Jump to content
Sign in to follow this  
Rebel

ovh.com - Spero sia uno scherzo

Recommended Posts

Acc... capisco, l'unica speranza che mi resta è che siano gentili e clementi, e che domani mattina magicamente io possa rinnovare come ho sempre fatto senza problemi... :(

Grazie ancora per i consigli, buonanotte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non so quanti anni avete voi, vedo che qualcuno si ostina a buttarla su discussioni da bar percio' non mi pare il caso di portare avanti la discussione e questo è il mio ultimo post, pero' non posso fare a meno di farvi notare che quando si parla di soldi sono bravi tutti a prendere.

 

A me non sembra affatto una discussione da bar, se avresti letto la risposta data dal'operatore di ovh avresti potuto notare l'astio di costui nei confronti degli italiani, non generalizziamo sempre...qualche volta andiamo ad analizzar eil singolo fatto, la risposta è stata arrogante e presuntuosa nonchè offensiva e in forum poi.

 

"On travaile pas avec les italiens, les hackeurs et les gens qui

paient avec les cartes bancaires volés. trop d'impayée. il faut

payer par cheque"

 

Che tradotto alla buona dovrebbe significare:

 

"Non si lavora con gli italiani, gli hackers e le persone che

pagano con le carte bancarie rubate (si é capito a chi era riferito no?). troppi insoluti. occorre pagare con assegno"

 

..bene se tu questo lo chiami "problema amministrativo e non di nazionalità" allora sono punti di vista, ma a me sinceramente darebbe molto fastidio una risposta del genere.

 

Se l'hanno fatto è ovvio che l'hanno fatto perchè c'erano problemi oggettivi con i gateway di pagamento. Il fatto che questi avvengano solo con l'italia e non con i clienti americani è perchè da noi evidentemente vendono prodotti scadenti (come le carte prepagate) poco diffuse invece in altri paesi.

 

forse non hai letto bene il post ma c´è scritto che loro accettano solo clienti da queste nazioni FR, BE, DE, PL, ES (non vedo scritto USA!!)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se io ho un azienda in italia probabilmente non vorrò offrire un servizio a dei francesi che biascicano 4 parole di inglese e usano sistemi di pagamento che io non riesco a supportare facilmente e mi portano una spesa-per-transazione superiore al guadagno, e non perchè ce l'ho con la francia o per cazzate dei mondiali, ma magari perchè è più la perdita di tempo che il guadagno. Ragionamento speculare avranno fatto loro.

 

Un'azienda in Italia o in qualsiasi altra parte del mondo che cambia le carte in tavola da un giorno all'altro, senza preavviso e fregandosene altamente dei propri clienti, meriterebbe di essere evitata come la peste. Se vuoi cambiare le regole per i nuovi clienti, nulla di male, ma fregartene degli accordi già sottoscritti è veramente poco professionale (per usare un eufemismo...). Davvero ti comporteresti così? Onestamente non ci credo...

 

E come ho già detto prima, basterebbe utilizzare Paypal per risolvere il problema...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Un'azienda in Italia o in qualsiasi altra parte del mondo che cambia le carte in tavola da un giorno all'altro, senza preavviso e fregandosene altamente dei propri clienti, meriterebbe di essere evitata come la peste. Se vuoi cambiare le regole per i nuovi clienti, nulla di male, ma fregartene degli accordi già sottoscritti è veramente poco professionale (per usare un eufemismo...). Davvero ti comporteresti così? Onestamente non ci credo...

 

E come ho già detto prima, basterebbe utilizzare Paypal per risolvere il problema...

concordo, nel caso in cui decidi di cambiare i termini dei contratti esistenti lo fai alla scadenza degli stessi avvisando il cliente con largo anticipo. Ad esempio: tra 4 mesi, alla scadenza del suo contratto, il rinnovo non sarà più possibile tramite carta di credito ecc ... non da un giorno all'altro ... cmq paypal sarebbe la soluzione a sti problemi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Forse non hai letto bene il post ma c´è scritto che loro accettano solo clienti da queste nazioni FR, BE, DE, PL, ES (non vedo scritto USA!!)

 

Mi sembra che si stia facendo parecchia confusione. Non tutti i server di ovh hanno quella limitazione. Nella risposta non si riferivano a tutti i server dedicati ma allo specifico caso di Samy, che aveva un server kimsufi, che sarebbe il brand low-cost di ovh (che ha un servizio e dei termini di contratto diversi).

 

Per la cronaca Kimsufi ti da per 19.99+iva al mese un celeron 2.66ghz in rack da 19", con controllo a distanza tramite pannello (è già tutto installato puoi vedere anche la temperatura di cpu e hard disk, ecc), grafici di banda in tempo reale della tua porta di rete, netboot, 256mb di ram e disco da 160gb, e banda 100mbit/s unmetered.

 

Per la questione della lingua se vai su http://www.kimsufi.com noti che la pagina per ordinare è tutta in francese (e sulle rispettive filiali di ovh in spagnolo, polacco e tedesco), la versione inglese neanche esiste!

 

Per i server venduti da ovh.com invece c'è una sla diversa - tipo sostituzione in 4 o 2 ore - (ad esempio per sostituzione hardware il kimsufi non ha la sla, potrebbero anche lasciarti 3 giorni col server spento se ti si rompe un disco), dei termini di contratto diversi e non ci sono le stesse limitazioni.

 

Per il kimsufi il contratto non prevede tacito rinnovo ne altro, tu lo affitti per un mese (o 3-6-12 mesi), alla scadenza se non paghi entro 5 giorni lo spengono. E poi tieni conto che non è vero che non mandano l'avviso, lo mandano 60-30-15-3-1 giorni prima della scadenza!

 

E come ho già detto prima, basterebbe utilizzare Paypal per risolvere il problema...

 

Evidentemente non gli conviene aggiungere un altro gateway di pagamento perchè il numero di clienti con cui hanno problemi è ridotto e comporterebbe più costi che guadagni.

 

Tra parentesi fatti dire che paypal non è la soluzione a tutto.

Non mi pare che sia la scelta ideale per accettare carte di credito da parte di un merchant, salvo per operatori di dimensioni veramente piccole. Su certe cose paypal ha delle politiche pessime (tipo sul chargeback, ecc).

Ho sentito di gente a cui hanno combinato bei casini e Ti auguro di non avere mai problemi in questo senso perchè non è come avere a che fare con una banca, la natura del servizio, le politiche, il modo di fare e le garanzie contrattuali sono ben diverse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra parentesi fatti dire che paypal non è la soluzione a tutto.

Non mi pare che sia la scelta ideale per accettare carte di credito da parte di un merchant, salvo per operatori di dimensioni veramente piccole. Su certe cose paypal ha delle politiche pessime (tipo sul chargeback, ecc).

Non possono essere richiesti chargeback per i servizi, ma solo per i beni materiali, e solo dagli utenti registrati. Questo anzi dovrebbe essere una garanzia in più per i provider e fornitori di servizi in generale rispetto alle normali transazioni. Se anche il compratore dovesse aprire una contestazione, per ignoranza perchè non sa che non può farlo per i servizi, vi sono 45 giorni di tempo durante i quali le parti possono mettersi d'accordo.

 

E' possibile che tu abbia avuto notizie di problemi di fatti accaduti prima delle ultime revisioni, quella attuale dell'ottobre 2006 trovo sia molto equa. Ovviamente non si tratta di un conto dove tenere stabilmente grosse cifre, è sempre consigliabile movimentarle presso banche "vere", anche se poi non è che queste ultime i problemi non sorgano, anzi.........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanto per la cronaca ancora non ho ricevuto risposta... intanto per scrupolo ho provato a rifare per l'ennesima volta il pagamento secondo le consuete modalità che ho sempre seguito, magari facendo l'operazione alle 07:00 del mattino non si incorrerà quel problema di allineamento di banche o quello che è (scusate ma non mi intendo affatto di questo argomento).

 

Vorrei puntualizzare un paio di cose:

 

- l'avviso che ti mandano a scadenze regolari è soltanto per ricordarti che il servizio è in scadenza, non mi è mai arrivata alcuna rettifica dei termini del servizio o modifica del contratto;

 

- ho "pagato" il rinnovo come sempre con una settimana di anticipo, non mi sono certa trovata con l'acqua alla gola per noncuranza. Il fatto che adesso mi trovi nella situazione in cui tra 4 giorni mi cancellano tutto dipende dal fatto che effettuavo il pagamento come ho sempre fatto da mesi e non ricevevo alcuna notifica di problemi se non una conferma di avvenuta ricezione del pagamento (il che dunque non poteva nemmeno destare sospetti, è sempre accaduto che dopo la conferma passassero 1 o 2 giorni prima del rinnovo effettivo);

 

- nella descrizione dei vari servizi offerti alla voce supporto commerciale (quello che sto utilizzando adesso per la comunicazione con loro) c'è tutt'ora questa dicitura, che lessi anche al suo tempo:

"Ce service est disponible en multilingue."

 

- Quando ho sottoscritto il contratto mi veniva chiesta la lingua da utilizzare per le comunicazioni con loro, il servizio di supporto, il pannello di controllo e delle varie parti del sito, e c'era (e c'è tutt'ora) l'inglese, che ho scelto;

 

- Durante l'acquisto di kimsufi la limitazione ai paesi elencati ancora non sussisteva, e non mi è stata mai notificata alcuna modifica dei termini in questo senso, nè sul divieto di utilizzare la mia carta che hanno sempre accettato sino ad oggi;

 

- Quando ho acquistato il servizio tra i mei dati compare chiaramente la voce ITALIA.

 

- l'utilizzo di carte prepagate non è espressamente vietato o almeno impedito dal sistema automatico, inoltre mi è sempre stato accettato senza problemi;

 

Boh, ripeto che in ogni caso spero che la cosa si risolva, per quello che devo fare io non riesco a trovare alcun server dedicato allo stesso prezzo e con la stessa offerta.... inoltre non sospettando affatto di questo problema, non o backup recenti ed in ogni caso il lavoro di settimane è perso, dalla più misera configurazione a tutto quello che ero riuscita a mettere su con non poca fatica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Saluti tutti i presenti, sono nuovo e mi scuso se non mi sono ancora "presentato". Provvederò, lo prometto!

Ho un dedicato su OVH da circa 6 mesi. Avevo un plane base, sono poi passato alle atutali nuove offerte, ed attualmente ho un piano da 55€ mensili.

Ho sempre pagato REGOLARMENTE, con LARGO ANTICIPO (modalità mensile) sulla scadenza, dapprima con carta di credito postepay, per poi passare ad una carta di credito del gruppo Unicreditbanca (prepagata, ricaricabile).

Ho effettuato il rinnovo, il server scade il 23, giovedì scorso, quindi con più di due settimane di anticipo. Il rinnovo NON mi è stato convalidato, ed avevo saputo di questa storia da un amico a cui è stata rifiutata la carta di credito, che ha chiamato e gli è stata data questa *fatidica* notizia. Ho quindi aperto un ticket, in cui ho detto *chiaramente* che abbiamo saputo di questa notizia del rifiuto delle carte di credito straniere. Solo dopo che ho comunicato IO ciò (prima mi è stato detto di verificare il conto corrente), mi è stata effettivemente confermata.

Io ora mi ritrovo nella situazione che tra 15 giorni mi scade il server, dove sopra ho 6 grossi siti, con una certa reputazione che non posso di certo mandare allo scatafascio, e loro i soldi dalla mia carta di credito se li sono presi, però il rinnovo non lo convalidano.

E dire che ho sempre consigliato OVH proprio per la "facilità d'aquisto" e la serietà del loro commerciale....

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusate, premetto di non aver letto l'intero 3d, ma non esisono altre formule di pagamento eccetto carta di credito? ad esempio bonifico?

 

in ogni caso se la situazione è come descritta da dragonite ( benvenuto su ht :D ) a mio parere dovete iniziare a rompere le balle seriamente sul loro forum e vedere cosa dicono...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ste, mi pari un "nick" conosciuto :P Non so...

Mi hanno fornito come opzione vaglia internazione o assegno. Ce ne sono una ltro paio ma non sono attuabili fuori da belgio o francia.

Sapete se posso fare vaglia internazionale da una carta di credito? Immaginate lo stress di andare in posta ogni mese...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×