Jump to content
Sign in to follow this  
cbs

L'importanza di un buon servizio DNS

Recommended Posts

Vorrei invitare tutti gli utenti, soprattutto quelli ai "primi passi" ma anche quelli più esperti a non sottovalutare quando si registra un dominio, magari con la sola gestione DNS a verificare che il provider a cui ci si affida fornisca un sistema di DNS con almeno uno dei NS al di fuori della loro rete principale, meglio se ospitato proprio presso un altro Datacenter di un operatore diverso e magari concorrente.

 

Ad esempio, in questo momento tutta la rete di Aruba è off-line e chi ha registrato un dominio con loro ed utilizza i loro DNS anche se ha un server presso un altro operatore è di fatto off-line in quanto senza DNS le risoluzioni nomi -> IP non funzionano e sebbene il vostro server sia up & running è del tutto inutile.

 

Se Aruba, ma potrebbe trattarsi di un qualsiasi altro ISP (il 90% appoggia i loro server DNS al loro network principale) avesse avuto un NS esterno alla loro rete il problema (almeno per gli utenti del solo servizio DNS) non si presenterebbe.

 

Da notare che non basta mettere due NS (name server) su due classi di IP differenti se poi le gestisco tutte e due tramite lo stesso core network, vanno proprio messi presso un fornitore diverso o cmq strutturati in maniera opportuna da non creare questo tipo di disservizio in caso di problemi di network.

 

Spero di aver dato un buon consiglio ed un buono spunto di riflessione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra quelli che ricordo:

 

NameCheap usa 5 ns dislocati tra 3 nazioni diverse in europa e usa.

OVH non ha nulla di esterno alla loro rete

ServerPlan ha il backup da OVH su un rps se non ricordo male

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noi, per il servizio di registrazione domini, abbiamo distribuito i nostri due server DNS uno in Italia ed il secondo in Germania. La replica ed il backend MySQL ci permettono di poter intervenire in caso di problema sulla prima farm mediante un pannello di controllo di backup.

 

La distribuzione dei DNS ha due vantaggi, in caso di fermo di una farm chi richiede un nome di dominio non ottiene una riposta di tipo NXDOMAIN (dominio inesistente) ed in caso di problemi prolungati si può agire sul secondario per un ripuntamento delle zone verso un eventuale server di backup, anche solo per far apparire una pagina di "lavori di ripristino in corso".

 

Un down di tutta la rete OVH è in effetti improbabile essendo la loro rete distribuita su più DC fra cui mi pare di ricordare uno solo di proprietà ed altri sono spazi dentro DC tipo Telecity. Va ricordato però che anche Aruba ha più DC ma se non si ridondano i servizi è tutto inutile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
altri? :D

 

OVH, a parte un down improbabile di tutta la loro rete, comunque sono distribuibili geograficamente i dns?

hanno 4 dc no?

 

Ho controllato su un dominio che ho da loro: ne usano 2, uno a parigi e uno a rubaix :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×