Jump to content

Recommended Posts

Ho un VPS presso Seflow, ma riscontro diversi problemi, ogni tanto il server si sovraccarica e il load arriva al 90%.

 

Il sistemista che abbiamo qui in azienda (che non ha a che fare con il mio server personale) dice che il problema e' il VPS in se in quanto non mi isola totalmente dagli altri utenti (o qualcosa del genere).

Secondo i suoi test ho sufficienti risorse per poter dire che non e' una questione di risorse interne del server, quindi un upgrade del VPS non risolverebbe i problemi.

 

Mi ha consigliato di passare ad un dedicato e mi ha indirizzato verso Amazon... ma l'offerta di Amazon mi sembra ancora piu' virtuale di un VPS, parlano di istances e di istances dedicate, ma non di server dedicati...

 

Sapreste darmi qualche indicazione?

 

- Attualmente pago 60 euro al mese per il VPS

- Mi conviene passare ad un dedicato?

- Mi consigliate qualche provider da comparare?

- Se Amazon non e' dedicato, vale la pena di provarlo lo stesso?

 

Le applicazioni che girano sul server sono:

 

- wordpress

- symfony2

- nodeJs

- jenkins

 

e vorrei passare a nginx

 

grazie per avermi letto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uhm, un sistemista che dice di prendere un server dedicato su Amazon ?

Direi di lasciar perdere, oltre ad essere sistemi virtualizzati (e non dedicati) sono addirittura cloud, il che significa che se non sai esattamente come funzionano, avrei molti più problemi di quelli che vuoi risolvere ora. E se il sistemista ti dice di prendere un dedicato su amazon, secondo me non ha ben chiaro di come funzioni l'offerta cloud di Amazon.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie per la celere risposta...

 

che non avesse chiara l'offerta amazon e' una cosa che lui stesso ha ammesso, ma lavorando sempre con server privati non saprebbe consigliarmi qualcosa di abbordabile per un comune cristiano...

 

mi consiglia un dedicato e dice che per 60 euro (o anche meno) dovrei poter trovare molto meglio... ma non sa dove indirizzarmi, anche perche' lui e' afroicano e lavora a dubai, il server invece opera in europa tra spagna e italia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io eviterei il passaggio ad una piattaforma cloud come quella di amazon, senza sapere esattamente come funziona. Se lui per primo ammette che l'offerta non è chiara, può solo fare più danni di quelli che vorresti risolvere (esempio: le istanze amazon, di default, sono volatili)

 

Inoltre non è detto che un sistema cloud riesca a velocizzare software non cloud-aware. Se, ad esempio, il sito fosse lento per problemi architetturali (come ad esempio wordpress con decine e decine di plugin), rimarrebbe lento anche dopo il passaggio alla cloud.

 

Valuta VPS di fascia alta con hypervisor a scelta tra Xen, VMWare e KVM. Evita Virtuozzo/OpenVZ.

Share this post


Link to post
Share on other sites

wordpress e' usato solo per il seo, e non lo carico di molti plugin, giusto l'essenziale. e vorrei rimpiazzarlo con symfony piu' in la.

 

amazon lo escluderei gia dalla tua prima risposta, non cercavo un cloud.

 

seflow usa virtuozzo, quindi un VPS con hypervisor dovrebbe essere sufficiente?

 

quali vantaggi avrei con un dedicato rispetto ad un VPS con hypervisor?

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' impossibile generalizzare, dipende dal dedicato e dipende dalla VPS.

A parità di risorse hardware, una VPS è meglio e, almeno sulla carta, può fornire più servizi rispetto ad un dedicato (ad esempio ridondanza, failover, migrazioni a caldo etc etc). Ma ciò non implica che il provider che eroga un servizio di VPS debba offrirti anche tutto il resto dei "plus"

 

Altra cosa da tenere conto: in caso di VPS l'hardware è del provider. Se sullo stesso server ci sono 20 VPS, in caso di guasto il provider avrà 20 clienti pronti con il fucile ed avrà tutto l'interesse ad intervenire il prima possibile (e quindi ad avere hardware di livello). In caso di server dedicato l'unico ad aver problemi saresti te.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma se non è un problema di risorse, allora perchè passare ad un server dedicato che, di fatto, avrebbe più risorse a disposizione?

Pensa piuttosto ad un VPS che, come dice guest, ti garantisca al 100% le risorse che hai acquistato e sincerati che sia il VPS, sia i tuoi siti utilizzino un adeguato sistema di caching.

Share this post


Link to post
Share on other sites
prova a installare un sistema di monitoring delle risorse tipo munin per vedere da che processo deriva il load del server (CPU, io disk ecc ecc)

 

sto provando ad installare munin ma sul server c'e uno stramaledettissimo direct admin che nasconde tutti i file di configurazione di apache e non riesco a trovare i file citati nei tutorial.

 

questo ad esempio Graham King » Setting up Munin on Ubuntu

 

innanzi tutto parla di due o piu' macchine, io ne ho una sola

poi dice di editare /etc/apache2/mods-available/status.conf

ma io non trovo questo file.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×