Jump to content
peopleinside

VPS OVH: cosa comporta acquistare un server che ha sede in Francia?

Recommended Posts

Ciao a tutti,

volevo chiedervi ... ho visto che i server VPS di OVH sono localizzati in Francia, comunque NON in Italia.

 

A livello legale (scongiuriamo ma in caso di problemi burocratici) è meglio avere il server localizzato in Italia?

Attualmente sono con SelfServer di Enter e ho la tranquillità che il VPS si trova in Italia.

 

SelfServer sembra che giri su CentOs 6.3 che sembra leggermente vecchiotto e potrebbe avere falle ?! Ha lo svantaggio che non supporta il rinnovo automatico cioè il pagamento non si può avere automatico, e in quanto a fare yum update mi hanno detto che può essere rischioso o comunque aggiornare il sistema operativo è una cosa delicata per via del sistema che usano... potrebbe andare tutto bene ma se il server va in TILT bisogna pagare uno o più gettoni di assistenza in quanto SelfServer non supporta, al momento, la reinstallazione.

 

Se qualcuno che legge questo post ha incontrato problemi con OVH ogni feedback è qui gradito. Ho ancora qualche mese prima di decidere.

Attualmente ho un server VPS NON OVH

 

Linux

  • 4 CPU
  • 6 GB Ram
  • 400 GB Spazio Disco
  • Traffico illimitato
  • 1 IP incluso

mi costa circa 21 € al mese.

 

Un problema ulteriore di SelfServer attualmente è che nel pannello (Webuzo) non è supportato un antispam.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

da quello che capisco, non sei in grado di gestire un server e questa cosa non si modifica se cambi provider.

certo, e' assurdo che non ci sia la possibilita' di reinstallare un server in maniera autonoma.

 

il mio consiglio e' - qualsiasi sia il provider che sceglierai - di pensare a prendere un server managed (che OVH non fornisce) o a servirti di un sistemista esterno che si occupera' di gestire il tuo server.

 

per la questione legale lascio i commenti a chi ne sa piu' di me...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dal punto di vista legale, sono parecchie le possibili grane a cui vai incontro...

 

Considera che se hai un server in - poniamo - Sarcazzistan, e ci ospiti un sito italiano, dovrai rispettare le leggi sia italiane sia del Sarcazzistan.

Tu le conosci le leggi del Sarcazzistan in tema - per esempio - di cookie policy, che adesso va di moda? No, eh? Lo immaginavo.

Neanch'io.

E non ho la minima idea (così come non lo sai tu) se le due leggi siano conciliabili... ovvero se puoi rispettare una senza contemporaneamente violare l'altra.

 

Per non parlare poi nel caso se scoppia qualche grana... poniamo che la polizia postale ti chieda di intercettare una certa casella email.

Lo puoi fare? Il mandato del giudice italiano è valido per un server che si trova in Sarcazzistan?

(Ti anticipo la risposta: no).

Share this post


Link to post
Share on other sites

da quello che capisco, non sei in grado di gestire un server e questa cosa non si modifica se cambi provider.

certo, e' assurdo che non ci sia la possibilita' di reinstallare un server in maniera autonoma.

 

il mio consiglio e' - qualsiasi sia il provider che sceglierai - di pensare a prendere un server managed (che OVH non fornisce) o a servirti di un sistemista esterno che si occupera' di gestire il tuo server.

 

per la questione legale lascio i commenti a chi ne sa piu' di me...

Beh... non proprio tutti i piani, io ho un hosting perfomance di terzo livello con 10 domini che fanno un discreto traffico e la gestione è la loro, d'altronde non ho accesso root, non vedo proprio come potrei aggiornare ed inserire patch...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh... non proprio tutti i piani, io ho un hosting perfomance di terzo livello con 10 domini che fanno un discreto traffico e la gestione è la loro, d'altronde non ho accesso root, non vedo proprio come potrei aggiornare ed inserire patch...

 

mi pare di aver capito che lui non voglia usare uno shared hosting, ma un VPS su cui OVH non fa gestione sistemistica.

 

certo, se le esigenze che ha gli permettessero di andare su uno shared sarebbe meglio per lui..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo è condiviso, anche se il perfomance 4 ha 4 cpu core e 8 Gbyte di Ram... quasi quasi ci sposto qualcosa di veramente pesante. E' praticamente un VPS managed...

 

si sa qualcosa su come fanno l'isolamento delle risorse? quanto overselling c'e'?

per offrire prezzi simili da qualche parte devono tagliare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Suppongo si tratti di piani di hosting basati su Cloud Linux. In questo tipo di piani, in genere, le risorse assegnate non sono garantite ma da considerarsi come un limite massimo, oltre il quale i processi vengono killati o rallentati. In un ambiente simile, la possibilità di fare overselling è molto elevata.

Se così fosse, il prezzo è commisurato al tipo di servizio, non è particolarmente basso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esiste un programmino non da root per fare test e stressare il server? Ad ogni modo il perfomance 4 è a 41,50 iva inclusa euro al mese... poco, ma non sotto-zero come prezzo.Certo 4 cpu 8 Gbyte di ram, GByte a gogò, managed... è comunque un'ottima offerta. O no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×