Jump to content
Sign in to follow this  
biribizio

Come e dove denunciare un Hosting ?

Recommended Posts

Verba volant, scripta manent e nei contratti è vero quanto è vero il mondo.

 

Esatto, l'unica "scappatoia" potrebbe esserci nella remota, ed improbabile, ipotesi che nella fatturazione ci sia una descrizione dettagliata del servizio e che questa sia diverga in maniera considerevole da quella sul contratto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse non mi sono spiegato , sono partito il primo di novembre con jomsocial (da lui consigliato) ed ero in fase test e sviluppo , chiedendo anche se ce la facevo con i suddetti parametri a reggere fino ad un centinaio di persone e mi è stato risposto di si , con i dati detti precedentemente stavo decisamente sotto i parametri pattuiti , bastava dirlo in partenza , invece che vendere fumo.

Detto questo era in preventivo un sostanziale potenziamento , alla richiesta di questo , mi sono stati chiesti 50+iva per un vps 256mb di ram , e siccome la gente porta l'anello al naso per 5 minuti , al 6 minuto ho concluso con un azienda americana ben recensionata con server in europa (godaddy), un vps con 2gb di ram , 30gb storage e un tera di bandwidth a metà di quel prezzo richiesto.

 

con tutto il rispetto ho la vaga impressione che vige una sorta di omertà solidale.

Avevo chiesto se esiste una autorithy che tutela il consumatore e non mi è stato risposto , certi pessimi atteggiamenti , usi e costumi di alcuni hosting non possono fare altro che danneggiare l'intera vostra categoria , siamo nel 2010 e il mondo è a portata di click , ci vuole chiarezza e una regolamentazione che tuteli anche l'utenza... altrimenti rimaniamo amaramente i soliti itaGliani.

 

Cordiali saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avevo chiesto se esiste una autorithy che tutela il consumatore e non mi è stato risposto , certi pessimi atteggiamenti , usi e costumi di alcuni hosting non possono fare altro che danneggiare l'intera vostra categoria , siamo nel 2010 e il mondo è a portata di click , ci vuole chiarezza e una regolamentazione ... altrimenti rimaniamo amaramente i soliti itaGliani.

 

Certo che esiste.

Ci sono le associazioni dei consumatori, gli avvocati, i giudici e così via.

 

Ma non possono fare nulla se l'hoster ha rispettato il contratto.

Tu hai acquistato un servizio e sottoscritto regolare contratto. Se il provider non ha operato in maniera differente da quanto pattuito sulla carta e da te sottoscritto e firmato (online la firma di un contratto si fa semplicemente accettandolo) non puoi fare assolutamente nulla, non è stato commesso alcun illecito e ne le associazioni consumatori, ne gli avvocati ne i giudici ti possono aiutare.

 

Non puoi denunciare nessuno per un fatto non commesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Forse non mi sono spiegato , sono partito il primo di novembre con jomsocial (da lui consigliato) ed ero in fase test e sviluppo , chiedendo anche se ce la facevo con i suddetti parametri a reggere fino ad un centinaio di persone e mi è stato risposto di si , con i dati detti precedentemente stavo decisamente sotto i parametri pattuiti , bastava dirlo in partenza , invece che vendere fumo.

Detto questo era in preventivo un sostanziale potenziamento , alla richiesta di questo , mi sono stati chiesti 50+iva per un vps 256mb di ram , e siccome la gente porta l'anello al naso per 5 minuti , al 6 minuto ho concluso con un azienda americana ben recensionata con server in europa (godaddy), un vps con 2gb di ram , 30gb storage e un tera di bandwidth a metà di quel prezzo richiesto.

 

con tutto il rispetto ho la vaga impressione che vige una sorta di omertà solidale.

Avevo chiesto se esiste una autorithy che tutela il consumatore e non mi è stato risposto , certi pessimi atteggiamenti , usi e costumi di alcuni hosting non possono fare altro che danneggiare l'intera vostra categoria , siamo nel 2010 e il mondo è a portata di click , ci vuole chiarezza e una regolamentazione che tuteli anche l'utenza... altrimenti rimaniamo amaramente i soliti itaGliani.

 

Cordiali saluti

 

Con tutto il rispetto anche per la tua opinione forse non ci siamo spiegati neanche noi.

Tu potresti essere ben al di sotto dello spazio disco pattuito, ben al di sotto del traffico stabilito, magari usare una casella mail al posto di 20 che hai in contratto (faccio un esempio eh) un solo db al posto dei 5 che hai a disposizione etc....

E magari aver installata una chat ajax (sempre esempio, ma potrebbe essere chissà quale modulo assurdo) che pur consumando poco traffico riesce in certi momenti quasi a sedere tutto il server.

 

Potrebbe anche essere il contrario, perchè io cerco di essere oggettivo, e averti lui illuso ed adescato con la prospettiva che con quel piano (che non ho idea di quanto costi e cosa offra in termini di risorse reali a parte traffico e spazio ) riuscivi a starci dentro ed invece era solo un trucco per poi costringerti a passare al vps.

 

Purtroppo se il contratto dice certe cose non puoi farci nulla. Anzi no, forse potresti fare una cosa:

 

Ci dai una prova del sito (parlo come HT, solo allo staff), della tua proprietà e di dove è hostato, una volta appurato questo, ci fai vedere esattamente cosa hai installato, ci dici che pacchetto di hosting hai acquistato e pagato e questo (salvo mie dimenticanze ed eventuali aggiunte da fare) potrebbe già essere sufficiente per una oggettiva analisi della situazione, per lasciare una traccia negativa sul provider oppure scagionarlo, per dissolverti i dubbi ed eventualmente consigliarti per un proseguo della tua attività online.

 

Ti dirò... se sei partito dai primi di novembre e usi già 500 mb di spazio a naso non ci stai andando leggero, ma potrebbe non voler dire nulla, magari hai solo voluto riempire per non dare l'idea del sito morto. Comunque tutto il mio discorso è per farti capire che se la domanda è secca: "voglio sapere come fargliela pagare, non mi interessa di altro, punto", ti ha risposto correttamente Guest, se vuoi cercare di capire qualcosa di più togli per un istante il fumo dagli occhi (che potrebbe anche essere giusto, ma io adesso non so dirtelo) e fornisci dati che vediamo cosa ne esce

Share this post


Link to post
Share on other sites
perchè dice mando in tilt il server

 

E' una frase molto vaga e molto poco tecnica. Solitamente quando si riceve una comunicazione ufficiale di questo tipo si hanno dettagli maggiori: che tipo di danno arrechi? hai superato le risorse concesse (spazio\banda) oppure il problema deriva da uno script in particolare con richieste eccessivamente frequenti (moduli senza captcha e spam-robots) o che rallenta il sistema, con tempi di esecuzione elevati?

 

Hai cercato queste risposte? e, se si, che cosa ti è stato indicato?

 

Prima di allarmarsi bisognerebbe capire la causa scatenante del problema e poi cercare una soluzione con il servizio di assistenza, mettendo tutto offline, fintanto che non riesci a capire.

 

 

Facci sapere!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me hai appena rifatto lo stesso errore. Probabilmente il provider italiano ti ha proposto una vps managed con banda e CPU garantita e tu da godaddy hai preso a metà prezzo una macchina con risorse best effort, quindi a rischio sospensione, e con pannello preinstallato -la differenza col managed la vedi la prima volta che ti bucano o che ti serve una modifica alla conf

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×