Jump to content
Sign in to follow this  
Ste

Facebook e comunicazione: il caso di Tophost

Recommended Posts

Scusa Andrea ma ti rendi conto un attimo che il paragone non è generico? Se un lowcost ha tempi di risposta ai ticket lunghi, ok, sono politiche aziendali. Se ha tempi di sviluppo lunghi, sono politiche aziendali.

 

Ma se è down ogni giorno qualcosa non va eh, non credo l'avessero previsto quando hanno fatto i listini.

 

Qui non si sta parlando di un utente che vuole SLA a 10 € l'anno (quelli li insulto anche io come BEN sapete) si sta parlando di un utente che vuole un servizio ai limiti della decenza.

 

GMail non ha problemi quotidiani e non ha problemi dovuti a politiche commerciali. Non è perfetto, ma di sicuro è il meglio.

stabilito che il limite della decenza lo hai pagando 20 e più euro all'anno, perchè insultare chi si posiziona nel mercato più in basso della decenza?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se stabiliamo quello, allora hai ragione tu.

 

Però voglio che venga qui uno di tophost a dirmi che per loro i down giornalieri sono una cosa accettabile e soprattutto sono "compresi nel prezzo".

 

Perchè, ragazzi, nel lowcost ci ho lavorato anche io e vi dico che il lowcost si garantisce fondamentalmente con l'overselling, ma i problemi di stabilità o peggio di down, si trattano alla pari della fascia alta.

 

Se un server di hosting lowcost va down alle due di notte pedalo come pedalerei per un server di fascia alta. Se va gù per due minuti ogni giorno alle 13 cerco la causa e risolvo non mi limito certamente a dire "eh ma no rientriamo nel 99% di up e poi è accettabile", perchè è chiaro che questi son PROBLEMI, e i PROBLEMI non sono accettabili in nessuna fascia.

 

Quello che ingoio con un servizio low cost è la politica aziendale, tutto quello che è stato definito a tavolino, tipo:

 

- Assistenza vita ticket lenta

- Overselling: so che non potrò mai usare i 4568 db che mi danno

- QoS stretto: non posso pretendere di fare 5 mbps da solo

 

Etc. Ma non down a cadenza fissa.

 

Ripeto non ho info certe da tophost e il mio ragionamento si basa su pareri di utenti, ma ripeto anche che non è la prima volta che sento dei down quasi giornalieri e di quel benedetto "Nodo 8"

Share this post


Link to post
Share on other sites

La fornitura (di seguito ‘Servizio’) avviene secondo le formule HOSTING e NOME A DOMINIO prima definite. Il Servizio sarà disponibile di norma 24 ore su 24 per tutti i giorni dell'anno, salvo eventuali interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria che potranno comportare la sospensione del Servizio. In ogni caso il FORNITORE non sarà responsabile per eventuali interruzioni del Servizio, non garantendo comunque il FORNITORE la continuità del Servizio, l'integrità dei dati memorizzati o inviati attraverso il sistema del FORNITORE e/o attraverso Internet. Il FORNITORE potrà altresì interrompere la prestazione del servizio in presenza di motivati problemi di sicurezza e/o garanzia di riservatezza anche oltre il limite delle 24 ore lavorative dandone comunque tempestiva comunicazione al CLIENTE.

TOPHOST

 

personalmente comunque vorrei vedere delle statistiche di uptime serie di diversi clienti prima di scrivere certe cose

 

http://www.prozone.it/smf/index.php?topic=3752.0

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se stabiliamo quello, allora hai ragione tu.

 

Però voglio che venga qui uno di tophost a dirmi che per loro i down giornalieri sono una cosa accettabile e soprattutto sono "compresi nel prezzo".

 

Perchè, ragazzi, nel lowcost ci ho lavorato anche io e vi dico che il lowcost si garantisce fondamentalmente con l'overselling, ma i problemi di stabilità o peggio di down, si trattano alla pari della fascia alta.

 

Se un server di hosting lowcost va down alle due di notte pedalo come pedalerei per un server di fascia alta. Se va gù per due minuti ogni giorno alle 13 cerco la causa e risolvo non mi limito certamente a dire "eh ma no rientriamo nel 99% di up e poi è accettabile", perchè è chiaro che questi son PROBLEMI, e i PROBLEMI non sono accettabili in nessuna fascia.

 

Quello che ingoio con un servizio low cost è la politica aziendale, tutto quello che è stato definito a tavolino, tipo:

 

- Assistenza vita ticket lenta

- Overselling: so che non potrò mai usare i 4568 db che mi danno

- QoS stretto: non posso pretendere di fare 5 mbps da solo

 

Etc. Ma non down a cadenza fissa.

 

Ripeto non ho info certe da tophost e il mio ragionamento si basa su pareri di utenti, ma ripeto anche che non è la prima volta che sento dei down quasi giornalieri e di quel benedetto "Nodo 8"

 

Si, sta storia del Nodo 8 poi è esilarante ;)

E tutti a cercare di capire i poveri ragazzi contro il MOSTRO DEL NODO 8... Purtroppo è una realtà, e per rispondere agli scadenti sofismi di questa conversazione, evidentemente noi (che siamo la parte del mercato che fa la richiesta) siamo stufi di gente che "lavora" sotto la decenza, e non siamo più disposti a "risparmiare" sul minimo indispensabile. Comunque il dramma è che questi tolgono clienti a chi davvero fa il low cost, che in altre parole, significa patti chiari e amicizia lunga. Il cannolo me lo possono vendere del giorno prima, ma non con al posto del cioccolato la M...a

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi hai frainteso. Io non mi aspetto il 100% Up, ma un trattamento che non insulti la mia intelligenza. Poi sono tutti discorsi un pò tendenziosi, perchè nessuno ha obbligato loro a dare un servizio così penoso. Perchè lo fanno? Perchè referiscono rubare clienti giocando sul prezzo e dando un servizio coscientemente fallimentare piuttosto che fare meglio facendo pagare e rischiando di più sul mercato. Così il mercato lo rovinano. Si nascondono dietro a facebook quando aprire un blog non è la fine del mondo.. Si può fare in una giornata. Chiunque, anche se apre una pagina ricordo per un defunto, vorrebbe che quando si cerca il nome la pagina ci sia. Io da poco sono passato a fare di più e ho deciso di spendere nel trasferimento circa 110 euro in più, perchè mi hanno asciugato con le loro inutili scuse. Se hanno problemi a pagare la corrente invece di fare 1 centesimo di sconto se gli dici che sono bravi potrebbero aumentare di cinque euro con un pò di spazio in più e la stabilità al 98%, che se uno non lavora col proprio sito o ci lavora marginalmente può comunque essere contento. Quei cento e passa euro adesso che ho capito cosa vuol dire avere a che fare con questi sistemi da cioccolatai li spendo volentieri. Poi il vero problema è l'assistenza maleducata e LA STRAMALEDETTA MAIL! Se ti arriva una email non lo sai e non saprai cosa c'è scritto dino a che loro non si svegliano. Tutti gli hanno detto che avrebbero pagato volentieri 10 euro in più e a diistanza di mesi ancora stanno a raccontare che può succedere.. ma su!

Se no che cambino lavoro. Avremo il diritto (visto che quello che ci hanno chiesto glilo abbiamo dato) di dire che un down al giorno o più ore nel fine settimana ci hanno fatto incavolare?

 

Eh secondo me tu sei senza braccia. Comunque il fatto che sia low-cost deve far pensare che abbia come target quelli che non hanno esigenze particolari e che possano anche lasciar passare un down più o meno lungo giornalmente.

 

Magari, mettere su un sito mentre lo si organizza, e poi passarlo altrove.

 

Comunque il fatto che ci siano piani chiamati "Business" e altri piani non chiamati "Business" deve essere d'aiuto per riflettere sul target del piano di hosting.

 

Non sei più furbo degli altri che per 10 euro prendi e vinci un dedicato.

 

stattbbuò xD

Share this post


Link to post
Share on other sites
Eh secondo me tu sei senza braccia. Comunque il fatto che sia low-cost deve far pensare che abbia come target quelli che non hanno esigenze particolari e che possano anche lasciar passare un down più o meno lungo giornalmente.

 

Magari, mettere su un sito mentre lo si organizza, e poi passarlo altrove.

 

Comunque il fatto che ci siano piani chiamati "Business" e altri piani non chiamati "Business" deve essere d'aiuto per riflettere sul target del piano di hosting.

 

Non sei più furbo degli altri che per 10 euro prendi e vinci un dedicato.

 

stattbbuò xD

 

Non sono riuscito a capire una parola.. Senza braccia?.. Scusa ma non capisco. Sono d'accordo sul business. Quello che evidentemente non è chiaro è che non si tratta di "qualche down passeggero". Diventate fan della pagina facebook e leggetevi tutti gli ultimi post. Sarà chiaro che non si tratta di me o di un paio di clienti. Ribadisco (infine) che l'unico problema non è il down, ma anche una linea di comportamento generale che ha finito per stufarci. In ogni caso la prossima settimana mi trasferisco partecipando alla scia di insoddisfatti.

 

Gabriele Gualco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Faccio notare che anche oggi i miei siti e qualche altro centinaio sono in down da stamattina. Tophost ha lasciato unultimo messaggio quasi ventiquattro ore fa dicendo che tutto andava bene. Vi invito a leggere i commenti fino a cinque minuti fa e a giudicare.. Sarebbe bello sapere dove sono finiti. Chissà se torneranno a dire che va tutto bene prima del prossimo down, che arriverà puntuale come ogni domenica :approved:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tophost si vedrà, ma molti siti elencati dai possessori nella pagina fan sono tutti in down. Al momento io ne ho solo due (:062802drink_prv: per fortuna) e non funziona niente a partire dai database. L'ultima volta che ho visualizzato tutto correttamente è stato alle 10.30 di stamane. Nodo 8 o no adesso mi sembra chiaro che ieri, oggi, l'altroieri, i fine settimana e altri momenti a pause regolari è un pò tanto per problemi che a loro dire sono risolti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×