Jump to content
Sign in to follow this  
miki89

Newsletter di Tophost

Recommended Posts

Come alcuni di voi già sapranno, in giornata è arrivata una newsletter di Tophost molto "strana"

la riporto qua

E' bello sentirsi amati...

 

 

Un saluto a tutti, come prima cosa vi comunichiamo che i lavori miranti alla soluzione del problema che ha afflitto il nodo 03 vittima di alcuni crash sporadici manifestatisi a partire dal 15/08 stanno terminando, con l'occasione abbiamo anche aggiornato i vari software. Aspettiamo le prossime 24 ore ma il problema dovrebbe essere definitivamente rientrato.

 

Torniamo ora al "titolo" del nostro topic, noi pensiamo di fare il nostro lavoro con la massima professionalità, pensiamo altresì che quella che all'inizio era solo un'utopia e cioè fornire un servizio di Hosting minimale ma completo ad un prezzo che fosse un punto di riferimento e che mettesse chiunque, anche il più squattrinato dei ragazzi nella condizione di avere un suo sito sia ormai una scommessa vinta: decine di migliaia di clienti complessivi, centinaia di nuovi al giorno.

 

Certo abbiamo problemi, come li hanno tutti dei quali siamo molto consci. Consentiteci anche una considerazione: in proporzione al nostro parco clienti la quantità dei problemi è comunque contenuto e vi assicuriamo che c'è un enorme lavoro dietro le quinte per migliorare l'affidabilità e la qualità dei nostri servizi.

Forte è l'impegno ogni giorno per fare meglio, ogni giorno per superarci.

 

Non possiamo comunque non rilevare come la disponibilita' dei nostri servizi, nonostante i problemi che ci sono stati, nel loro complesso su base annuale per il periodo trascorso sia stata addirittura superiore ad alcuni altri Hoster più "blasonati" e "costosi" di noi.

 

Con questo post "estivo" però vogliamo rilevare come "in giro per la rete" ci siano dei "gruppetti" più o meno organizzati che "sparano a zero" nei nostri confronti con un'acredine ed una violenza degna della peggiore tifoseria della peggiore curva sud.

 

Abbiamo pensato di farne una recensione, si proprio noi li vogliamo recensire nella speranza che esista anche un solo nostro utente che si trova bene, nonostante tutto, con noi e che abbia voglia di spiegarglielo, magari direttamente a loro, in casa loro.

 

Si va dal "giornalista" radical-scic che si augura fallimenti e roghi:

 

http://www.pandemia.info/2005/11/06/tophost_la_telenovela_continua.html

http://www.pandemia.info/2005/10/31/tophost_e_in_come_ma_anchespli.html

 

a chi con molta classe è comunque attento agli antipasti per finire con una citazione di bella memoria: "el pueblo unido"

http://spin-off.sw4n.net/post/8994499

http://www.sw4n.net/2007/08/19/el-pueblo-unido/

 

a chi invece eccelle nel dono della sintesi ma non per questo perde in efficacia:

http://greenwich.tumblr.com/post/9025051

 

E come non citare poi tutti coloro che, animati da mille interessi parlano di noi in preda ad una specie di "delirio onirico" come se per loro fossimo "un'apparizione" minacciando diffide e azioni legali:

http://www.prozone.it/smf/index.php/topic,2032.msg16935.html#msg16935

 

E come dimenticare quelli che "parlano male si", ma in maniera circostanziata e documentata":

http://www.domainers.it/forum/viewtopic.php?t=33

 

E perchè tacere e non riportare la prosa di qualche "illuminato altruista" che vuole evitare il suo stesso dramma anche ad altri:

http://www.aggery.it/munnezza/tophost-hosting-revolution-ah-beh/

 

E per finire perchè non essere proprio noi a consigliarvi una "way out" per fuggire da tophost?

http://prioni.wordpress.com/2007/08/20/dedicato-a-chi-vuole-abbandonare-tophost/

con tanto di codice promozionale per l'affiliazione del caro "Ubuntista" che mentre aiuta i malcapitati a "fuggire da tophost" raggrenella anche la sua "birra"; bello in particolare il passaggio: "- il costo è ragionevole;". è 10 volte quello di tophost :-) e, permetteteci non è assolutamente 10 volte meglio !

 

Terminiamo questo post tra il serio ed il faceto saremmo curiosi di sapere se c'è almeno un uguale numero di clienti che ci stima e che apprezza il nostro lavoro, che è convinto che in tophost ci sono delle persone che lavorano seriamente e non dei "ragazzini che avendo perso le biglie hanno cambiato gioco e sono passati all'hosting"; e ci farebbe anche piacere che qualcuno di questi lo dicesse pubblicamente, magari in quegli stessi posti che abbiamo citato. Così giusto per capire se la nostra scelta di fornire un servizio di Hosting al prezzo più basso possibile (e al momento nessuno ha battuto la nostra offerta) sia stata giusta o sbagliata, apprezzata o detestata.

 

Un saluto a tutti e un augurio di sfruttare al meglio gli ultimi giorni d'agosto.

 

Non so cosa ne pensate voi, ma io mi trovo d'accordo con Stefano Epifani.

http://blog.stefanoepifani.it/2007/08/21/Suicidi+Comunicazionali.aspx

 

e intanto il mio sito su Tophost è in volo verso altri lidi... non mi sembra proprio un'azienda seria

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho ricevuto anche io la newsletter, purtroppo la forma di comunicazione scelta è forse sbagliata, sono sicuro che l'intento era sicuramente quello di far capire che stanno lavorando per risolvere i problemi. Purtroppo però di clienti insoddisfatti ne hanno tutte le aziende di questo settore....sfido a trovarne una senza :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

non so voi, ma io vedo tophost come una grande azienda, hanno voluto portare in italia il vero lowcost.... a meno di 10 euro anno... dominio incluso...

ovviamente per 10 euro anno non si può pretendere affidabilità al 100% e una velocità degna di un server dedicato mission critical... :)

Il lavoro di tophost è ottimo per 10 euro e ripeto 10 euro annui... i rallentamenti/down sono da preventivare all'atto di acquisto... ma chi sceglierebbe tophost per siti aziendali o che richiedono un uptime garantito?

le aziende che hanno bisogno di queste garanzie scelgono altre soluzioni... non di certo tophost, e non credo che tophost quando hanno "aperto i battenti" si è posta come target delle webagency... o sbaglio?

Speriamo tophost risponda :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

il discorso non penso vada in quella direzione. Purtroppo il fatto di offrire un servizio "di successo" pone di fronte a problemi su scala più ampia, per cui normale che i problemi e le lamentele siano anche tante, in rapporto al numero di account.

 

Un tipo di comunicazione aziendale come questa però non paga assolutamente, anzi risulta controproducente, soprattutto per la scelta lessicale e per il fatto che vengono attaccati alcuni blog mirati(anche famosi), non so sinceramente se la cosa sia anche legale. Logicamente il servizio offerto non può essere ultragarantito, ma non è qui la questione, tanto nella forma del messaggio :)

 

Bisogna riconoscere però l'interesse e la volontà di far bene da parte dei gestori, anche se cosi il tutto viene visto nel modo sbagliato. Spero anche io che Alessandro o altri intervengano

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho scelto tophost perchè, oltre al prezzo ottimo, (i miei sono siti stupidi che senza tophost non avrebbero mai avuto un dominio e spazio a pagamento) aveva un supporto molto cordiale ed un dialogo con gli utenti che nessuno aveva...

 

adesso, come dire... li sento un pò "incazzati", dal tono della mail e di questa pagina http://www.tophost.it/aiuto/ si capisce tutto , e questo mi dispiace. molto. comportandosi così (lasciando stare il livello legale) secondo me finiranno per moltiplicare i danni, come detto da ste.

 

adesso non so più cosa pensare, a chi dare ragione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho ricevuto anche io la mail (vedo che siamo in tanti ad aver ceduto alle lusinghe di tophost, fosse pure per una prova :-) ).

In effetti non mi sembra ci abbiano fatto una gran bella figura: un'azienda deve essere superiore a queste cose.

 

Vi segnalo un interessante articolo sulla questione:

http://blog.stefanoepifani.it/2007/08/21/Suicidi+Comunicazionali.aspx

 

Spingetevi anche a leggere i commenti fino a quello di badmime, viene da pensare.

 

O sono troppo dementi o sono troppo geni quelli di Tophost, con questa mossa hanno eliminato ogni possibiltà intermedia direi :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se ritenere geni quelli di tophost... forse se avessero messo in piedi questa piattaforma 5 o 6 anni fa, avrebbero davvero fatto qualcosa di geniale... forse hanno sottostimato l´avvento dei CMS e dei forum facili da installare... forse hanno sottostimato i ragazzini che, per disattenzione, creano una marea di loop infiniti... forse hanno sovrastimato le proprie capacitá di overselling. Non so dirvelo. Ma da qualche parte c´é stato un intoppo.

Personalmente li utilizzo per tenere parcheggiati un pó di domini. Sono ottimi per questo scopo, ma piano piano sto andando via proprio per gli strani comportamenti e toni che un´azienda di un certo tipo non dovrebbe avere.

Secondo me il loro obiettivo era di fare un post alla "dreamhost", ma non hanno considerato che quello stile "figo & canzonatore" non funziona bene in Italia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me il loro obiettivo era di fare un post alla "dreamhost", ma non hanno considerato che quello stile "figo & canzonatore" non funziona bene in Italia.

 

Io ho dei piccoli sitarelli su Tophost, presi più che altro per gioco. Solo quello di un'associazione scacchistica fa un minimo di traffico. Non vorrei andare controcorrente ma secondo me il loro servizio funziona ed è adeguato alla media del mercato, considerandone il prezzo è sicuramente valido e poi tutti questi disservizi di cui si parla in effetti a me non risultano: intendiamoci un server fermo per qualche ora capita a tutti e se stiamo in una fascia di prezzo che non prevede failover e quant'altro è normale, ed è la regola per gli hosting economici.

 

Comunque secondo me in questo frangente non è in discussione il servizio o la qualità tecnica; quello su cui si discute è "il comunicato". Io non ho le competenze per fare valutazioni, ho fatto un po di ricerche in internet e non mi sento più di dire con assoluta certezza "hanno sbagliato", risegnalo il link:

http://blog.stefanoepifani.it/2007/08/21/Suicidi+Comunicazionali.aspx

sulle prime mi era sembrato "illuminate", poi leggendo i commenti all'articolo di qualcuno che "ne capisce più della media" e che mette in dubbio l'articolo del "professore" alla fine facendogli fare una figura non dissimile da quella che ha fatto Tophost mi sono reso conto che nessuno ha la "verità assoluta" quando si parla di marketing e comunicazione.

 

Forse hai detto bene: si stanno muovendo "sopra le righe" e noi ancora non abbiamo capito, escludo che questa sia una loro risposta ai problemi tecnici che li hanno mai turbati più di tanto.

Oltretutto la recensione comprende anche articoli molto vecchi, è chiaro che li conoscevano già e quindi la cosa è stata costruita ad arte, non faccciamoci prendere in giro dai "soloni della comunicazione, secondo me presi anche loro in contropiede": a me pare ovvio che non è stata una risposta "d'istinto" da "hoster sclerato".

 

Come ha detto qualcun altro: per valutare dobbiamo sapere i loro obiettivi e, oggettivamente, non li sappiamo.

 

Una cosa è certa: "tutta internet parla di loro" :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non vorrei andare controcorrente ma secondo me il loro servizio funziona ed è adeguato alla media del mercato,

 

questo è verissimo, difatti, come ha già detto newgipsy

 

Comunque secondo me in questo frangente non è in discussione il servizio o la qualità tecnica; quello su cui si discute è "il comunicato"

 

è questo il problema

 

a me pare ovvio che non è stata una risposta "d'istinto" da "hoster sclerato"

 

sclerato no, ma di sicuro un'incazzatura incredibile...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×