Jump to content
Sign in to follow this  
jollino

Assistenza DominioFaiDaTe scomparsa nel nulla

Recommended Posts

Ciao a tutti,

per diverso tempo ho gestito alcuni domini (in tutto una ventina, tra .it, .eu e i vari ICANN) su vari registrar a basso costo come Godaddy e Websolutions.it, dato che ho sempre avuto bisogno esclusivamente della registrazione; per i DNS e per l'hosting mi appoggio altrove.

 

Da circa un anno ho cominciato a trasferire tutto su DominioFaiDaTe, anche in virtù del fatto che, avendo finalmente aperto la partita IVA, mi conviene più trasferire i domini .it già registrati e contestualmente cambiare l'intestazione rispetto a "convertirli" con Websolutions (su cui registravo solo gli .it, in effetti.)

 

Con DominioFaiDaTe non ho mai avuto problemi – tra l'altro so che il fondatore è la stessa persona che fondò Websolutions, prima che venne ceduta a una società milanese – e anche via email sono sempre stati piuttosto rapidi e gentili. Addirittura più di una volta mi hanno risposto anche in serata.

 

Fatto sta che mi ritrovo con un .it in scadenza il 6 aprile di cui mi ero completamente dimenticato, e anche qui volevo approfittare del trasferimento per cambiare

l'intestazione e includere la partita IVA.

Websolutions è un MNT e DominioFaiDaTe è un REG; in questi casi non c'è auth code ma bisogna mandare un fax dopo aver fatto generare un ID dal REG di destinazione. L'ho già fatto per un altro dominio.

 

Peccato che stavolta DominioFaiDaTe mi chiedesse un auth code. Lunedì 28 marzo ho interpellato Websolutions che giustamente mi ha risposto che non c'è, e ho girato la risposta a DominioFaiDaTe. Da allora ho scritto altre due volte, senza ricevere alcuna risposta. Oggi ho provato a chiamare anche il NIC, per avere conferma che l'auth code proprio non serva, e una infastiditissima impiegata mi ha risposto che "evidentemente il nuovo registrar è gestito da incapaci che non sanno quello che fanno" (sic!)

Inutile dire che all'unico numero di telefono su dominiofaidate.com, ufficialmente disponibile solo per informazioni commerciali, risponda solo una cassetta che dice che non fanno assistenza telefonica. Ho perfino contattato Ucaro.it, che sembra essere partner commerciale di DominioFaiDaTe, ma l'impiegata (più gentile di quella del NIC, almeno) mi ha detto che nemmeno loro possono contattarli per telefono o fargli sapere alcunché. Bella roba.

 

Ciononostante, facendo qualche test, ho scoperto che mettendo una cosa qualsiasi come auth code – io ho usato "nonesiste – si può procedere. Ho completato la procedura, ho pagato con paypal, e ora sono in religiosa attesa che "un operatore effeettui le verifiche e proceda con l'attivazione dei servizi", ma ho un pessimo presentimento. Se non rispondono nemmeno alle mail, come fanno ad attivare il servizio? Tanto più che per generare il nuovo ID per il passaggio da MNT a REG bisogna contattarli in mail, e se hanno problemi con il sistema dei ticket non hanno modo di leggerlo, quindi c'è il rischio che io abbia pagato a vuoto.

 

Ora non è per i 7 euro né in realtà per il dominio, che comunque al limite posso rinnovare su Websolutions e amen, ma su DominioFaiDaTe io ho già 14 domini. Se questi fanno la fine di Areaserver mi sa che è ora di cominciare a pensare di trasferire tutto altrove... (Da Areaserver me ne andai prima che crollò tutto, e vorrei evitare anche stavolta di essere travolto.)

 

Quindi chiedo: qualcuno ha qualche notizia in merito alla situazione attuale di DominioFaiDaTe? Qualcuno ha ricevuto supporto via email nell'ultima settimana?

 

Mi scuso per la lunghezza abnorme del post, ma se non sono più affidabili credo sia il caso che si sappia per evitare che ci cadano anche altri. Ovviamente spero che sia solo un disguido (magari ci sono solo due persone e si sono ammalate tutte e due insieme, chissà) e che si risolva tutto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao jollino,

 

hai avuto risposta da DominioFaiDaTe, perchè anche io (che ho parecchi domini con loro) non ricevo risposte alle mail di supporto e non so come fare con il dominio in trasferimento (oramai sono 2 giorni che non è raggiungibile) di un mio cliente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Evirit, premetto che sto seriamente pensando di trovarmi un altro registrar. Dire che mi hanno deluso è riduttivo, diciamo che ho lo stesso umore di un gatto a cui hanno pestato la coda con un autoarticolato.

 

Venerdì mi hanno contattato da un indirizzo Gmail copincollandomi le email che non mi sono mai arrivate. A quanto pare hanno un problema col nuovo sistema di ticket, il che mi sta anche bene. Tuttavia non ho antispam sul mio server di posta, e quello sul client è molto delicato – sposta le mail invece di cancellarle, visto che ogni tanto mi capita qualche falso positivo – e delle loro mail nessuna traccia.

 

Ho contattato il mio provider (Dreamhost) per chiedere se c'era qualche problema sul server, ché non si sa mai, e mi hanno risposto che nel loro maillog non c'era nessuna mail da quell'indirizzo in quegli orari. C'erano le altre inviate "su richiesta" direttamente dal sito che in effetti arrivano, tipo quelle per l'auth code, ma di quelle dei ticket niente. Dreamhost mi ha quindi chiesto di chiedere a DFDT le linee del loro maillog relative a quegli invii, in modo da confrontare gli ID dei messaggi e verificare dove fosse il problema.

Fino a questo punto ero comprensivo: diamine, qualche problema può capitare. L'importante è cercare di risolverli, no?

 

Peccato che ieri pomeriggio DFDT mi abbia risposto che sui loro server non hanno riscontrato errori (e i log dove sono? magari sono sul mio server, ma se non mi mandano il log come faccio a capire dov'è l'inghippo?), e che mi conviene usare un altro indirizzo per contattarli. Inoltre, come in tutte le mail che mi hanno mandato da Gmail, mi hanno scritto che devo usare l'indirizzo ufficiale perché l'altro è temporaneo: oltre al danno, la beffa.

 

A questo punto non ci ho visto più e gli ho scritto una lunga mail in cui gli ho detto chiaro e tondo che si stanno comportando da cialtroni, visto che:

1. È nel loro interesse fare in modo che i clienti ricevano le mail

2. Proprio perché il problema è la "mutezza" della comunicazione, non hanno modo di sapere quanti clienti sono nella stessa situazione (e il tuo post mi dimostra che non sono l'unico, quindi chissà quanti altri ce ne sono)

3. Non c'è nemmeno modo di partecipare ai ticket via web; non sarebbe ottimale, ma almeno "tamponerebbe" il problema in attesa di una soluzione concreta

4. Si stanno rifiutando di collaborare: ho chiesto dei log per verificare il problema; in più gli ho fatto notare che le email dal sito vengono inviate mentre quelle dei ticket no, quindi il problema è nel sistema dei ticket e dire "va tutto bene" è inutile

5. Va bene il low cost e il supporto solo via mail, ma se nemmeno funziona come facciamo a fidarci che questi non scappino via col malloppo lasciandoci tutti a piedi?

6. Internet è piccola e la gente mormora: già hanno feedback negativi vecchi di qualche mese su ciao.it, ora c'è questo thread, e a breve ci sarà un mio post su un mio blog che linkerò su un altro mio sito che loro conoscono bene, perché quando trasferii il dominio presso di loro attivai accidentalmente i loro dns, e mi scrissero dicendomi che c'era un DoS in corso (mentre invece erano i normali contatti...) Quello che mi chiedo è: ma gli conviene davvero essere arroganti in questo modo invece di ammettere che c'è un problema e cercare di risolverlo in maniera costruttiva, invece di attirarsi tutta questa pubblicità negativa?

7. Il problema è LORO e questo è dimostrabile (vedi punto 4), e devo perdere tempo IO a fare un indirizzo nuovo esclusivamente per contattare loro? Ma siamo impazziti? Fino a un mese fa andava tutto alla grande, ora hanno cambiato il sistema di ticket e devo essere io ad adeguarmi?

 

Per me a questo punto il problema non è più nemmeno la posta, ma è proprio l'arroganza con cui si pongono di fronte a un problema evidente: fatti un'altra casella e smettila di rompere, anzi non scriverci più su gmail perchè non possiamo aprire i ticket. Evidentemente non si rendono conto che gli scrivo su gmail proprio perché i loro ticket non funzionano. Geniale. Evidentemente compensano i prezzi bassi con l'arroganza.

 

L'indirizzo gmail da cui mi hanno scritto è dominiofaidatesrl@gmail.com, lo scrivo qui perché può tornare utile anche a qualcun altro con lo stesso problema, dato che dubito fortemente che siamo gli unici.

 

Se puoi, tienimi informato sugli sviluppi. A questo punto è tutto materiale per il mio post...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io ho lo stesso problema , pero io pago con bonifico e ho mandato la comunicazione di pagamento per alcuni domini a support@dominiofaidate.com e sono regolarmente partite le procedure di attivazione e/o trasferimento, quindi deduco che qualcuno legga la posta. Per trasferire un dominio it senza authcode attendo ancora delle risposte da loro. Spero che vada tutto bene e che non abbia fatto una cattiva scelta. Peccato mi sembravano buoni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve a tutti , io ho comprato ieri un dominio da dominio fai da te. l unico problema che mi sono accorta che le modalita' di inserimento del sito sono diverse. mi aiutate a capire cosa devo scrive nel CNAME!!! AIUTOO.. grazoie mille a tutti che sicuramente sarete 100 volte piu' esperti di me:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
salve a tutti , io ho comprato ieri un dominio da dominio fai da te. l unico problema che mi sono accorta che le modalita' di inserimento del sito sono diverse. mi aiutate a capire cosa devo scrive nel CNAME!!! AIUTOO.. grazoie mille a tutti che sicuramente sarete 100 volte piu' esperti di me:asd:

 

Sinceramente non ho capito cosa vuoi fare pertanto aiutarti è impossibile.

Cosa significa "le modalita' di inserimento del sito sono diverse" ? Quali modalità?

"mi aiutate a capire cosa devo scrive nel CNAME" Se non sai cosa devi scrivere, al 99.99% vuol dire che non devi fare nulla con la gestione dns.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×