Jump to content
Sign in to follow this  
Deflagrator

Proteggersi dai DDOS, quali servizi utilizzare?

Recommended Posts

Gli attacchi DDOS (Distributed Denial of service), sono una delle piaghe più comuni della rete, anche se in genere ne sono vittima soprattutto i servizi più importanti, ma anche piccoli siti e game server possono esserne vittima.

 

Come abbiamo da sempre appurato sul forum, per proteggersi da un attacco DDOS ben fatto, purtroppo non vi è altra soluzione che avere a disposione più banda dell'attaccante.

 

Su questa base sono nati tanti servizi come CloudFlare, che proteggono il proprio sito da DDOS, interponendosi fra l'utente e il server, filtrando tutto il traffico malevolo, e inviando al server solo quello pulito.

 

Cosa pensate di queste servizi? Li avete provati? Hanno rispettatto le promesse e soddisfatto le aspettative?

 

Con che parametri è possibile giudicare prima dell'acquisto la bontà di un servizio del genere?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,

 

cloudflare e' in realta' esclusivamente una cdn, e come effetto collaterale ha la mitigazione degli attacchi dDoS.

 

per proteggersi, in genere, bisogna avere la collaborazione del provider che deve avere l'infrastruttura adeguata per mitigare questi attacchi e non serve solo molta banda, ma anche apparati in grado di verificare e bloccare il traffico illecito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao,

 

cloudflare e' in realta' esclusivamente una cdn, e come effetto collaterale ha la mitigazione degli attacchi dDoS.

 

per proteggersi, in genere, bisogna avere la collaborazione del provider che deve avere l'infrastruttura adeguata per mitigare questi attacchi e non serve solo molta banda, ma anche apparati in grado di verificare e bloccare il traffico illecito.

 

CloudFlare nei piani business ed enterprise protegge esplicitamente da attacchi ddos.

 

Si, certo. Però molte volte un piccolo sito, non può permettersi un infrastruttura del genere, e deve ripiegare su questo tipo di servizi... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mica vero!

non per fare pubblicità però

http://www.seflow.it/dedicati/ddos.php non mi sembrano prezzi assurdi. Non sono espertissimo però mi pare di capire che per mitigare questo tipo di attacchi l'hardware necessario non lo trovi a prezzi alla portata di tutti e quindi questa è la soluzione migliore: affidarsi a chi può ammortizzare costi di acquisto del genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma questi servizi, non incidono pesantemente sul ping reale? Apparte cloudflare, che ha un sistema distribuito ovunque nel mondo (tuttavia non ha datacenter in italia purtroppo) e seflow che ha il dc a milano (e ok, per i clienti italiani può andar benone), mi sembra che blacklotus sia solo a Washington, quindi con un bel ping...

 

Come esperienza, tu che hai provato blacklotus, quanto erano grandi i DDOS mitigati?

Share this post


Link to post
Share on other sites

seflow assolutamente no, latenza è identica a server reale :)

 

parlo della protezione nativa fatta dalla farm non tramite proxy

 

blacklotus è un bel problema appunto come distanza da qui...

 

intanto novità di oggi

SeGuard 2.0 - GeoIP e Instant protection Technology solo da SeFlow

 

:)

 

register.it che tipo di filtri usa? gli stessi di kpnqwest? :asd:

 

ora attendiamo che entrino in produzione anche filtri OVH

https://twitter.com/olesovhcom/status/336388981660983296/photo/1

tilera + arbor su una rete veramente enorme... vedremo cosa succede e se riescono a stare al passo :O

 

aggiungo che oltre a proteggersi il problema oggi (cercate thread qui in giro in questo forum) è anche non subire disservizi in caso di attacchi verso altri...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×