Jump to content
Sign in to follow this  
mastro.c

Server dedicato per "enorme" sito Wordpress

Recommended Posts

Fammi capire bene, non cerchi un provider con assistenza managed che sia disponibile ad installarti accrocchi a supporto di wp (varnish, memcached & Co), tu vuoi proprio un hoster che analizzi il codice di wp ed eventualmente ti modifichi lo script? Allora sei proprio fuori strada, a te non serve un contratto di assistenza managed.

Non ho detto quello: ho detto che mi serve uno che abbia hostato siti WP ad alto traffico, e che sappia configurare il sistema ad hoc. Non è una bella tecnica quella di far passare gli altri per dei deficienti attribuendogli cose che non hanno detto. Con me non attacca.

 

Sei il primo che afferma contemporaneamente di usare il sistema di commenti base e di fare certi numeri. Se usi wp senza accrocchi, non sarà quello il motivo per cui sei costretto a cambiare hoster? Te la sei mai fatta questa domanda? :)

Questo è vero, non ce ne sono molti altri. Il nuovo hoster anzichè dirmi "WP fa schifo" mi ha detto: "guarda che se hai così tanto commenti ti conviene fare così e cosà, configurare qui e legtgerti questo. Ecco la differenza tra uno che conosce che cosa hosta e uno che non lo conosce.

 

 

Non so come sia il codice di vb4, ma anche quello di vb3 quando ho avuto modo di vederlo mi faceva piuttosto c@g@re...

Si, si usa solo per siti con milioni di messaggi e traffici assurdi.

 

Chiudo qui, ho detto la mia, padrone di fare quel che vuoi; buona ricerca del tuo partener perfetto ;)

come sopra mi attribuisci cose che non ho detto. Tra perfetto e incapace c'è tutta una serie enorme di sfumature, ma dai tuoi discorsi sembra che le sfumature non ti si confacciano.

Tu continua pure a usare software SIL 4 e architetture multi-tier per far girare i blog. Io ci ho lavorato per farci girare le metropolitane e i treni, e per i blog e i siti mi basta qualcosa che funzioni, perchè (come molti) so capire le differenze tra un sistema vitale e un cms.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non ho detto quello: ho detto che mi serve uno che abbia hostato siti WP ad alto traffico, e che sappia configurare il sistema ad hoc. Non è una bella tecnica quella di far passare gli altri per dei deficienti attribuendogli cose che non hanno detto. Con me non attacca.

 

Ma che intendi per sistema ad hoc? Io ancora non l'ho capito, perché una volta che hai configurato ed ottimizzato il webserver, PHP, mysql e fatto un pò di tuning al kernel linux, che altro vuoi farti fare?

 

Qui sembra che wp richieda chissà quali impostazioni, ma non è altro che uno script php (se, ripeto, non vuoi usare accrocchi).

 

Questo è vero, non ce ne sono molti altri. Il nuovo hoster anzichè dirmi "WP fa schifo" mi ha detto: "guarda che se hai così tanto commenti ti conviene fare così e cosà, configurare qui e legtgerti questo. Ecco la differenza tra uno che conosce che cosa hosta e uno che non lo conosce.

 

Queste sono cose che non competono al provider, perché non ti sta dicendo come configurare i demoni, ma come mettere mano a wp.

 

 

come sopra mi attribuisci cose che non ho detto. Tra perfetto e incapace c'è tutta una serie enorme di sfumature, ma dai tuoi discorsi sembra che le sfumature non ti si confacciano.

Tu continua pure a usare software SIL 4 e architetture multi-tier per far girare i blog. Io ci ho lavorato per farci girare le metropolitane e i treni, e per i blog e i siti mi basta qualcosa che funzioni, perchè (come molti) so capire le differenze tra un sistema vitale e un cms.

 

In questo caso un sistema è vitale se ti serve per portare a casa la pagnotta, molto semplice. Se hai un blog abbastanza popolato, non penso che tu lo tenga su per beneficenza, sicuramente avrai degli introiti, quindi rallentamenti & Co posso farti perdere visite, potenziali clienti e/o impression, ovvero denaro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
davvero sembra la storia di mio cuGGino ormai sto thread ... fessi tutti i tecnici del mondo direi a non conoscere la verità!

 

Guarda, io è per user del genere che non ho più fatto nulla in merito al progetto di cui discussi tempo addietro qui: http://www.hostingtalk.it/forum/io-programmo/14914-piattaforma-di-blogging-quali-feature-vorreste.html

 

Perché lo sforzo non verrebbe apprezzato. Come dicono gli inglesi, "it just works!", e questo è l'importante, tutto il resto è fuffa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Basta, non riesco più a trattenermi, DEVO dire la mia :emoticons_dent2020:

 

A me WP fa parecchio schifo per come è strutturato, ormai le volte in cui mi sono ritrovato a fare facepalm epici davanti al monitor dopo aver "scoperto" l'ennesimo nonsense/obrobrio all'interno di WP non le conto più.

 

Il vero problema è che un'alternativa non c'è, quindi è sacrosanto che uno per mettere su un sito di news/articoli/blog parta con WP.

Se il sito dovesse poi crescere parecchio è ovvio che se l'utente capisce poco-niente di programmazione dovrà rivolgersi a un programmatore che conosca bene WP per ottimizarlo al meglio (che non vuole assolutamente dire installare varnish, plugin di cache o discuss).

 

Il top sarebbe trovare una figura che segua sia la parte sistemistica che quella applicativa per avere il miglior risultato a livello prestazionale, ma sicuramente a livello di server non ci sono configurazioni particolari da fare per WP rispetto a joomla, drupal o uno script php custom. Toh, qualche settaggio in mysql per adattarlo al meglio al tipo di queries eseguite, ma di certo non roba che ti cambia la vita.

 

Altra cosa: una CDN non ti abbassa il load sul server (a meno di usare apache per servire i file statici, ma su siti con milioni di PV è una possibilità che mi sento di escludere).

 

Antò, ti prego, FALLO! :fuma:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Queste sono cose che non competono al provider, perché non ti sta dicendo come configurare i demoni, ma come mettere mano a wp.

Ed è proprio questo il punto: lo so benissimo che non gli compete, ma se ha passione e lo fa, è meglio. E avrà più clienti soddisfatti. Negli USA nessuno si sogna di dirti "non mi compete, cavoli tuoi".

Io sono programmatore, ma non posso e non voglio dire "non mi interessa niente del sistema". Non sono reparti stagni. Io so dire al provider cosa e come fare, ma il 99% degli utenti no. Vuole semplicemente un sito che stia su.

 

In questo caso un sistema è vitale se ti serve per portare a casa la pagnotta, molto semplice. Se hai un blog abbastanza popolato, non penso che tu lo tenga su per beneficenza, sicuramente avrai degli introiti, quindi rallentamenti & Co posso farti perdere visite, potenziali clienti e/o impression, ovvero denaro.

 

E questo è esattamente il discorso che faccio io quando convinco la gente a passare a WordPress:-) E' diffuso, funziona bene, regge il carico e farà andare avanti il tuo business. Se hai un problema, lo hanno già avuto 100 prima e si troverà una soluzione.

Se il programmatore ti molla, ne trovi altri 100. Se l'hoster non ti supporta, ne trovi altri. Stesso discorso ovviamente per Drupal o joomla e pochi altri (anche se in campi di applicazione diversi).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Basta, non riesco più a trattenermi, DEVO dire la mia :emoticons_dent2020:

 

e fai benissimo! Era un po' che non mi imbattevo in questi mitici thread "alla mio cugggino" come dice Alex :-D

(complici le vacanze mi sa che abbiamo tutti un po' di tempo in più).

 

A me WP fa parecchio schifo per come è strutturato, ormai le volte in cui mi sono ritrovato a fare facepalm epici davanti al monitor dopo aver "scoperto" l'ennesimo nonsense/obrobrio all'interno di WP non le conto più.

 

Sono d'accordo, ma sai che tanti pensano al stessa cosa di Joomla (a me per esempio non piace e lo ritengo scritto male, ma ciò non mi impedisce di consigliarlo per certi utilizzi): ma se uno viene a dire A TE che Joomla non regge milioni di pageviews gli ridi in faccia, come faccio io se me lo dice di WP, giusto? :-)

 

Il vero problema è che un'alternativa non c'è, quindi è sacrosanto che uno per mettere su un sito di news/articoli/blog parta con WP.

 

E anche questo te lo approvo in pieno, così come non esistono molte alternative a Joomla se uno vuole un sito strutturato o un qualcosa che assomigli ad una webapp senza svenarsi. Per dire un sito come il tuo non proporrei mai di farlo con WP.

 

Se il sito dovesse poi crescere parecchio è ovvio che se l'utente capisce poco-niente di programmazione dovrà rivolgersi a un programmatore che conosca bene WP per ottimizarlo al meglio (che non vuole assolutamente dire installare varnish, plugin di cache o discuss).

Straquoto.

Ma anche il programmatore (come me) può fare poco, se dall'altra parte ha un sysadmin che quando gli dici "guarda che non vedo questa pagina, vedi un po' se lato sistema tutto bene" lui risponde: "io la vedo", e che ogni volta che c'è un problema mi dice: "il sistema è a posto, è colpa di WP".

Se poi unisci al fatto che la maggior parte dei provider qui in Italia sui managed non ti da neanche l'accesso root, allora sei praticamente bloccato: ogni cosa (grep, test, etc) dovrà passare da lui allungando i tempi in maniera enorme.

In pratica secondo me rispetto ad un managed all'italiana, senza accesso root, e senza il minimo supporto che vada al di là di ciò che è dovuto, tanto vale prendersi un unmanaged. A installare un pannello di controllo e fare apt-get update e apt-get upgrade sono capace pure io. Se voglio un managed è per avere qualcosa in più, non qualcosa in meno.

 

 

Il top sarebbe trovare una figura che segua sia la parte sistemistica che quella applicativa per avere il miglior risultato a livello prestazionale,

Concordo - oppure un provider che al suo interno abbia anche qualcuno che si intende delle piattaforme più diffuse e possa intervenire quando necessario.

 

ma sicuramente a livello di server non ci sono configurazioni particolari da fare per WP rispetto a joomla, drupal o uno script php custom. Toh, qualche settaggio in mysql per adattarlo al meglio al tipo di queries eseguite, ma di certo non roba che ti cambia la vita.

Su questo dissento. Non vedo perchè php, mysql, apache o chi per essi debbano avere migliaia di parametri di configurazione se questi non servissero ad adattarlo a particolari configurazioni ed esigenze.

sicuramente non esiste una configurazione perfetta per WP, ma una configurazione per quel tipo di sito, con quella particolare configurazione e modalità di utilizzo si.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo - oppure un provider che al suo interno abbia anche qualcuno che si intende delle piattaforme più diffuse e possa intervenire quando necessario.

 

Pagando puoi avere tutto, la chiave è sempre quella.

 

Su questo dissento. Non vedo perchè php, mysql, apache o chi per essi debbano avere migliaia di parametri di configurazione se questi non servissero ad adattarlo a particolari configurazioni ed esigenze.

sicuramente non esiste una configurazione perfetta per WP, ma una configurazione per quel tipo di sito, con quella particolare configurazione e modalità di utilizzo si.

 

Ma almeno puoi accettare l'opinione di chi ha 5 e più anni di esperienza nel settore ed ha a che fare con queste cose tutti i giorni?

PHP più che compilarlo con lo stretto necessario non puoi fare, Apache l'unica cosa che puoi fare è sostituirlo con nginx, perché con i grandi numeri non è consigliabile; mysql, una volta capito se usi massivamente innodb o myisam, lo ottimizzi in base alla ram disponibile, stop.

 

Non so che altro tu voglia o pretanda che faccia un sistemista.

Share this post


Link to post
Share on other sites
...

Ma almeno puoi accettare l'opinione di chi ha 5 e più anni di esperienza nel settore ed ha a che fare con queste cose tutti i giorni?

PHP più che compilarlo con lo stretto necessario non puoi fare, Apache l'unica cosa che puoi fare è sostituirlo con nginx, perché con i grandi numeri non è consigliabile; mysql, una volta capito se usi massivamente innodb o myisam, lo ottimizzi in base alla ram disponibile, stop.

Non so che altro tu voglia o pretanda che faccia un sistemista.

 

e dai Antonio, ti leggo e ti stimo da parecchio, già da quando lurkavo soltanto, ma quando si parla di WP ti viene la bava alla bocca e perdi il lume della ragione :-)

Se il sistemista deve fare solo quello, sono sistemista anche io allora :-)

Per fortuna non è così, e ci sono aziende e sysadmin che hanno a cuore la riuscita del tuo business, anche sforando un po' da quello che gli compete. Certo se uno fa il sysadmin alle poste o al ministero può dire questo mi compete e quello no, perchè tanto non lo caccia nessuno, ma se lo fa in un'azienda che risponde a logiche di mercato, a mio parere deve fare di più.

Molte aziende italiane ritengono faticoso anche raccogliere le pepite d'oro, perchè non gli compete. Non capiscono che hanno un mercato d'oro davanti, e se lo stanno facendo fregare. contente loro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
e dai Antonio, ti leggo e ti stimo da parecchio, già da quando lurkavo soltanto, ma quando si parla di WP ti viene la bava alla bocca e perdi il lume della ragione :-)

Se il sistemista deve fare solo quello, sono sistemista anche io allora :-)

Per fortuna non è così, e ci sono aziende e sysadmin che hanno a cuore la riuscita del tuo business, anche sforando un po' da quello che gli compete. Certo se uno fa il sysadmin alle poste o al ministero può dire questo mi compete e quello no, perchè tanto non lo caccia nessuno, ma se lo fa in un'azienda che risponde a logiche di mercato, a mio parere deve fare di più.

Molte aziende italiane ritengono faticoso anche raccogliere le pepite d'oro, perchè non gli compete. Non capiscono che hanno un mercato d'oro davanti, e se lo stanno facendo fregare. contente loro...

 

Il fatto è che non puoi confondere due ambiti, perché se lo fai continuerai a fare traslochi ogni tot mesi.

 

Non puoi scrivere che un provider non è adatto ad ospitare wp ad alto traffico perché non ti da dritte su dove andare a modificare lo script. Per customare care anche io in passato ho dato dritte relative a script, ma un conto è dare un consiglio di 10 righe perché si hanno 5min liberi, un altro è fare una analisi concreta della piattaforma per risolvere i problemi.

 

Ti assicuro che se sei su server dedicato managed con un solo script, se il managed non lo paghi 4 banane, nel giro di una settimana di analisi riesci ad eseguire il tuning perfetto per ciò che usi e modifiche le esegui solo se ci sono modifiche sostanziali sullo script (ad es. passaggio da myisam a innodb) o cambio di hardware (aumenta la ram, cambio di CPU & Co).

 

Quindi, se non cambiano redicalmente script e/o demoni (cosa improbabile se fai i soli agg. di sicurezza, come si fa in ambiente di produzione), la fase di tuning non si esegue ogni giorno o settimana; questo se si procede come ho descritto, è ovvio che se si mette mano alle configurazioni una impostazione per volta quando si verifica un problema stai sempre lì a modificare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×