Jump to content
Sign in to follow this  
miki89

Newsletter di Tophost

Recommended Posts

quando si verifica un problema esteso e le macchine vanno down, il cliente usa i ticket prima di tutto. Se tu gli chiudi i ticket lo vede come un'offesa e una mancanza del servizio, se non lo fai, arrivano anche 2000 topic in 24ore. Qui quindi va rivisto il tipo di approccio non altro :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche se non ho particolari interessi nel settore dell'hosting "low cost" questa questione mi sta veramente "intrigando", è come parlare del calcio il lunedì... non ne puoi fare a meno :emoticons_dent2020:

 

Intanto mi unisco ai complimenti per il bell'articolo che avete scritto: l'argomento era caldo, gli animi pure, la situazione "scivolosa" eppure ne è uscito un bell'articolo che non ha "evitato" di fare nomi e circostanze e che anzi, alla fine, ha buttato dentro anche Aruba ma il tutto in maniera perfetta direi. Il commento stesso di Tophost ha aperto con i complimenti. Bravi.

 

Venendo al commento noto delle cose inattese:

1)Umberto non mi pare uno sprovveduto, insomma c'è una generica opinione che Tophost = ragazzi senza esperienza; dal post non si direbbe proprio

2)La comunicazione, per loro stessa ammissione, non è uno sfogo e non è collegata ai problemi tecnici (e questo appare credibile in effetti)

3)Si stanno muovendo nell'ambito di un "piano di comunicazione".... interessante, incomprensibile ma interessante.

4)In sostanza "l'hanno fatto apposta", intanto: "bel fegato" gli va detto sicuramente.

 

Quello che è certo che il numero di citazioni (e da una prima analisi vincono le positive in maniera schiacciante) che hanno portato a casa è stratosferico per la storia dei blog, sarebbe interessante sapere quello che è successo e che succederà al loro incoming sia di traffico sia di vendite ma temo custodiranno gelosamente il segreto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto una prima cosa: il comunicato non è per nulla frutto di "emotività" e non è assolutamente uno "sfogo" ma scaturusce da un lungo brainstorming estivo sulla pianificazione della nostra campagna di comunicazione autunnale in questo assistiti da alcuni tra i massimi esperti a livello internazionale del settore.

 

Mi quoto :asd:

 

Intendiamoci, é molto piú probabile che ora come ora i forum saranno invasi di ragazzini "pro tophost" piuttosto che contro per i motivi di cui sopra, quindi da un punto di vista puramente "markettaro" é un successo. Ma dal punto di vista "business" significa il definitivo addio ad una possibile espansione verso una clientela di piú alto livello, con il comunicato di oggi hanno detto

"Siamo TopHost e siamo l´hosting da pochi euro per ragazzini, se vi sta bene qualche down e script che funzionano random ok, altrimenti non ci scassate"

Una cosa é indubbia: a Settembre, quando i ragazzini tornano dalle vacanze e quindi passano piú tempo al pc, registreranno una valanga di domini, perché chi cercherá tophost troverá una marea di post positivi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

esatto Giovanni, vedo che qualcuno ha colto. Quella newsletter, che vogliate o no, è pubblicita, nel bene o nel male, perchè non tutti si leggono km di post online e di forum, e se il 10% giudicherà il tutto negativamente, il restante 90% senza cognizione vedrà tophost come il suo prossimo hosting, perchè "famoso" e registrerà.

 

Che tophost sia per ragazzini non è scritto da nessuna parte, è una voce che si è tirata addosso l'azienda, e anche qui devo dire che è stata una mossa di marketing non indifferente. Poi da questo derivano anche i problemi ai server ecc....ma è un altro aspetto :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco la nuova mail appena inviata:

 

Salve a tutti. Questa settimana è stata molto calda e ci sembra giusto fare il punto della situazione.

 

Intanto qualche notizia di ordine tecnico: tutti i problemi al nodo 03 sono definitivamente risolti, con l'occasione, abbiamo anche aggiornato sia il sistema operativo sia il Mysql. E' pronto il supporto per il php5 e stiamo conducendo i test finali, contiamo di rilasciare il tutto per il 15 settembre; ci saranno anche funzionalità interessanti come: la commutazione php4/php5 "a caldo" dal pannello di controllo, la possibilità di attivare/disattivare moduli e flags in maniera autonoma e molto altro.

 

Ciò detto torniamo al Gossip, non troviamo altro modo per definire quello che è successo e la miriade di commenti, più o meno sarcastici, più o meno cattedratici, più o meno interessati che ci sono stati rivolti.

Per il momento ringraziamo tutti coloro che ci hanno espresso solidarietà e apprezzamento: sono cose che fanno piacere anche alle aziende, perchè anche le aziende appartengono a una comunità della comunicazione.

Ritorneremo a breve sulla vicenda con alcuni interessanti approfondimenti, per il momento vogliamo però citare e ringraziare alcuni che hanno parlato di noi in un modo intelligente che ci ha fatto riflettere:

 

Stefano di Hostingtalk che ci ha dedicato un bell'articolo di approfondimento:

http://blog.hostingtalk.it/2007/08/hosting_strategie_comunicative.php

 

Il Professor Stefano Epifani che ci dedica un bell'articolo, ci tratta da dementi ma va bene così, a noi piace stare al gioco e torneremo a breve a parlare di lui (e speriamo anche con lui) e delle sue teorie

http://blog.stefanoepifani.it/2007/08/21/Suicidi+Comunicazionali.aspx

 

Brainlog, un nostro ex cliente del quale abbiamo veramente apprezzato l'articolo

http://www.brainlog.org/2007/08/21/la-mia-esperienza-con-tophost/

 

E i mille altri che hanno espresso i loro commenti, li vogliamo ringraziare tutti: a favore, contro, dubbiosi.

 

Non ci sembra però giusto dimenticare:

 

Pseudotecnico perchè è più forte di lui

http://www.pseudotecnico.org/blog/2007/08/22/strategie-comunicative-brainstorming/

 

Luca Conti (http://www.pandemia.info) che sbolle su twitter con qualche profondo pensiero:

 

Ma la cosa più interessate della quale vogliamo rendervi partecipi è come i nostri colleghi hoster hanno reagito alla ghiotta occasione.

Molto furbescamente hanno pensato di cavalcare anche loro l'onda del momento andando a comprare la keyword tophost su google per far apparire i loro messaggi pubblicitari a coloro che andavano su google in cerca di notizie su tophost, ecco come appariva alle 09.40 di stamane la pagina di google facendo la ricerca "tophost"

http://www.tophost.it/download/_/DefDeMauro.png

 

Ovviamente il commento centrale è stato inserito da noi, potevamo fare "diffide", inviare lettere di legali, minacciare; abbiamo preferito parlarne con voi. Quindi aspettiamo i vostri commenti su quest'accaduto.

Oltretutto sono coinvolti nomi non certo di secondo piano: anche i sedicenti professionisti come i ragazzini di tophost?

 

Il mondo virtuale dell'hosting come la vita animale, con avvoltoi, sciacalli e parassiti avvezzi a sfruttare gli sforzi degli altri per la propria sopravvivenza? discutiamone se vi va. Discutiamo insieme, dovunque volete.

 

Abbiamo anche attivato un thread su Prozone ma ci auguriamo ne nascano altri, segnalateceli!

http://www.prozone.it/smf/index.php/topic,2666.0.html

 

Noi pensiamo che Le aziende che parlano il linguaggio dei ciarlatani già oggi non stanno più parlando a nessuno e noi vogliamo parlare un linguaggio diverso: vogliamo parlare come voi e con voi anche al costo di apparire dementi agli occhi di qualche benpensante

 

che dire, ringrazio per la citazione :) prima pero vorrei sapere cosa ne pensate ora?

 

Buon fine settimana.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto furbescamente hanno pensato di cavalcare anche loro l'onda del momento andando a comprare la keyword tophost su google per far apparire i loro messaggi pubblicitari a coloro che andavano su google in cerca di notizie su tophost, ecco come appariva alle 09.40 di stamane la pagina di google facendo la ricerca "tophost"

http://www.tophost.it/download/_/DefDeMauro.png

 

Ovviamente il commento centrale è stato inserito da noi, potevamo fare "diffide", inviare lettere di legali, minacciare; abbiamo preferito parlarne con voi. Quindi aspettiamo i vostri commenti su quest'accaduto.

 

 

Come al solito mi sembra un po pesante, soprattutto il commento centrale, purtroppo ci sono regole che il mercato impone, c'e' chi ha un approccio easy e chi uno piu' furbo o intelligente.

Leggendo queste cose comprendo bene perche' qualcuno pensa che ci siano dei ragazzini dietro a tophost.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×