Jump to content
Sign in to follow this  
Deflagrator

La latenza nell'epoca del mobile, ha ancora senso parlarne?

Recommended Posts

La latenza è il parametro (insieme alla lingua) che più spinge, quando si sceglie un hosting, ad acquistare un servizio di hosting localizzato in prossimità degli utilizzatori, quindi o in Italia o in Europa.

 

 

Per le connessioni desktop, la latenza di un sito in italia è intorno ai 50ms, su mobile queste latenze si dilatano considerevolmente. Per esempio su rete 2G EDGE, la latenza si aggira in media attorno ai 750ms. Su rete 3G HSDPA, si và sui 250ms di media.

 

 

Raggiungere dall'italia un server americano comporta in genere un addizione di 80ms di latenza.

 

 

Mentre per una connessione desktop, si arriva sostanzialmente a 130ms, cioè ben il 160% (centosessanta) in più, su rete 2G, si arriva a 830ms, cioè solo il 10% in più, mentre per una connessione 3G, si arriva a 330ms, cioè un modesto 36% in più.

 

 

Senza considerare, la notevole instabilità della latenza mobile, con oscillazioni che mediamente si aggirano intorno anche i 250ms rispetto la media.

 

 

A fronte di questi dati, ha ancora senso usare la latenza come parametro nella scelta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse non ha mai avuto granchè senso parlarne, a meno che non si tratti di gaming online o laddove la latenza diventa talmente alta da pregiudicare negativamente la user experience.

 

Per quanto riguarda il mondo mobile, ha ancora meno senso parlarne, almeno per come uso io l'iPhone, ovvero soprattutto per e-mail, whatsapp, e poco altro. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono molto d'accordo. La latenza per un singolo file può essere irrilevante, però quando si scarica una pagina web, si scaricano anche parecchie altre risorse fra javascript, css, immagini ecc... che moltiplicano parecchio gli effetti della latenza...

Share this post


Link to post
Share on other sites

per tanti files insieme c'è SPDY con il multiplexing che risolve/risolverà la questione (intanto si usano gli sprites e sì condensano file singoli/scripts in uno unico).

 

imho la questione non è tanto sulle latenze ma sull'affidabilità dei link.

 

Chiunque abbia mai avuto servizi oltre oceano si è reso conto che IT<->USA presenta più problemi che IT<->IT per via della grande quantità di carrier intermedi (o anche se si tratta di uno solo bastano fibercut etc) che invece non ci sono in caso di scambio diretto al mix o simili.

 

In sostanza più lontano sei e più carrier diversi metti in mezzo più problemi ti cerchi... pensa per esempio anche in piccolo: se devi fare una VPN tra due adsl se entrambe hanno telecom ti passa tutto su rete interna senza nemmeno uscire dagli anelli, se invece sono operatori diversi o comunque sedi lontane il giro cambia e i possibili disservizi sono ben diversi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhe SPDY è ancora in fase embrionale, non molto supportato dal mobile. Oltretutto il risparmio sarebbe soprattutto nell'evitare il TCP handshake... Credo che latenza rimanga, anche se in maniera un pò attenuata un fattore incisivo sulla velocità di connessione (desktop)... Poi, per quanti sprites, e riduzioni di file si possano avere, una moderna pagina, una ventina di elementi dovrà caricarli...

Share this post


Link to post
Share on other sites

concordo che secondo me la latenza conta gran poco...

 

tipo la navigazione di godaddy.com pur con 200ms di latenza è piacevolissima e perfetta... diverso invece in certi momenti quando proprio non si apre o è lentissimo perché magari seabone da i numeri...

Share this post


Link to post
Share on other sites
La latenza per un singolo file può essere irrilevante, però quando si scarica una pagina web, si scaricano anche parecchie altre risorse fra javascript, css, immagini ecc... che moltiplicano parecchio gli effetti della latenza...

 

Basta sviluppare a modo la pagina, ed evitare, come purtroppo va (andava?) di moda da parte di molti sviluppatori PHP, la disattivazione delle varie cache del browser indiscriminatamente. Ho visto più e più siti sviluppati con tutte le pagine in no-cache.

 

Se poi aggiungi una corretta configurazione del webserver con mod_expire o equivalente, magari l'utilizzo degli sprites per le icone e/o mini-immagini, la minificazione dei JS/CSS, il gioco è fatto o quantomeno il problema largamente aggirato.

 

Che poi sono tecniche base da adottare nello sviluppo di un sito web quando si pensa di avere a che fare con latenze importanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso abbia senso parlarne tanto quanto ne aveva prima, non è certo un picco al livello accesso che ti fa cambiare tutte le logiche. I 250 io non li ho mai visti, sarà che vivo a Milano, ma per me toccare i 200 ms significa già "schifo", di norma sono sui 45 ms fino al primo hop, contro i 15/20 della mia ADSL, ergo la differenza sul totale non è così enorme.

 

Considera poi che gran parte di questa latenza è dovuta a come è strutturato il sistema 3G, con la 4 si passa a full ip e le differenze cadono notevolmente. Questo in parallelo al deploy della fibra / vdsl, che abbatte le latenze del fisso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhe, io le misure le ho fatte su connessioni in un comune di media grandezza, nel centro italia... quindi una situazione abbastanza comune per l'italia...

 

Non sò ma nonostante tutte le ottimizzazioni che si possono fare, io percepisco sempre la maggior lentezza del sito.

E nonostante le ottimizzazioni di caching, alla prima pagina visitata, comunque l'utente avrà una certa lentezza...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh, io navigo moltissimo in HSDPA anche su siti americani che sicuramente non hanno CDN e non ho mai notato una lentezza così esasperante da dire: uff, mamma mia che latenza, domani non ci torno più.

Navigo e basta. Ho in mano un dispositivo mobile, so già che la navigazione giocoforza sarà più lenta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×