Jump to content
Sign in to follow this  
Ste

Wordpress, uso professionale e problemi di carico: IlFattoQuotidiano

Recommended Posts

Lancio del sito basato interamente su Wordpress per ilFattoQuotidiano, nel giro di pochi minuti la pubblicazione della news sulla pagina di Facebook (50.000 utenti) e il down dei server del giornale, con la scritta "simpatica che dice "Siamo in troppi".

 

Un caso evidente di come in questi contesti sarebbe possibile scegliere un SW diverso (come dicevamo nella discussione sulla versione 3) e come di fatto non sempre anche grandi compagnie si preparino al lancio di un sito sottoposto a picchi di traffico.

 

Ne parla Luca Lani sul suo blog con qualche considerazione, giusta, in merito :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Probabilmente non una compagnia con esperienza in questo campo, al WHD discutevamo di come dopo uno spot televisivo il sito web di una testata motori italiana subisse dei picchi incredibili: la società che gestisce il tutto, diversa da quella che cura il sito, lo sa e si è applicata per risolvere con dei load balancers.

 

Wordpress ovviamente non è un problema marginale nella vicenda

Share this post


Link to post
Share on other sites

bah, con una cache statica penso si potesse tenere su... anche se fatto con wordpress...

 

pensandola bene le richieste http si potevano non fare manco arrivare a wordpress... certo magari il primo giorno non attivi i commenti, ma almeno il sito rimane raggiungibile

 

il traffico era prevedibile percui o non ci hanno investito abbastanza soldi oppure non si sono affidati alla gente giusta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come risultato però hanno ottenuto un down di un bel po' di ore, e penso la perdita di pubblicità visto che con il lancio di nuove testate oppure di restyling si fanno quasi sempre accordi con un unico sponsor pubblicitario per il lancio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

voi lo raggiungete? io no

 

edit: anzi lo raggiungo e c'è il messaggio "siamo in troppi"

 

anche il messaggio però ci ha messo 30 secondi a visualizzarsi... inaccettabile...

 

se è così lento anche solo una pagina statica avranno problemi di banda o di pure richieste http... wordpress c'entra ben poco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo con Andrea.

 

Wordpress, poverino, non ha colpe.

 

Con un sistema di caching decente avrebbero potuto reggere il carico senza problemi e senza costi troppo alti.

 

Ed è stata totalmente cannata la strategia adottata con l'overload. Hanno chiuso. E invece no: caching massivo, al volo, con un proxy. Certo hai qualche problema ma non rompi le balle al cms e agli utenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×