Jump to content
Sign in to follow this  
zarta

La mia esperienza con Netsons

Recommended Posts

Non vedo perchè secondo te è assurdo. I costi del provider dipendono dal numero di macchine in servizio, non dai CMS utilizzati o dal colore dello sfondo del tuo sito.

 

Anni fa la lista di CMS vietati era pratica comune, ed era uno schifo, perchè ha dato ossigeno a infiniti luoghi comuni. Peraltro, spesso la lentezza o gli abusi dipendono da plugin scritti a cazzo da incompetenti (c'è un plugin di statistiche per WP che per ogni pagina aperta fa TRENTA query in scrittura sul DB) e non dal core stesso. Sarebbe insensato vietare "WordPress" quando il problema è dato da un plugin. Ma anche i plugin variano continuamente, ci sono versioni ottime, versioni con bug che causano leak di risorse e così via.

 

Scrivere regole è impossibile, inutile, fastidioso per tutti ed una perdita di tempo. Guardare i grafici di utilizzo e usare tool interni di reporting che segnalino chi abusa, è meglio per tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non vedo perchè secondo te è assurdo. I costi del provider dipendono dal numero di macchine in servizio, non dai CMS utilizzati o dal colore dello sfondo del tuo sito.

credo che il costo per il provider dipenda anche da quanta "forza lavoro" debba essere impiegata per risolvere i problemi creati dai clienti.

si, ci sono i tool di monitoraggio che automaticamente tagliano fuori gli account "fastidiosi", ma se il problema e' di sicurezza perche' il cliente non ha aggiornato il suo wordpress, ci devi lavorare per sistemare...

 

sul resto, concordo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
sarebbe insensato vietare "WordPress" quando il problema è dato da un plugin. Ma anche i plugin variano continuamente, ci sono versioni ottime, versioni con bug che causano leak di risorse e così via.

Scrivere regole è impossibile, inutile, fastidioso per tutti ed una perdita di tempo. Guardare i grafici di utilizzo e usare tool interni di reporting che segnalino chi abusa, è meglio per tutti

Nessuno ha mai detto il contrario, penso invece che esistono tante ottime piattaforme . Dico solo che se si accettano i cms (e ciò viene fatto per motivi commerciali in quanto chiunque ha la possibilità di aprire un sito), si deve anche tener conto che su questi possono essere usati plugin o estensioni non per forza fatti male, ma che richiedono risorse elevate. Ho potuto constatare presso alcuni provider in passato piani Magento con memory_limit a 80 e 30 secondi di timeout e che davano la colpa al cliente del sito che non girava.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo, perchè sei in un ambiente condiviso e questo ha dei "paletti" che ne limitano la condivisione. In realtà secondo me il problema CMS o non CMS non si pone, non almeno nei termini in cui lo poni tu. E' solo una questione di risorse: l'hoster ti da certi limiti, tu all'interno ci fai quello che vuoi.

 

Del resto, tu la vedi solo dal pdv del cliente che si trova un sito segato. Scommettiamo che se ti faccio un hosting fatto come dici tu dove i valori di PHP sono "alti", la prima volta che ti crolla il sito perchè qualcun altro ha sforato i limiti (perchè non ci sono) ti lamenti comunque?

 

Io capisco che ci siano degli ideali, delle speranze, credenze, miti e divinità, ma mettetevi una volta tanto nei panni di chi deve rendervi possibili tutte queste cose...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora continuate a non capire e non serve che mi spiegate il concetto di hosting condiviso. I provider fanno piani cms perchè sono più appetibili e commerciali ma poi in molti casi non mettono a disposizione le risorse minime necessarie a farli girare come si deve. Spiegatemi ad esempio che cosa significa un piano hosting Magento con 80 di memory_limit se poi non riesci nemmeno a chiudere il checkout con il template standard. Con questo voglio dire che ci sono clienti che dovrebberò informarsi prima di prendere un servizio su tutte le caratteristiche ma anche provider che vendono piani cms senza pensare poi al dopo e pensando che se la varien consiglia 256 mb come memory_limit lo fa tanto per passatempo .

Un ultima cosa. Hosting condiviso non significa che devi subire disservizi perchè sei in condiviso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×