Jump to content
Sign in to follow this  
Redazione Hosting Talk

India e Cina guardano a IPv6: lo switch necessario per tutti

Recommended Posts

ipv6logo.gif

E' divenuto un tormentone, ma mai quanto in questo momento il passaggio a IPv6 si rende necessario: gli indirizzi IPv4 sono in rapida diminuzione e già nel 2012 il sistema potrebbe essere completamente saturo, richiedendo il passaggio forzato a IPv6. Il fatto che Cina e India stiano progettando il passaggio delle loro reti al nuovo protocollo, i cui indirizzi ricordiamo saranno a 128 bit (oggi un IP è composto da 32 bit).

 

In India entro il 2012 si dovrà necessariamente effettuare lo switch al nuovo sistema, per tutti i data center e i centri che operano nel settore pubblico e governativo, mentre la Cina ha tempi probabilmente più lunghi, ma altrettanto ben definiti per il passaggio a IPv6.

 

 

 

Leggi India e Cina guardano a IPv6: lo switch necessario per tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ormai sono anni che si dicono più o meno sempre le stesse cose, ma sembra che finché non ci si "scotterà" non si smuoverà nulla dai provider nostrani (e con nostrani intendo un po' tutto l'occidente) :stordita:

Oh beh, i miei siti sono già pienamente raggiungibili da reti IPv6 only, vedremo come andrà a finire...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×