Jump to content
Sign in to follow this  
Guest SAS

Hosting condiviso, multidominio, veloce, intorno ai 100 €, linux, https sftp

Recommended Posts

Guest SAS

Ciao a tutti!

Questo è il mio secondo post.

Per presentarmi posso dire che ho iniziato con i siti tanti anni fa e mi reputo abbastanza esperto.

 

Detto questo, ecco il punto.

 

Tra due settimane mi scade un account DreamHost che non mi ha soddisfatto a causa della sua lentezza esasperante e vorrei un aiuto per cercare un host affidabile perche ho confromtato offerte in questi giorni e ora sono spaesato :asd:.

 

L'idea di base è che non devo aspettare troppo ( dopo 2 secondi mi stufo) per caricare le pagine. E voglio usare connessioni criptate oltre a quelle in chiaro.

 

Seguendo le linee guida per i consigli:

 

 

 

Per avere risposte il più precise possibile è necessario fornire una serie di dati relativi al servizio che vorremmo avere, ecco le informazioni basilari che è consigliabile fornire all'apertura del topic :

 

Tipologia servizio : Condiviso

Piattaforma : Linux

 

Informazioni sul sito : I siti sono tutti dinamici (wordpress e drupal) e una caratteristica importante sono le connessioni https e sftp.

 

Linguaggi e database utilizzati : php, mysql e cronjob sono d'obbligo. Poter eseguire script lato server è un optional bene accetto.

Mb di spazio disco: Non penso di utilizzare molto spazio, ma sono orientato su 1/2 Giga

Traffico mensile : Secondo il vecchio host io muovo quasi 800 Mb al mese, ma secondo me è gonfiato.

Connettività e Locazione server : Come già detto voglio che ci metta poco tempo a rispondere. Siccome i miei user saranno più che altro italiani forse se è in italia risponde prima.

 

Uptime e SLA : sarebbe carino fosse affidabile

 

Budget : intorno ai 100 € ma sono disposto a spendere anche di più se l'offerta è interessante e di qualità.

 

 

Mi sento un pò niubbo a chiedere aiuto sull'hosting :sbonk: però spero di ricevere aiuto perchè molto spesso i siti dei fornitori non hanno molte indicazioni, e su quelle poche indicazioni rimane il dubbio sulla autenticità.

 

Potete segnalarmi qualcuno che reputate affidabile?

Grazie!

 

Per i mod: è lecito parlare di aziende che ho già valutato e dire cosa mi rende perplesso? o è pubblicità troppo negativa?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Linguaggi e database utilizzati : php, mysql e cronjob sono d'obbligo. Poter eseguire script lato server è un optional bene accetto.

Ti reputi abbastanza esperto... fa finta che io non capisca un ciufolo, che intendi con script lato server? :emoticons_dent2020:

Per i mod: è lecito parlare di aziende che ho già valutato e dire cosa mi rende perplesso? o è pubblicità troppo negativa?

 

E' lecito se reputiamo che sei sincero e stai cercando informazioni ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest SAS
Sull'argomento multidominio ci sono già delle discussioni aperte, con relativa selezione di operatori.

Si ma se cerchi nel forum "linux multidominio https" non compare niente.

 

Ho chiesto perchè a fare offerte multidominio sono bravi (quasi) tutti. Ma poi quando si parla di sicurezza le aziende italiane scappano e si nascondono.

 

Ma cosa costerà accreditarsi al ripe e comprare "una manciata" di indiririzzi IP?

 

È uno dei motivi per cui andai all'estero, in Italia le connessioni sicure non esistono.

 

Un esempio?

Hosting Linux a Europa condiviso multidominio, email e domini illimitati

Sto valutando la loro offerta anche se non hanno la connettività italiana. Però l'https è un addon (giustamente) che però si può usare in un solo dominio per piano.

 

Da questo punto di vista si potrebbe salvare Fastnom Hosting Pro Linux che permette di compare indirizzi IP però fa overselling (spazio e banda unlimited) e il ping è un pò alto (620 ms medio, poi ditemi voi cosa pensate).

 

Un'altra offerta è questa Hosting che è non è sicura, ma magari mi informo. Mi ha interessato anche web4web, ma stessa pecca su https.

 

Bho non so più dove sbattere la testa. Magari sono condannato ad andare all'estero e avere connessioni lente tutta la vita...:33::bua:

 

@Uno: con "abbastanza espero" non volevo scatenare un delirio di onnipotenza! Era per far capire che non cercavo spiegazioni tecniche come fa molta gente su dns, overselling etc.. Per lato server intendevo perl, ruby e famiglia :062802drink_prv:

 

Che ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho chiesto perchè a fare offerte multidominio sono bravi (quasi) tutti. Ma poi quando si parla di sicurezza le aziende italiane scappano e si nascondono.

 

Ma cosa costerà accreditarsi al ripe e comprare "una manciata" di indiririzzi IP?

 

È uno dei motivi per cui andai all'estero, in Italia le connessioni sicure non esistono.

 

Io non capisco cosa tu voglia dire.

 

Se cerchi un multidominio/condiviso economico, è normale che tu non possa avere https ed IP dedicati a volontà inclusi nel prezzo, ma a fornirti questo tipo di servizi è in grado chiunque, anche in Italia, non serve mica andare all'estero... Si tratta di pagarli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest SAS
Si ma se cerchi nel forum "linux multidominio https" non compare niente.

 

Ho chiesto perchè a fare offerte multidominio sono bravi (quasi) tutti. Ma poi quando si parla di sicurezza le aziende italiane scappano e si nascondono.

 

Ma cosa costerà accreditarsi al ripe e comprare "una manciata" di indiririzzi IP?

 

È uno dei motivi per cui andai all'estero, in Italia le connessioni sicure non esistono.

 

Un esempio?

Hosting Linux a Europa condiviso multidominio, email e domini illimitati

Sto valutando la loro offerta anche se non hanno la connettività italiana. Però l'https è un addon (giustamente) che però si può usare in un solo dominio per piano.

 

Da questo punto di vista si potrebbe salvare Fastnom Hosting Pro Linux che permette di compare indirizzi IP però fa overselling (spazio e banda unlimited) e il ping è un pò alto (620 ms medio, poi ditemi voi cosa pensate).

 

Un'altra offerta è questa Hosting che è non è sicura, ma magari mi informo. Mi ha interessato anche web4web, ma stessa pecca su https.

 

Bho non so più dove sbattere la testa. Magari sono condannato ad andare all'estero e avere connessioni lente tutta la vita...:33::bua:

 

@Uno: con "abbastanza espero" non volevo scatenare un delirio di onnipotenza! Era per far capire che non cercavo spiegazioni tecniche come fa molta gente su dns, overselling etc.. Per lato server intendevo perl, ruby e famiglia :062802drink_prv:

 

Che ne pensate?

 

EDIT: fastnom ha l'https, ma non l'sftp

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma cosa costerà accreditarsi al ripe e comprare "una manciata" di indiririzzi IP?

 

E' evidente che non sai come funziona l'HTTPS allora.

Non basta prendere degli IP (e, tra l'altro, il RIPE non ne rilascia "una manciata" ma intere allocazioni dietro giustificazioni, costi annuali per l'iscrizione come LIR, costi per il rilascio degli IP, costi maggiori di gestione del datacenter visto che non tutti i provider ti fanno annunciare le tue allocazioni e molte altre complicazioni)

 

A questo devi acquistare anche un certificato SSL.

Il certificato va configurato sul server, così come l'ip dedicato al cliente.

Tutte operazioni che in un piano lowcost come prima cosa farebbero sforare il budget (solo il certificato costa in media 4 o 5 volte il tuo budget massimo [1]), le operazioni di configurazione e gestione aumenterebbero e di conseguenza i costi di gestione del provider.

 

Insomma, son tutti bravi a dire: chissà cosa ci vuole, quando poi però si vogliono spendere solo "una manciata di euro"

 

Io dico che su piani da 300 euro l'ip dedicato (ed il certificato comprato a parte) solitamente non è un problema.

 

Anche perchè se un sito necessita di tutta questa sicurezza (sicurezza in cosa poi? Nel rischio di intercettazioni?) dubito gli serva un lowcost.

 

È uno dei motivi per cui andai all'estero, in Italia le connessioni sicure non esistono.

 

Non mi pare che fuori Italia chi opera nella fascia di prezzo del tuo budget offra HTTPS, ip dedicato e certificato.

 

[1] Visto che parli di sicurezza, devi acquistare un certificato sicuro, minimo a 256bit, firmato da una autority esterna famosa e non ignota alla maggior parte delle gente, magari con green bar del browser e rilascio del bollino di certificazione da mettere sul sito. Costo minimo: 800-900 euro (annuali) più una serie di verifiche (anche telefoniche) che farà l'autority per verificare chi sei te. (ne abbiamo attivati un paio pochi giorni fa con Verisign dal costo di circa 1300 euro per quello più grosso)

 

Non penserai mica di usare certificati self-signed, visto che parli di sicurezza (ed anche tali certificati avrebbero un costo, visto che il provider deve lavorare per generarli)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho chiesto perchè a fare offerte multidominio sono bravi (quasi) tutti. Ma poi quando si parla di sicurezza le aziende italiane scappano e si nascondono.

 

Non conosco nessuno che non sia tecnicamente in grado di fare quello che chiedi.. magari non coincide la parte economica...

 

Ma cosa costerà accreditarsi al ripe e comprare "una manciata" di indirizzi IP?

 

1kg di IP costa molto di più del tuo budget :D

Perché un provider non dovrebbe porre limiti alla spesa quando trova clienti che stanno attenti al centesimo? (non parlo di te ma se vai a leggere le discussioni che si fanno sul forum..)

Ovviamente chi cerca il lowcost deve sapere che il suo provider fa calcoli molto "precisi" in merito all'investimento da fare... nessuno ama lavorare in perdita ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest SAS

Grazie a tutti per le risposte.:emoticons_dent2020:

 

Nel primo messaggio ho scritto "una manciata" tra virgolette per non appesantire il discorso, pensavo con le virgolette di far capire la leggerezza dei miei toni. Intendevo proprio la capacità di poter offrire ip come servizio ai clienti. Non il fatto che gli stessi dovevano essere compresi nel pacchetto.

 

Se cerchi un multidominio/condiviso economico, è normale che tu non possa avere https ed IP dedicati a volontà inclusi nel prezzo, .

 

La penso come te.

Scusatemi ancora per l'imprecisione. Un piano più costoso a me non serve perchè non ho tutti questi accessi.

La mia quota era ovviamente riferita al costo del piano hosting con certificati e ip da fatturare a parte perchè so che sono una spesa notevole e anche perchè non so quanti domini sicuri voglio avere.

 

Ciòè, mi spiego: non dico "Voglio https in tutti gli x siti che ho in questo account" perchè anche io faccio una pernacchia a chi lo chiede.

 

Però se tra questi siti x ho due siti dove vorrei https io compro a parte un indirizzo ip e un certificato ssl solo per quel sito ;).

 

Coincidenza vuole che ho già acquistato i domini e in omaggio avevo già i certificati ssl, che comunque non sono il mio problema perchè io parlo di possibilità.

 

Cari provider, vi ringrazio ancora per le risposte, dimostate di avere la volontà di ascolatere i vostri utenti. Ho iniziato questo tread perchè ho aperto un Ticket presso voi tutti per porre la stessa domanda sftp/https perchè nei vostri siti non c'è scritto se è possibile acquistare indirizzi IP e generare/comprare certificati. Invece nelle aziende straniere queste informazioni ci sono tutte. E in questo che vi vorrei più simili all'estero. Mi sono accorto che le aziende Italiane danno una qualità maggiore di quelle straniere, ma peccano un pò ad elencare i servizi (non vi sto accusando, eh).

Lo dico per due ragioni. Primo perchè vi basta poco per raggiungere la perfezione e poi perchè altrimenti un visitatore pensa che non offrite particolari servizi e vi deve contattare per avere informazioni che potevano già essere scritte nei vostri siti, o forse sono io che non dò nulla per scontato.

 

Uff, questo tread si sta trasformando in un flame. Ma vi assicuro che non volevo (e non voglio) essere arrogante. Mi sono solo spiegato male. Lo ripeto ancora, ip e certificati li pago a parte e quanto valgono, senza sindacare sul prezzo :asd:.

 

 

@Guest: mi dici che non so come funzioni l'https. Il tuo messaggio mi sembra una specie di gara a chi ne sa di più. Va bene che sappiamo entrambi che tu come provider ne sai sicuramente di più :sbonk::sbonk: però ad esempio web4web non ha la possibilità di gestire ip e certificati. Credo di aver chiarito la questione prezzo, no?

 

La questione economica è presto spiegata.

Non devo vendere online.

Se avessi voluto vendere online avrei aumentato il budget senza dubbio.

Il fatto è che voglio avere la possibilità di aggiungere le connessioni https se per caso mi salta in testa. Tutto qui. Non ho "bisogno di sicurezza" , ma mi fa piacere poter far fare il login agli utenti con l'https se chi mi chiede siti vuole spendere un pò di più. Tutto qui.

 

Ma non c'è nessun dato critico da "proteggere". Nessun dato personale, nessuna carta di credito.

 

Sperando di essermi spiegato, vi aggiorno sulle offerte che sto valutando.

 

1) Fastnom. Non sono ancora riuscito a capire se è overselling. Perchè prima lo spazio e la banda sono illimmitate, ma poi scrivono ceh certe fascie sono garantite, bho..

Di buono cìè che vendono sia ip ceh certificati, MA NON si può usare sftp e non usano l'https nel pannello directadmin. E penso sia grave.

 

2) webhostingperte.com sto valutando le offerte gold e premium.

 

3) servwise.com il piano linux europa Hosting Linux a Europa condiviso multidominio, email e domini illimitati

 

4)ion.it Registrazione dominio .eu europeo - Hosting - Italia on Net

 

Se conoscete altre aziende o volete darmi dei consigli/pareri vi ringrazio per la gentilezza :sbav:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×