Jump to content
Sign in to follow this  
podantoro

dominio secondo livello + Altervista o redirect da terzi o spostare il sito?

Recommended Posts

Ciao a tutti!

Ho un problema amletico e non so come risolverlo.

Il sito web che gestisco per un mio amico aveva un dominio di secondo livello gratuito .tk che ridirigeva su una pagina altervista.

Dopo due anni dot.tk ha deciso di estromettermi (del tutto improvvisamente) senza e-mail nè nessuna informazione, e provando a registrare di nuovo il dominio dicono che è di "particolare interesse commerciale", quattrini (che non voglio dare perché non mi fido più).

 

Questo sito è poco più una galleria di immagini che lui usa come una sorta di "catalogo" per mostrare ai clienti le caratteristiche della sua struttura abitativa che gestisce. Era nata come una cosa molto temporanea in vista di costruire un vero sito, ma con il passare del tempo la pagina è diventata particolarmente frequentata e ancora non ci siamo messi al lavoro per cambiarla (ma avverrà, spero a breve). Di punto in bianco il sito non è più accessibile (avevamo anche un ottima indicizzazione su google con il dominio .tk! :icon_dho: ).

 

Ho deciso di far comperare il dominio .it così che la cosa non si ripeta mai più. Le opzioni sono:

  • Comprare il dominio su altervista con il costo di 9.45€ (ma poi se voglio costruire un sito più complesso sarà equivalente a un aruba.it per esempio?)
  • Comprare il dominio su GoDaddy e poi ridirigere su altervista a 10.99€ (+ 7.98 per il "Business Registration Package", serve a qualcosa? Dalla descrizione del servizio sembra impossibile non prendere questo servizio) In questo modo se poi dovrò usufruire di un altro hosting service potrò cambiare più facilmente, giusto?
  • Comprare il dominio su aruba che costa 9.99 con redirect su altervista e se un giorno metto su il sito completo posso farlo direttamente su aruba.

 

Io sarei fortemente tentato dalla prima opzione, cioè pagare altervista, sono stati sempre molto efficienti e gentili adospitare tutti i miei esperimenti, però temo che poi sia complicato migrare o costruirci un sito veramente professionale. Questo mio timore è fondato o è possibile usando altervista + dominio

e non fare notare che è ospidato da altervista (mi sembrerebbe meno professionale)?

Avete esperienze in merito? O potete consigliarmi qual'è la soluzione più rapida ed efficiente?

 

Dovrò iniziare subito a ricostruire una "reputazione" e mandare a tutti i clienti il nuovo indirizzo.

 

GRAZIE IN ANTICIPO PER QUALSIASI SUGGERIMENTO!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×