Jump to content
Sign in to follow this  
Redazione Hosting Talk

Dropbox ha ingannato i propri clienti? Privacy e sicurezza dei file

Recommended Posts

Sinceramente mi pare che anche se così fosse la probabilità che un dipendente di Dropbox vada a leggermi i files e ne tragga qualcosa di dannoso per me sono di gran lunga inferiori a quelle che mi rubino portatile su cui ho su tutto o chiavetta. E per evitare problemi in quest'ultimo caso, ho tutte le cose che non devono essere lette da un improbabile ladro cifrate.

 

Quindi, quello che è cifrato sul mio pc lo cifro IO su dropbox, quello che non è cifrato sul mio pc lo metto su dropbox tranquillamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
E per evitare problemi in quest'ultimo caso, ho tutte le cose che non devono essere lette da un improbabile ladro cifrate.

 

Faccio anche io così (sia lodato Truecrypt), ma non sarei così sicuro che tutti gli utenti di dropbox facciano lo stesso con i dati "sensibili", sapendo che c'è già una passata di criptatura aes di default.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, ma allora perchè usare dropbox o pari sistema e così, a parte avere una portabilità ridotta, l'unica cosa che mi faceva pensare ad una utilità, dover pure cifrare lato client dei file già cifrati?

 

Mi faccio un account premium a vita su megaupload e ci metto i miei bei file cifrati pagando un paio di centinaia di euro per tutta la vita.

Non vedo cosa mi danno da dover pagare. Si più garanzie sulla non perdita dei dati (che poi vorrei vedere in caso di disastro).

 

Ma questo punto meglio mille volte chiavetta o hard disk portatile cifrato.

 

L'utile di quei sistemi dovrebbe essere che se mi serve un file mentre sono nelle Filippine e ho solo dietro il cellulare potrei accedere. Volendo per assurdo perfino da un internet point ( a cui poi ovviamente riformatto tutto :D).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vantaggi?

 

Portabilità. Ho i miei files ovunque vada, e praticamente su qualunque piattaforma. Altri lo offrono ma non al livello di Dropbox. Sincronizzazione: mi sveglio alle 3 del mattino, con l'idea che mi risolve il problema delle ultime due settimane. La scrivo sul cellulare, la mattina dopo è già sul PC. No, non SUL pc ma SU TUTTI i pc. E questo non lo fa proprio nessun altro (a parte i due cloni di Dropbox nati poi, ma avranno si e no due dischi da un tera). Backup. Attualmente è l'unica applicazione che backuppi tutto in realtime. Mozy e soci sono schedulati, l'unico che si avvicina è BackBlaze (che, per inciso, mi backuppa la cartella di Dropbox) che però cerca i files modificati in background, quindi non è vero realtime. Versioning: infinite versioni del mio file salvate. Cancello qualcosa e lo riprendo se necessario.

 

Per non parlare della comodità allucinante del salvare un file e volare fuori di casa per poi ritrovarselo pari pari in ufficio.

 

Per ora non me ne vengono altri, ma, capirai, siamo anni luce avanti a megaupload.

Share this post


Link to post
Share on other sites
praticamente su qualunque piattaforma.

[.....]

La scrivo sul cellulare.

 

Che cellulare hai?

Truecrypt lo hai compilato a mano per il cellulare?

 

Mi interessa.

 

:P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se a te interessa o no non stabilisce un indice oggettivo sulla portabilità in sicurezza del servizio.

 

Ripeto che se i file sicuri li posso inviare/leggere solo se ho sotto mano un sistema con truecryp (pc con linux o windows?) non vedo la differenza con l'usare un sistema meno costoso. Megaupload era solo un esempio, ma a questo punto qualsiasi storage economico va bene. Magari sviluppando una applicazioncina da interfacciare con i servizi amazon riesco ad avere portabilità e sicurezza senza compromessi, cosa che a quanto pare dropbox non da.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ammesso di dover cifrare tutto sul pc locale (quindi così mi falci le applicazioni mobili) mi rimangono comunque sync e versioning che megaupload o simili non mi da.

 

Ma non facciamo prima a preoccuparci di un notebook rubato che del dipendente Dropbox che va a vedersi l'archivio di foto della mia amica che si sistema le tette prima di uscire?

 

Articoli (e conseguenti discussioni) così mi sanno tanto di paturnie trascendentali stile "essere o non essere". Non me ne frega niente di aver tutto cifrato. La lista di libri che devo leggere o di hosting pprovider da provare, che se la leggano pure sti dipendenti dropbox.

 

Ma anche il file dei compleanni. La collezione di articoli di giornale. Me ne frega niente.

 

A parte questo, sviluppare un sistema di sync come dropbox a 100 euro l'anno è fuori discussione, e che io sappia non c'è nessun servizio che raggiunga quel livello. Megaupload o simili,che io sappia non ho il tasto "salva in megaupload". E nemmeno il tasto per recuperare da megaupload, o simili, versioni vecchie da un file.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Articoli (e conseguenti discussioni) così mi sanno tanto di paturnie trascendentali stile "essere o non essere"..

 

A me invece mi sa che va a finire come al solito, ti lascio parlare per ultimo e poi ti convinci di aver capito tutto della vita :D

 

Che devo dirti? 100 euro per avere la collezione di articoli di giornale portabile sul cellulare seppur in condivisione con i dipendenti dropbox non li spendo.

 

Un archivio delle schede dei clienti che per assurdo potrebbe servirmi non me lo posso portare sul cellulare, ma dovrei essere contento perchè mi ci posso portare la lista dei compleanni?

 

Ma quanti compleanni da tenere a mente hai, ma soprattutto quanto si aggiorna questa lista di compleanni? Deve essere portabile e aggiornabile in tempo reale?

Se questi sono gli usi per cui vale la pena pagare DropBox adesso capisco perchè non lo uso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×