Jump to content
Sign in to follow this  
hempUSC

Gerarchia Piani Hosting

Recommended Posts

Salve a tutti.

 

essendo voi più esperti del settore, vi chiedo se si potrebbe fare una scaletta dettagliata per specificare "gerarchicamente" i vari piani hosting che un provider può offrire?

 

Partendo quindi dal piano più basso fino ad arrivare a quello più impegnativo (in termini di gestione, potenzialità e spese - es: shared>Vps>Server Dedicato ecc..) specificandone le caratteristiche e i possibili utilizzi.

 

E poi magari specificare anche a quale figura (professionale e non) potrebbe essere rivolto il piano hosting citato (es: amatore, web master, Web Agency, Hosting Provider ecc..).

 

Credo possa essere molto utile dato che è il tema centrale di questo sito.

 

Grazie della collaborazione e complimenti. :approved:

Share this post


Link to post
Share on other sites

si per quanto riguarda la destinazione poi è da vedere, comunque potrebbe essere interessante, se riesco per domani butto giu qualcosa ;) altrimenti ci organizziamo e dividiamo i settori :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Potrebbe essere una forma più nitida per capire meglio come poter usare e poi gestire i vari piani che si trovano nelle offerte hosting. La scelta di un piano credo possa essere fatta soprattutto in base alle esigenze future che uno o più siti richiedono, ma anche in base alle esigenze della persona che lo utilizza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora vediamo, causa tempo non posso fare una cosa approfondita, spero possa essere di aiuto :

 

divido cosi il settore :

 

-hosting shared

-hosting shared reseller/frazionabile

-hosting su server virtuale(VPS)

-hosting dedicato(su server dedicati)

 

in ordine:

 

Hosting Shared: quello che viene definito appunto hosting condiviso, ovvero più clienti sullo stesso server, che condividono tutte le risorse, sia di sistema, sia di rete, per cui, anche l'indirizzo ip è quasi sempre uguale per tutti, la quantità di memoria ram assegnata è uguale per tutti e il provider si occupa del bilanciamento delle risorse in modo che nessuno occupi piu di altri.

E' il primo passo per chi entra nel settore hosting, chi apre un sito si dirige verso un hosting condiviso perchè magari non ha bisogno di prestazioni superiori e ha la possibilità di costi anche molto bassi. Come per gli altri "scaglioni" del settore, di hosting shared ce ne sono versioni professionali e non, per cui molte aziende usano pacchetti di hosting condiviso con garanzie di contratto e assistenza dedicata. Il fatto che sia condiviso che non esclude che non possa essere un prodotto dedicato a professionisti o aziende, rende solo più vasto il target e l'offerta del mercato, che nel caso dei condivisi, è davvero ampia.

 

Hosting Shared reseller/frazionabile : come per l'hosting condiviso le risorse sono utilizzate equamente da tutti i clienti che risiedono sul server, a differenza dell'hosting condiviso, i piani reseller da questo punto di vista offrono ip dedicati e il supporto a particolari certificati di sicurezza come SSL, o ancora consentono maggior personalizzazione nella configurazione dei demoni. Chi acquista un hosting reseller o frazionabile si presume rivenda il servizio, per cui dallo stesso account è possibile creare altri account e gestire più domini, impostando dei permessi gerarchici sugli account, da quello di amministratore, che li gestisce tutti, a quello del cliente a cui magari abbiamo venduto una porzione di spazio o un singolo dominio.

Fondamentale in questa tipologia risulta essere il pannello di controllo, da cui si presume che l'amministratore possa gestire facilmente tutto. Il target di utenza è rivolto nella maggior parte dei casi ai webmaster, che trovano in questi piani soluzioni per ospitare i siti che realizzano per i clienti, oppure da piccole webagency che non hanno tempo o competenze per gestire soluzioni dedicate. Il piano reseller però puo essere utilizzato anche da chi necessita solamente di ospitare piu domini sullo stesso account e desidera avere accesso separato per ognuno di essi.

 

...continuo domattina con gli altri due :) spero che il lavoro cosi impostato possa esserti d'aiuto ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×