Jump to content
Sign in to follow this  
JohnnyKing

Riciclaggio di server

Recommended Posts

La partita iva la apri in due minuti in comune, quindi non è un handicap. I costi di commercialista etc rimarrebbero gli stessi quindi non c'è sto gran vantaggio nel non essere obbligati ad averla.

 

Poi non sono sicurissimo che tu da un paese dove non sei obbligato ad averla possa vendere in tutto il mondo

Share this post


Link to post
Share on other sites

La partita iva non si richiede al comune, ma contestualmente alla camera di commercio con la richiesta di iscrizione di un'impresa, mentre nel caso di libero professionista deve essere richiesta all'ufficio delle entrate.

L'iva è un'imposta e quindi è un handicap. Se io offro un bene o servizio, un conto è venderlo a 100 e un conto è venderlo a 100+21% iva. Il cliente finale non paga la stessa cifra.........quindi per chi offre beni e servizi ai privati è un handicap !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, scusa, sbagliato parola. Però basta un qualunque ufficio dell'ag. entrate.

 

Il fatto è che comunque tu andresti a pagare imposte sul reddito, quindi si, su piccolissimi numeri potrebbe essere conveniente, ma oltre certi limiti (non così alti) diventa comunque un casino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

in Italia nel settore delle compravendite (es. eBay) puoi raggiungere un tetto massimo di 5000€ di ricavo all'anno senza dichiarare niente. Oltre, devi regolare la tua posizione con il commercialista

Share this post


Link to post
Share on other sites
in Italia nel settore delle compravendite (es. eBay) puoi raggiungere un tetto massimo di 5000€ di ricavo all'anno senza dichiarare niente. Oltre, devi regolare la tua posizione con il commercialista

 

Su ebay vendi un paio di scarpe, non un servizio. Per erogare un servizio serve PIVA & Co.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E ci sarebbe anche da dire che dovresti farlo come utente normale e non come negozio ebay perchè in questo caso anche se guadagnassi zero euro all'anno la tua sarebbe di fatto un'attività imprenditoriale continuativa. Un pochino come un sito che vende un servizio o prodotto che nessuno poi compra. Fiscalmente le chiacchiere stanno a zero. Se c'è un sito dove vendi ti serve la p.iva. Che poi tu non venda o ci vada a perdere non frega niente all'agenzia delle entrate. Poi magari uno più esperto di me potrà confermare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×