Jump to content
Sign in to follow this  
Deflagrator

Pagamenti mensili e pagamenti annuali, differenze di servizio...

Recommended Posts

Una delle scelte economiche più rilevanti quando si compra un prodotto da qualche provider, è la scelta della durata del contratto.

 

La possibilità di pagare mensilmente, è in Italia legata sopratutto ai piani di vps e server dedicati, mentre nei paesi anglosassoni, questa modalità è diffusa anche per i semplici piano di hosting condiviso.

 

In genere quando si opta per dei contratti annuali, per qualsiasi servizio, si riceve una percentuale di sconto. Tuttavia, porta l'obbligo di essere vincolati a quel provider per un tempo molto lungo.

 

Quando dovete scegliere quindi il contratto per il vostro servizio web, quale preferite? E soprattutto avete riscontrato un diverso livello di attenzione al cliente, quando scegliete un contratto mensile anzichè annuale?

 

Vale secondo voi la percentuale di sconto media, il lungo periodo ti tempo per cui si è vincolati al provider, oppure è meglio pagare un pò di più, e poter fuggire in qualsiasi momento?

Share this post


Link to post
Share on other sites

generalmente penso che dipenda dal tipo di clientela: la clientela privata tende a fare contratti brevi per una minor esposizione economica, mentre le aziende/PMI tengono a fare contratti annuali o in certi casi pure pluriennali per un fatto anche amministrativo.

 

Dipende anche molto dal rapporto di fiducia che si viene a creare con la società.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando mi è capitato di dover far scelte del genere di solito ho optato per un contratto mensile all'inizio per valutare un po' il servizio, per poi allungare le scadenze se soddisfatti.

Non ho notato particolari cambiamenti per quanto riguarda il livello dell'assistenza e dell'attenzione nei confronti del cliente in base al tipo di contratto, ma non ho nemmeno un campione statistico significativo su cui basare la mia opinione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,

io personalmente scelgo un contratto di 12 mesi, così non pago tantissimo e se voglio, al termine dei 12 mesi posso cambiare tranquillamente.

 

Probabilmente come dice entropicamente, sarebbe meglio pagare mensilmente per i primi 2 o 3 mesi, e poi passare ad un annuale. Contratti più lunghi, mi spaventano un po', in 12 mesi ne cambiano di cose :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×