Jump to content
Sign in to follow this  
Redazione Hosting Talk

WikiLeaks via da Amazon: come si sfugge nella grande rete

Recommended Posts

wikileaks-logo.thumbnail.jpg

Jeff Bezos ha chiuso il rubinetto del suo Amazon EC2 e le istanze di Wikileaks, una in Europa e una nei data center USA della compagnia, sono state spente in pochi minuti dopo le pressioni del governo americano, e in particolare del senatore Joseph Lieberman. Sembrava un paradosso: il sito che pubblica informazioni compromettenti contro gli USA, ospitato dal simbolo della potenza economica americana, la compagnia che oggi fornisce accesso alla più grande infrastruttura pubblica di cloud computing in tutto il mondo.

 

 

leggi tutto

 

 

 

Leggi WikiLeaks via da Amazon: come si sfugge nella grande rete

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa paradossale era che amazon vende libri... e deve difendere a spada tratta il primo emendamento.

 

A questo punto hanno fatto capire che loro non possono ospitare testate giornalistiche... il times da sempre pubblica info.di.cui. non detiene i diritti. lo stesso fa wikileaks.

 

2010-12-03: Daniel Ellsberg calls for Amazon boycott | WL Central

 

Per il discorso dns e domino:sta nascendo finalmente un internet parallelo grazie anche a brokep

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, conferma la homepage di everydns.net

 

"Today, also in accordance with the EveryDNS.net Acceptable Use Policy, the secondary DNS hosted domains, including wikileaks.ch, were disabled."

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×