Jump to content

Recommended Posts

Salve a tutti, vorrei riportarvi la mia esperienza con il provider Online.net ( Dedibox ).

 

Premetto che ho altri server con altre noti ISP e sono un sistemista *NIX con 15 anni di esperienza.

 

Ho acquistato un server dedicato della serie Start LTS, che rispondeva bene ai benchmark, quindi settato e messo in produzione ho ricevuto da subito lamentele dai miei clienti.

 

Riscontrato il problema di lentezza sulla rete, avvio i primi ticket, faccio i loro test nei quali risulta che la velocità della rete tra il server e il loro gateway è regolare. Insistendo sul problema che evidentemente si riscontra sull'instradamento in Italia, mi dicono che per loro stà tutto bene e che dovrei segnalare il problema a chi di competenza in Italia, in pratica io da utilizzatore finale pagante dei loro servizi dovrei diventare (gratuitamente) un loro manager aziendale che crea accordi di instradamenti con i maggiori provider nazionali.

 

Loro pur non concependo l'assurdità richiestami, e messi di fronte al problema che un server di tipo business non può andare in timeout o comunque metterci 2 minuti con una sola sincronizzazione imap nei momenti serali ( a server totalmente svuotato ), continuavano a negare un problema loro.

 

Quindi concluso che per me non è un comportamento onesto vendere servizi in una nazione in cui non si verifica di fatto il funzionamento di tale servizio, ho comunicato la mia intenzione a disdire il server. Ma... beffa oltre il danno, non mi concedono di disdire il server perchè una settimana prima è troppo presto per disdirlo, nonostante siano passati 2 mesi di ticket, test ecc.. nella speranza che qualcuno risolvesse il mio problema. Trovando disonesto tutto ciò, ho disattivato l'addebito automatico di paypal per nn permettergli di prendere altri soldi senza darmi alcun servizio, ed oggi mi comunicano una procedura di recupero credito a mio favore.

 

Inoltre.. online.net / dedibox hanno intere subnet in blacklist come smtp, Non sapendolo ho provato ad acquistare IP aggiuntivi, ma nessuno mi ha mai concesso la pulizia degli IP nonostante provato le firme digitali DKIM, SPF, SSL e quant'altro per avere una reputazione almeno neutra. Riportato anche questo problema e fingevano anche di ignorare il problema delle intera subnet, si limitavano a restringere il problema solo sul mio ip di base e sugli aggiuntivi.

 

Alla luce di tutto ciò, posso semplicemente dire che online.net sarà un ottimo provider, ma.. almeno per l'Italia.. arrivarci senza velocità di rete è come avere una ferrari senza ruote.

 

Sono rimasto molto scontento della scorrettezza di vendere in un paese un servizio che di fatto non c'è, delle subnet tutte in blacklist, dell'assistenza molto frivola, e di aggrapparsi ad un cavillo nel contratto in cui la dismissione del server andava fatta un paio di giorni prima ignorando però che già da 2 mesi il server era in disservizio.. e di essere entrato in una procedura forzata di recupero credito.

 

Con qualche euro in più sono passato al loro diretto concorrente e sono arcicontento, ho un servizio decisamente all'altezza di quello che pago e ho ripreso a dormire tranquillo senza bestemmie dei miei clienti.

 

Saluti a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Con qualche euro in più sono passato al loro diretto concorrente e sono arcicontento, ho un servizio decisamente all'altezza di quello che pago e ho ripreso a dormire tranquillo senza bestemmie dei miei clienti.

 

La cosa bella per alcuni provider è la memoria corta dei clienti  :cartello_lol:  :cartello_lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

se il diretto concorrente e' OVH, spera di non dover avere a che fare con l'assistenza...

 

a me interessa che l'hardware della macchina sia ok, che la rete sia buona, e che ci sia un rescue con una shell minimale.

 

Monto i miei O.S. da 0.. quindi sò dove mettere le mani in qualunque situazione, quindi per me l'azienda che hai citato, come anche altre, mi vanno più che bene.

 

I server managed sono altre storie e ovviamente altri prezzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno ha parlato di server managed. Io per memoria breve, parlo di decisioni, nei vari anni, della suddetta società che han messo in seria difficoltà i propri clienti, indipendentemente dal loro skin tecnico  :approved:

 

Un conto se mi dici "con online.net non mi son trovato bene e cerco sicurezza andando da softlayer o rackspace". Ma se mi dici "la cerco andando da ovh", mi vien da sorridere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno ha parlato di server managed. Io per memoria breve, parlo di decisioni, nei vari anni, della suddetta società che han messo in seria difficoltà i propri clienti, indipendentemente dal loro skin tecnico  :approved:

 

Un conto se mi dici "con online.net non mi son trovato bene e cerco sicurezza andando da softlayer o rackspace". Ma se mi dici "la cerco andando da ovh", mi vien da sorridere

 

SeFlow rispondevo all'amico DonChisciotte ( l'ho quotato ).

 

Per quanto riguarda le decisioni, in merito a online.net (ex dedibox.fr) avrebbe fatto bene a rimanere come un tempo, cioè un servizio dedicato ai residenti in Francia.

 

Per OVH, sn cliente loro dal 2008. L'unica cosa che mi ha intimorito da allora è stata l'apertura ai lamers di qualche anno fa con la rasa al suolo dei prezzi  dei kimsufi (erano arrivati anche a 5 euro al mese)... temevo la saturazione della rete, e aumento di ddos. invece regge discretamente, per il resto si dimostra una azienda estremamente innovativa e seria.

 

Ripeto, nn ho bisogno di assistenza sistemistica da OVH, non uso neanche le distro loro.

 

Manca una alternativa a OVH, per una serie di motivi che è inutile elencare. Era x questo che avevo provato online.net.

Share this post


Link to post
Share on other sites

SeFlow rispondevo all'amico DonChisciotte ( l'ho quotato ).

 

Per quanto riguarda le decisioni, in merito a online.net (ex dedibox.fr) avrebbe fatto bene a rimanere come un tempo, cioè un servizio dedicato ai residenti in Francia.

 

Per OVH, sn cliente loro dal 2008. L'unica cosa che mi ha intimorito da allora è stata l'apertura ai lamers di qualche anno fa con la rasa al suolo dei prezzi  dei kimsufi (erano arrivati anche a 5 euro al mese)... temevo la saturazione della rete, e aumento di ddos. invece regge discretamente, per il resto si dimostra una azienda estremamente innovativa e seria.

 

Ripeto, nn ho bisogno di assistenza sistemistica da OVH, non uso neanche le distro loro.

 

Manca una alternativa a OVH, per una serie di motivi che è inutile elencare. Era x questo che avevo provato online.net.

 

 

No decisioni io parlo di OVH. Che tu abbia server da ovh dal 2008 mi sembra strano, mica avevano chiuso gli ordini agli italiani per un periodo?

 

Sul fatto che sia seria, ne riparlerei, tra le varie cose, a memoria:

 

- Blocco di nuovi ordini per svariati mesi

- Connettività verso l' italia di pochi kb/s (come la hai ora con online). Risolta dopo parecchi mesi

- Cambio dei prezzi in corsa e a contratto attivo

- Da un giorno all' altro gli indirizzi IP son passati da gratuiti a pagamento

 

Sul fatto che manchino valide alternative a OVH lo dubito fortemente. Se poi ovviamente l' unica cosa che ti serve è avere tanto hardware a poche noccioline e non ti interessa aspettare giorni per un guasto hardware, cambi contrattuali, anche importanti, in corsa e servizi che nascono/muoiono in base a quale piede il proprietario poggia quando si alza la mattina, allora si, è il servizio ideale per te, ma definirla azienda affidabile e seria proprio no.

 

Semmai è un servizio che va bene per te, ma l' affidabilità e la serietà non son di casa 

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me interessa che l'hardware della macchina sia ok, che la rete sia buona, e che ci sia un rescue con una shell minimale.

 

Monto i miei O.S. da 0.. quindi sò dove mettere le mani in qualunque situazione, quindi per me l'azienda che hai citato, come anche altre, mi vanno più che bene.

 

I server managed sono altre storie e ovviamente altri prezzi.

 

non ho parlato di server managed, anche perche' hai premesso che hai 15 anni di esperienza su sistemi unix.

 

ho vari server in OVH dal 2009 (quando hanno riaperto al pubblico italiano) e per un periodo erano anche un discreto numero.

l'assistenza e' praticamente inesistente e anche chiamando al telefono le risposte sono vaghe.

pero' quando ti si rompe un disco sono loro a doverlo cambiare, e a me c'han messo piu' di una settimana (si', son stato una settimana con un disco rotto nel raid) e le altre volte che ho contattato l'assistenza via ticket ho avuto risposte non risolutive.

 

poi OVH e' un'azienda le cui politiche sono dettate dall'umore di oles che un mattino si sveglia e mette l'antispam per le mail in uscita, filtrando server per mesi; oppure blocca le vendite per 6 mesi, o obbliga clienti con una o piu' classi /24 a pagare i singoli indirizzi IP quando fino al giorno prima erano gratuiti.

 

personalmente ho ancora un paio di server in OVH, ma li posso considerare solo per test o cose senza elevata importanza; per fare business bisogna avere un partner di cui ti fidi e, sinceramente, io di OVH non mi fido.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now

×