Jump to content
Sign in to follow this  
Redazione Hosting Talk

Nei dati di Street View ci sono passwords e indirizzi email

Recommended Posts

1_google_logo.thumbnail.jpg

Ancora novità dal caso di Google Street View, in Francia la commissione nazionale per il computing e liberty (CNIL) ha affermato di aver avviato l'analisi dei dati ricevuti da Google (oltre 600 GB consegnati dalla compagnia). Da una prima analisi sembra che i dati contengano al loro interno anche informazioni sensibili come password ed indirizzi email, oltre a parte del contenuto delle email inviate da alcuni utenti.

 

 

 

Leggi Nei dati di Street View ci sono passwords e indirizzi email

Share this post


Link to post
Share on other sites

è colpa sua si se va a leggere il traffico... se vuoi localizzate un hot-spot non devi per forza sniffare il traffico...

Allora mica è colpa dei ladri se le finestre degli appartamenti sono insicure :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
è colpa sua si se va a leggere il traffico... se vuoi localizzate un hot-spot non devi per forza sniffare il traffico...

Allora mica è colpa dei ladri se le finestre degli appartamenti sono insicure :D

 

Più che insicure, aperte :asd: (non penso si siano messi a craccare chiavi WEP e WPA :stordita:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
è colpa sua si se va a leggere il traffico... se vuoi localizzate un hot-spot non devi per forza sniffare il traffico...

Allora mica è colpa dei ladri se le finestre degli appartamenti sono insicure :D

 

Certo che ci marcia G è indubbio, però se approfondiamo il discorso ci impelaghiamo in un discorso sul bene ed il male di portata biblica :emoticons_dent2020:

 

Se tu hai una rete cablata tradizionale e qualcuno arriva fino al suo accesso internet, cerca di forzarlo per penetrare nel tuo sistema non ci sono dubbi: è in torto marcio.

Con il wireless non sei tu che penetri il sistema, è il sistema che pur avendo limiti di spazio non ha confini materiali. Se ci passi dentro (rimanendo in strada) e questo sistema è in chiaro la colpa non sta da una parte sola.

Se è criptato e cerchi di forzare la protezione allora sei ancora in torto marcio

 

Per capirci, se tu lasci (o perdi) il portafoglio, senza documenti, a 10 metri da casa tua, se passa uno e lo raccoglie ti sta rubando?

Non è entrato dentro casa tua... e non sa neanche di chi è. Se non lo raccoglie lui lo raccoglie un altro.

Certo con le password e gli account il discorso si complica perchè queste possono ricondurre in qualche modo al discorso del documento nel portafoglio... ma tutto il discorso nell'insieme non è bianco o nero.

 

Metti che al posto del wireless e dei pc tu passi con una radiolina di fronte dove stanno facendo una conferenza su qualcosa a pagamento.

In questa conferenza usano microfoni radio e tu passando con la radiolina intercetti l'audio.... Ti possono accusare di furto?

Se dentro l'auditorio qualcuno registra la conferenza, porta fuori la registrazione e la vende il discorso cambia. Se tu fuori con la radiolina registri e poi vendi il discorso cambia.... ma finchè ascolti tu che sei capitato li per caso (anche se caso non è) .... azzi di chi organizza la conferenza, altrimenti bisognerebbe arrestare tutti quelli che girano con una radiolina.

Share this post


Link to post
Share on other sites
si ma saranno anche aperte... non è una autorizzazione a entrare... mi meraviglio che una società come Google faccia di questi "errori"

 

Questo è ovvio, ti ho solo corretto l'esempio :emoticons_dent2020:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Metti che al posto del wireless e dei pc tu passi con una radiolina di fronte dove stanno facendo una conferenza su qualcosa a pagamento.

In questa conferenza usano microfoni radio e tu passando con la radiolina intercetti l'audio....

 

Aggiungo una cosa, magari in quel caso quelli della conferenza (di cui magari a me non frega nulla) mi disturbano la ricezione del mio programma radio preferito....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Certo che ci marcia G è indubbio, però se approfondiamo il discorso ci impelaghiamo in un discorso sul bene ed il male di portata biblica :emoticons_dent2020:

 

 

Se tu hai una rete cablata tradizionale e qualcuno arriva fino al suo accesso internet, cerca di forzarlo per penetrare nel tuo sistema non ci sono dubbi: è in torto marcio.

Con il wireless non sei tu che penetri il sistema, è il sistema che pur avendo limiti di spazio non ha confini materiali. Se ci passi dentro (rimanendo in strada) e questo sistema è in chiaro la colpa non sta da una parte sola.

Se è criptato e cerchi di forzare la protezione allora sei ancora in torto marcio

 

Per capirci, se tu lasci (o perdi) il portafoglio, senza documenti, a 10 metri da casa tua, se passa uno e lo raccoglie ti sta rubando?

Non è entrato dentro casa tua... e non sa neanche di chi è. Se non lo raccoglie lui lo raccoglie un altro.

Certo con le password e gli account il discorso si complica perchè queste possono ricondurre in qualche modo al discorso del documento nel portafoglio... ma tutto il discorso nell'insieme non è bianco o nero.

 

Metti che al posto del wireless e dei pc tu passi con una radiolina di fronte dove stanno facendo una conferenza su qualcosa a pagamento.

In questa conferenza usano microfoni radio e tu passando con la radiolina intercetti l'audio.... Ti possono accusare di furto?

Se dentro l'auditorio qualcuno registra la conferenza, porta fuori la registrazione e la vende il discorso cambia. Se tu fuori con la radiolina registri e poi vendi il discorso cambia.... ma finchè ascolti tu che sei capitato li per caso (anche se caso non è) .... azzi di chi organizza la conferenza, altrimenti bisognerebbe arrestare tutti quelli che girano con una radiolina.

 

Ma no... leggere e registrare il traffico wifi non è una operazione passiva come ascoltare con le orecchie...dove tu passi e ascolti... richiede una attrezzatura che devi esserti portato dietro e devi attivare...

Lascia perdere il discorso di quando stupido sia uno che lascia una rete non protetta.. anche chi è stupido ha diritto a non essere spiato.. poi se uno lo fa con intenzioni malevole sa quello che fa e se ne assume le conseguenze... basta che poi non venga a dire che si è trattato di un errore... ci vuole prendere per il c***o ? E' la premeditazione l'aggravante...

 

Se tu perdi il portafoglio e io lo trovo non sono autorizzato a prenderti i soldi o a leggere il contenuto... lo dovrei consegnare ai Carabinieri... o nel caso più comune leggo i tuoi dati e te lo riporto... ma non mi faccio una copia dei documenti... quindi i tuoi dati vengono quasi subito cancellati...

 

Beh anche sulla trasmissione radio... non vai in giro con una apparecchiatura accesa sintonizzata sulle frequenza dei microfoni e soprattutto non la registri... se lo fai hai un bel da fare per dimostrare la tua "innocenza"

 

Ti possono accusare anche di "tentato" qualcosa.. non per forza il reato deve essere compiuto.. se pianifichi un attentato non sei responsabile solo nel caso in cui lo compi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×