Jump to content
Sign in to follow this  
MaxX

Virtuozzo vs VMWare ESX Server

Recommended Posts

Ti riporto una spiegazione in inglese del tutto

 

Virtuozzo and VmWare ESX are not equal comparisons. The GSX product is somewhat similar to Virtuozzo since you could still use Virtual Center to manage, create and monitor your VM's, much like Virtuozzo does, and GSX requires that you load your server with either Windows or Linux as the "Host" operating system that your Virtual Machines live on top of.

 

However the main point a lot on this forum is missing is that Virtuozzo is not the same Virtual Machine software that VmWare ESX is. Virtuozzo has a "host Operating System" which is a layer between the Guest (VM) operating systems and the hardware, much like GSX does, however Virtuozzo is not completely isolated. Something affects the kernel on the Virtuozzo host O/S and your VM's on that host are also affected. I've seen reports that Virtuozzo says their VM's (or VPS's as they call them) are isolated from one another, however that is not the case since I have experienced multiple times problems with one VPS will over power the box and affect the other VPS's.

 

ESX on the other hand does not rely on a host O/S for the VM's to talk to the hardware. True, there is a VmWare kernel that is based off of Redhat which is running on the ESX servers which allow Resource Management and the base feature set of ESX, however this is not "shared" with your Virtual Machines. Unlike Virtuozzo you can run any x86 software inside your ESX Virtual Machines.. be it Windows, Linux, Free BSD, even x86 Solaris -- all on the same physical server.

 

I'd be happy to answer any further questions about VmWare ESX..

 

Vediamo se Ste che capisce di inglese piu di me, riesce a tradurci in breve cosa dice :D ovviamente se voi sapete l'inglese attendiamo la traduzione :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io direi Xen tutta la vita. Guarda questo grafico che mostra le prestazioni di un sistema "virtualizzato"

 

http://www.cl.cam.ac.uk/Research/SRG/netos/xen/performance.html

 

Saluti

 

OFF TOPIC BOX

Salve :)

 

bello l'avatar dell'open bsd :D

 

---

 

xen è sicuramente un'ottima alternativa a virtuozzo, openvirtuozzo, freevps e tanti altri, ma non a Vmware ESX

 

Il prodotto ESX è qualcosa di molto diverso da uno strato "software", è un vero e proprio sistema operativo che si mette alla base e su di esso girano i sistemi operativi. XEN è sicuramente più performante di VmWare, e su quello non ci piove, ma vmware virtualizza, nel vero senso del termine, un'intera macchina! Vuol dire che se io voglio installare gentoo dal secondo cd invece che dal primo o fare un boot di rete tramite bootp e tftp posso farlo tranquillamente perché controllo il bios(e spero dalle prossime versioni anche l'efi) e tutto quello che ci sta su

 

XEN e VMWare ESX sono due prodotti, secondo me, che vanno di pari passo perché il primo fornisce dei server virtuali con certe limitazioni, alcune anche pesanti, mentre il secondo è sicuramente più flessibile proprio perché lo è nell'architettura

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, è sicuramente più flessibile, però nelle preferenze non c'è da considerare solo quello. Un grosso punto a favore di xen è l' essere opensource, quindi (come abbiamo fatto noi) se hai bisogno di modificare qualcosa per le proprie esigenze lo fai e stop. In un ambiente di hosting fornire troppa libertà, come accesso al bios e affini può essere da un lato controproducente in quanto utenti non esperti potrebbero far casini. Ma dall' altro potrebbero dare la possibilità a utenti più smaliziati di avere maggiore libertà, anche se io personalmente, preferisco avere una macchina più performante che "libertà superflue", ma naturalmente è un' opinione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, le soluzioni basate su vmware esx sono rivolte principalmente a chi ha necessità di sistemi High Avaiability. Infatti, grazie a soluzioni efficenti, non si ha neanche un secondo di down nel caso che delle macchine esplodano perché queste vengono migrate in tempo reale su altri sistemi

 

I costi sono sicuramente superiori (anche se poi non di molto) ma i vantaggi che ne seguono sono notevoli

 

non ho volutamente paragonato XEN a Vmware perché sono due mondi diversi e secondo me, mia opinione, non dovrebberò nemmeno essere paragonati perché mirano ad obbiettivi diversi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

ti ringrazio per il benvenuto (merito di LinuxMan che mi ha contattato).

 

Prima di lanciare i servizi con Xen abbiamo praticamente provato qualsiasi software in commercio da Virtuozzo a OpenVirtuozzo a vserver a colinux a vmware ecc, ma nessuno ha dato le prestazioni fornite da xen. L' unico problema è che xen non fornisce un pannello di controllo e quindi abbiamo dovuto svilupparne uno proprietario da zero. Tra la fase di sviluppo e la fase di test c'è voluto quasi un anno, ma ora posso ritenere,senza troppi "vanti" di offrire uno tra i migliori vps,prestazionalmente parlando, esisternti sul panorama italiano.

 

Anzi, se ti va possiamo offrirvene uno in test gratuito a te e al tuo staff e l' unica cosa che vi chiedo è una breve recensione. Se ti va ne possiamo parlare in privato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti e grazie per le risposte :)

Una cosa mi viene da chiedere.... Virtuozzo pome delle limitazioni... es con il comando top non si visualizza la ram della VPS ma la ram dell'intero server... e anche altre cose... che ora non ricordo... :sisi:

anche Xen pone questi limiti? se si quali? :)

Perchè sto pensando di spostare la mia VPS da NGI a.... vediamo un po il mercato :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

No non li pone, perchè fa una specie di emulazione kernel space.

Xen in confronto a virtuozzo da molte meno limitazioni.

Ad esempio ti puoi caricare i tuoi moduli del kernel.

 

Xen come sistema è più vicino a vmware (non come prestazioni) che a virtuozzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×