Jump to content
Sign in to follow this  
Dimitri Stagnitto

Netsons, server lento: colpa mia o loro?

Recommended Posts

Possiedo diversi siti web, alcuni dei quali piuttosto trafficati.

 

2 anni fa per raggiunto limite degli hosting condivisi per uno di questi siti acquistato il primo cloud server su rackspace: creato, configurato, passato su il sito e tutto liscio.

 

Nel tempo con la crescita ulteriore del traffico (e relativi resize up dei cloud server) e in parte per mio sfizio (immaginavo, e immagino tuttora, di poter ottenere performance migliori) ho pensato di passare a un server dedicato.

 

Colpevolmente non ho fatto grandi ricerche sui forum prima di acquistare e sono andato sull'offerta di netsons per il Dell Xeon X3210 che ho acquistato e pagato anticipatamente per 1 anno nella configurazione di base.

 

Il fatto è che una volta configurato questo server e passato online il sito è stato un disastro: uptime sotto il 50%, tempi di caricamento aumentati in modo spropositato.

 

Pensando che fosse un problema della mia configurazione ho provato a fare tuning di mysql e a installare varnish cache: piccoli miglioramenti ma il sito andava molto meglio sul vecchio cloud server con 1/4 delle risorse, virtualizzato e con datacenter in germania.... assurdo!

 

Purtroppo l'assistenza di netsons è molto sul "sono fatti tuoi" e sostanzialmente per avere qualsiasi supporto da parte loro pare si debba pagare passando alla loro configurazione centos+cpanel (ma con quali garanzie?).

 

Dato che il mio dubbio è che ci sia qualcosa che non vada nel server o nel datacenter dato che la configurazione sulla macchina è la stessa che sul cloud server non vedo perché pagare altre centinaia di euro senza la garanzia che poi tutto funzioni a dovere (per ora hanno chiesto i soldi per configurare centos... immagino i costi se servisse un'intervento ad hoc se i problemi non si risolvessero).

 

Purtroppo ho letto con ritardo su questo forum dello scarso livello di assistenza di questa azienda, potete aiutarmi a capire se il problema è di configurazione (quindi causato da me) o di server?

 

Per iniziare vi allego un ping della macchina che mi ha lasciato un po' perplesso...

 

post-11691-14246368519822_thumb.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il sistemista che gestisce il cloud server e quello che gestisce il dedicato è lo stesso?

Ovviamente le config non possono e non devono essere uguali tra istanze con taglie diverse e cpu diverse (dubito rackspace usi tutt'ora x3210!!!)

 

Fagli fare le verifiche da dentro al server verso varie destinazioni... magari installaci smokeping così ti fai un'idea più globale durante tutto l'arco della giornata

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'elevata latenza può dipendere da una serie di fattori diversi come, per esempio, un picco di traffico che satura la porta eth, un problema di routing tra mittente e destinatario, oppure uno switch difettoso.

 

Mi pare di capire che non sembrano esserci problemi legati alla saturazione delle risorse del server...hai i dati sul load del server?

Magari Munin potrebbe aiutarti ad avere una panoramica completa. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per le dritte, cercherò di usare i vari tool segnalati per vedere se salta fuori qualcosa di certo.

 

Nella giornata di oggi mi sono concentrato sugli HD che sembrano essere il punto critico.

 

Ecco l'output che ho avuto da 3 ripetizioni hdparm, NB: la macchina non sta ospitando nessun servizio, è praticamente solo accesa:

 

irtimood@debian:~$ sudo hdparm -tT /dev/md1

/dev/md1:

Timing cached reads: 7606 MB in 2.00 seconds = 3806.45 MB/sec

Timing buffered disk reads: 300 MB in 3.08 seconds = 97.37 MB/sec

 

 

irtimood@debian:~$ sudo hdparm -tT /dev/md1

/dev/md1:

Timing cached reads: 2 MB in 2.64 seconds = 775.09 kB/sec

Timing buffered disk reads: 374 MB in 3.01 seconds = 124.33 MB/sec

 

 

irtimood@debian:~$ sudo hdparm -tT /dev/md1

/dev/md1:

Timing cached reads: 7174 MB in 2.00 seconds = 3589.49 MB/sec

Timing buffered disk reads: 64 MB in 3.00 seconds = 21.31 MB/sec

 

I 3 test sono stati fatti in sequenza... secondo me il secondo è incredibilmente peggiore del primo e del terzo e mi fa pensare a qualche primo sintomo di cedimento di uno dei 2 hd, secondo l'assistenza netsons l'output presenta dati "nella norma".

 

Vi pare possibile?

Share this post


Link to post
Share on other sites

dipende come tu/il tuo sistemista avete partizionato i dischi...

 

si tratta di fare roba tipo:

[root@dallas ~]# hdparm -tT /dev/sdb1

/dev/sdb1:
Timing cached reads:   16704 MB in  2.00 seconds = 8365.58 MB/sec
Timing buffered disk reads: 358 MB in  3.00 seconds = 119.17 MB/sec
[root@dallas ~]# hdparm -tT /dev/sda1

/dev/sda1:
Timing cached reads:   15968 MB in  2.00 seconds = 7996.53 MB/sec
Timing buffered disk reads: 326 MB in  3.02 seconds = 108.05 MB/sec
[root@dallas ~]# hdparm -tT /dev/md0

/dev/md0:
Timing cached reads:   16410 MB in  2.00 seconds = 8217.16 MB/sec
Timing buffered disk reads: 336 MB in  3.00 seconds = 111.94 MB/sec

 

lo dai su una singola partizione anziché su un metadevice (nel mio caso md0 è composto da sda1+sdb1 in raid1)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×