con apache, mysql, server mail e dns e qualche sito, non enormi ma ben trafficati.

Ogni tanto (ma parliamo una volta al mese) se imbroccava una certa sequenza mi moriva apache....

Poi l'illuminazione... ho scoperto che gli avevo dato (a tutto il vps) 96mb di ram :asd:

 

Questo per dirti che a parte l'esagerazione dovuta alla mia ignoranza... un vps virtuozzo (o openvz come nel mio caso) riesce a far girare parecchie cose con poche risorse. All'epoca (qualche mese prima di prendermi il server per conto mio) mi ero fatto dare in test un vps vmware con 256 mb di ram, beh glielo ridato dopo 3 giorni perchè era una disperazione. Eppure avendo quasi tre volte la ram con cui sono andato avanti in produzione per quasi 6 mesi, soprattutto ram certa (nel bene e nel male ricordiamocelo), avrebbe dovuto filare liscio no?

 

Ovviamente non pretendo di fare casistica con due esempi estrapolati dalla mia esperienza, ho solo scritto cose che ho visto.

 

Virtuozzo non mi convince tanto per erogare vps windows anche se io non ne capisco tanto di windows server.

 

Sul discorso file system ci si potrebbe ragionare meglio, ma anche se non fumo ho qualcosa da fare :emoticons_dent2020:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Be, dovresti sapere dove lavorava l'iValeriano...

 

Non ho voluto inferire ricordandogli che si è bruciato pure con la play, eppure ne ha comprata un'altra.

Quindi è uno sporco discriminatore :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×